Random quote: le altre si guardano le alfa si gustano ( alfa 1 )
Sezione Mondo Alfa Romeo :: Forum "Alfa Notizie"

Topic: Alfa Romeo - azienda e mercato [discussione ufficiale]

Moderatori: Amministratori, Moderatori
Salvador
Inserito 11/9/2009 1:02 AM (#232094 - in reply to #217484)

Cuore sportivo
Posts: 1304
302,62 ore

1000100100100

Formia (LT)

KOKAL - 20/6/2009 1:02 PM
Schizoid Man - 20/6/2009 12:41 PM
la 147 ha un pianale e un'architettura generale che risale a metà anni 80...già la stilo era più "moderna" quando è uscita...
è quindi bene che venga rimpiazzata con qualcosa di nuovo... ovviamente deve essere fatto bene..


Infatti.....il problema più grosso della 147 sono le sole 3 stelle che prende nel crash test euro ncap.

Il problema della 147 non sono le stelle. Giusto per fare un nome la serie 5 ne pende una sola in più e mi sembra perchè ha il cicalino che avvisa del mancato allaccio delle cinture.

Il problema della 147 è che ha sulle spalle nove anni. E' ormai un modello che entrerà nella storia e ch purtroppo non sarà servito a dare uno stile al marchio perchè a quanto sembra si ricomincia da zero buttando a mare i risultati ottenuti con la 147.

Vero, i tedeschi vanno avanti per aggiornamenti graduali, ed a volte riescono a spacciarli per nuovi ma in pratica sono solo dei forti face liftyng del modello precedente. Questo proprio per on disorientare la clientela e per raccogliere i frutti di quanto seminato in precedenza. Da noi invece dopo la semina a raccoglire ci pensano i concorrenti.

JJ72
Inserito 11/9/2009 10:36 AM (#232150 - in reply to #232013)


1.9 JTDM Owner
Utente del mese Gennaio 2009

Partecipazione ai raduni
Posts: 1956
778,48 ore

10005001001001001002525

Castel di Casio - Emilia romagna - appennino
marco1975 - 10/9/2009 7:09 PM

A forza di dare non-notizie 'sto Cravero comincia a darmi sui nervi... come nell'intervista a un giovane sul sito della MiTo in cui in sostanza non ha confermato un solo prodotto dopo la 149, ha chiarito che mai si tornerà a correre, e che i concessionari fanno pena ma pazienza...

Con la Quadrifoglio Verde da 170cv al posto dell'attesa GTA da 240cv, con la 159 senza più un turbodiesel Euro5 sopra i 170cv e con i cambi automatici sui diesel Euro4 e più nessuna Q4 nella gamma siamo proprio alla frutta. SVEGLIA CRAVERO...

Forza Alfa

che aggiungere ad un'analisi cosi perfetta?

il criceto !

KOKAL
Inserito 11/9/2009 6:34 PM (#232281 - in reply to #216488)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12598
4.679,32 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
Posto qui onde evitare di aprire un thread apposito, tanto mi sembra ampiamente "in topic":

"Il Museo di Arese dimostra il disinteresse di Fiat per Alfa Romeo" secondo la CUB


centro stile alfa romeo arese


“L’8 settembre ha riaperto il Museo Alfa Romeo al Centro Direzionale di Arese dopo nove mesi di chiusura, ma la speranza di interventi migliorativi è stata vanificata da una semplice visita: un vero e proprio disastro, dovuto a una situazione di estremo degrado e di sporcizia totalmente inaccettabili, un chiaro segno di disinteresse da parte della Fiat per l’Alfa Romeo“.

Questo è parte del contenuto di una nota della Confederazione Unitaria di Base (CUB), nella quale insieme all’FLM Uniti, i sindacalisti presenti alla ricognizione lanciano un pesantissimo affondo contro Fiat. “Il rilancio del marchio Alfa deve partire proprio dal Museo, la cui gestione potrebbe occupare un certo numero di lavoratori. Ancora una volta un’iniziativa del tutto innocua ha creato scompiglio nei vertici Fiat, segno che mettere in piazza le loro negligenze dà sempre fastidio”, prosegue il comunicato.

“Inoltre nei primi giorni di agosto è stata firmata la convenzione tra i comuni per il piano sull’area di Arese circa la costruzione di un centro commerciale con villette e alberghi nel totale silenzio di Fiat.Infine, come in ogni stabilimento Fiat, anche ad Arese esiste un problema occupazionale in cui non ci sono garanzie di ripresa delle attività come la progettazione, la sperimentazione e lo stile”.



Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
cuoresportivo86
Inserito 11/9/2009 6:53 PM (#232285 - in reply to #216488)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio
Posts: 9250
1.705,15 ore

5000200020001001002525

Taranto
Stavo per aprire il topic, ma appunto mi sono fatto la solita ricerca e avevo deciso pure io di postare qui Ho letto, e ritengo sia un vero schifo Questi son capaci di fare il centenario a Torino....vergogna!!! Spero siano in grado di "scendere in piazza" per farsi sentire, perchè Fiat dovrebbe investire soldi in quel museo, e riportarlo al nuovo.
Album: ~ Salone di Ginevra 2009 - Alfa Romeo 159 - Brera e MiTo GTA concept
Salvador
Inserito 12/9/2009 12:45 AM (#232360 - in reply to #232281)

Cuore sportivo
Posts: 1304
302,62 ore

1000100100100

Formia (LT)
KOKAL - 11/9/2009 6:34 PM
Posto qui onde evitare di aprire un thread apposito, tanto mi sembra ampiamente "in topic":

"Il Museo di Arese dimostra il disinteresse di Fiat per Alfa Romeo" secondo la CUB


centro stile alfa romeo arese


“L’8 settembre ha riaperto il Museo Alfa Romeo al Centro Direzionale di Arese dopo nove mesi di chiusura, ma la speranza di interventi migliorativi è stata vanificata da una semplice visita: un vero e proprio disastro, dovuto a una situazione di estremo degrado e di sporcizia totalmente inaccettabili, un chiaro segno di disinteresse da parte della Fiat per l’Alfa Romeo“.

Questo è parte del contenuto di una nota della Confederazione Unitaria di Base (CUB), nella quale insieme all’FLM Uniti, i sindacalisti presenti alla ricognizione lanciano un pesantissimo affondo contro Fiat. “Il rilancio del marchio Alfa deve partire proprio dal Museo, la cui gestione potrebbe occupare un certo numero di lavoratori. Ancora una volta un’iniziativa del tutto innocua ha creato scompiglio nei vertici Fiat, segno che mettere in piazza le loro negligenze dà sempre fastidio”, prosegue il comunicato.

“Inoltre nei primi giorni di agosto è stata firmata la convenzione tra i comuni per il piano sull’area di Arese circa la costruzione di un centro commerciale con villette e alberghi nel totale silenzio di Fiat.Infine, come in ogni stabilimento Fiat, anche ad Arese esiste un problema occupazionale in cui non ci sono garanzie di ripresa delle attività come la progettazione, la sperimentazione e lo stile”.



Vedi, a Pomigliano non sono soli, ma in buona compagnia.

Solo che se si tratta del centro stile o del muse ci si scandalizza. Non abbiamo lo stesso metro di giudizio nelle varie vicende. Machiamo di lucidità.

Insomma, è impossibile che nel caso di Pomigliano i fiattari hanno ragione mentre per il museo o il centro stile parliamo di un loro disinteresse. Ormai si è capito, per loro l'Alfa Romeo è poco meno del marchio Abarth e queste sono le conseguenze.



Edited by Salvador 12/9/2009 12:47 AM
cuoresportivo86
Inserito 18/10/2009 5:38 PM (#239810 - in reply to #216488)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio
Posts: 9250
1.705,15 ore

5000200020001001002525

Taranto
Questa notizia è di Giugno, mi pare non sia stata postata:

Alfa Romeo, cassa integrazione di sette settimane per Arese. Siamo alla chiusura dei battenti?


Da oggi 15 giugno i dipendenti del Centro Stile Alfa Romeodi Arese sono in cassa integrazione per sette settimane. Non sitratterebbe però di una semplice pausa, quanto piuttosto di unachiusura definitiva, sebbene Fiat non abbia fornito conferme ufficialialla notizia.

L’accorpamento del design Alfacon quello degli altri marchi del gruppo nel nuovo centro stile diTorino, nato due anni fa, rientra in un normalissimo processo dirazionalizzazione. Resta il fatto che la scomparsa di un luogo cosìsignificativo per gli alfisti -se confermata- rimarrà nella memoriacome l’ultimo filo che legava il marchio alle sue radici.

Il Centro Stile fu creato nel 1990, quando era amministratoredelegato Giovanni Battista Razelli, a opera di Walter de’ Silva e di ungruppo di giovani designer, tra cui Wolfgang Egger, emigrato propriocon de’ Silva verso il Gruppo Volkswagen. Ad Arese nacquero prototipicome la Proteo e la Nuvola, ma il nome del Centro Stile è legatosoprattutto alla 156, l’auto che risollevò l’Alfa nel 1998, e allasuccessiva 147. La MiTo e la Milano, saranno le ultime figlie di Arese.

Il design era ormai praticamente l’ultima attività superstite adArese, dopo la fine della produzione delle vecchie Alfa GTV e Spider.L’altra attività residua riguarda una divisione di Fiat Powertrain, con186 dipendenti, dei quali oltre cento condividono la sorte dei colleghidel Centro Stile.

Come se non bastasse sono stati sospesi anche i lavori per lacostruzione di un nuovo museo Alfa, che nei piani doveva essere unastruttura all’avanguardia che unisse l’esposizione con altre attivitàludiche e di divulgazione per il grande pubblico. Neanche questastruttura avrà un futuro.


Quattroruote

Alfa Romeo, Cravero: "Sarà il 2011 l’anno della svolta"

Nonostante l’ottima performance registrata in tutta Europa da Fiat Group Automobiles a maggio 2009 - più 2,5% nelle vendite rispetto allo stesso mese del 2008 e quota di mercato che passa dall’8,7 al 9,3% - Alfa Romeo arranca ancora. Si è assestato sul 3,5% il calo delle vendite fatto segnare dalla Casa del Biscione nel mese scorso. Alfa Romeovive adesso in una fase di stallo, in vista delle grandi novità chedebutteranno nei prossimi due anni. Proprio questi sono stati gliargomenti trattati da Sergio Cravero, durante un’intervista rilasciataal quotidiano “il Giornale”. Secondo l’amministratore delegato dellaCasa del Biscione, “sarà il 2011 l’anno della svolta per Alfa Romeo,quando avremo in gamma la Milano e l’offerta di MiTo completa”.

Cravero ha parlato ai cronisti del futuro di Alfa in occasione della presentazione della 8C Spider- prodotta in soli 500 esemplari al prezzo di 213.250 euro - tenutasial centro prove di Balocco. L’ad ha aggiunto che “i nostri obiettivisono di superare l’1% di quota mercato in Europa e arrivare al 4% inItalia. Stiamo ragionando anche sulla proposta di un modello a GPL, ilquale dipende dall’evoluzione della domanda. L’augurio è che nel 2010la maggiore richiesta di vetture torni a riguardare anche quelle diclasse media e non solo le city-car e le utilitarie”.

Per quanto riguarda i modelli attuali, Cravero ha speso parole dielogio per la MiTo: “ci ha dato il successo auspicato, anche se questomodello è coinvolto in una percentuale più bassa dal pianorottamazioni. Da settembre, con la disponibilità del sistema di motorizzazione Multiair,la situazione cambierà in meglio”. Invece, sulla Milano ha confermatoche “arriverà in aprile mentre l’anteprima si terrà al Salone diGinevra. Da Cassino cominciano a uscire le prime scocche per ilprocesso di verifica. Rispetto alla 147 avrà una maggiore abitabilità e più spazio per i bagagli”.

Ma, inizialmente, l’ad aggiunge che non si tratterà di una vera epropria sostituzione tra i due modelli: “nel 2010 vorremmo avere la147, prodotta a Pomigliano, ancora in gamma, magari con una solamotorizzazione. Nel 2009 ne sono previste 25mila”. Proprio in relazioneall’anno in corso, Cravero ha confermato gli obiettivi di Alfa Romeo:“contiamo di immatricolare 125mila Alfa Romeo, 15mila in più rispettoal 2008. L’obiettivo è ovviamente di crescere e di superare quota200mila grazie all’introduzione delle novità previste. In proposito,sarà molto importante l’impatto del sistema Multiair. Le nuove versionida 105 e 135 cavalli della MiTo rientreranno, infatti, nei contributistatali”.

Inoltre, l’amministratore delegato del Biscione ha parlato anche del futuro di Alfa. Sulla Giulia, erede dell’Alfa 159, ha chiarito che “le idee sulla piattaforma e lo stile ci sono. Bisogna solo concretizzarle”, mentre per Brera e Spider ha confermato la sopravvivenza “fino al 2012? anche perché “siamo soddisfatti del lavoro svolto da Pininfarina“.Infine, per quanto riguarda il tanto atteso ritorno di Alfa Romeo negliStati Uniti, Cravero sottolinea le potenzialità del nuovo partner diFiat: “l’alleanza con Chrysler ci assicurerà un impulso importante. Per Alfa Romeo è una grande opportunità”. 


ilGiornale



Questo parla di svolta, con la Mito al completo e la Milano? :eek13<b></b>) :eek13<b></b>) :eek13<b></b>) Milano che nemmeno ci sarà a 3 porte per ora?? Ma siamo pazzi? E dov'è una sportiva a 2 posti (duetto) ? Dov'è il V6 diesel ?

Tral'altro la svolta si doveva avere nel 2010, insieme alcentenario.........se ne sono letti di articoli "2009 l'anno dellasvolta", poi "2010 l'anno della svolta" e ora 2011......

Edited by cuoresportivo86 18/10/2009 5:50 PM
Album: ~ Salone di Ginevra 2009 - Alfa Romeo 159 - Brera e MiTo GTA concept
Dannatio
Inserito 18/10/2009 11:09 PM (#239861 - in reply to #216488)


PR - Centro Nord
1750 TBi SW Owner
Bianco ghiaccio
[ex: 2.4 JTDM SW
Nero oceano]
"Raffinato Bizantino"
Utente del mese Giugno 2007

Partecipazione ai raduni
Posts: 2511
1.468,40 ore

2000500

Bologna

Che la Milano/149 sarebbe stata esclusivamente a 5 porte credo sia una notizia  risaputa e confermata da 3 anni circa...... più o meno da quando si è saputo che avrebbero fatto la MiTo esclusivamente 3p.....

Album: ~ Raduno Terra dei Motori 2009 ~ Il DAN a Varano 18/04/2009 ~ Le foto di VIOLA
cuoresportivo86
Inserito 16/11/2009 3:37 PM (#245628 - in reply to #216488)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio
Posts: 9250
1.705,15 ore

5000200020001001002525

Taranto
Ragazzi posto qui questa notizia:

Edit KOKAL: notizia già presente nel thread su Pomigliano.

Al momento non viene citata la fabbrica dove nascerà la nuova 159, comunque quella che mi preoccupa di piu è la questione Panda:

- perchè dalla polonia la fanno a pomigliano ora?
-che dite, la qualità sarà la stessa? Che io sappia in polonia leassemblano davvero bene, mentre a pomigliano sappiamo bene comelavorano........
Album: ~ Salone di Ginevra 2009 - Alfa Romeo 159 - Brera e MiTo GTA concept
emilius
Inserito 19/11/2009 8:06 PM (#246178 - in reply to #216488)


2.0 JTDM SW Owner
Grigio stromboli
Partecipazione ai raduni
Posts: 80
162,58 ore

252525

Baden CH, Savona IT
Stavo per aprire un topic, ma ho trovato questo e quindi copio e incollo uno stralcio da Quattroruote sulla drammatica situazione di Arese

ADDIO MILANO (Arese)

Tra fine dicembre e marzo 2010 scade la cassa integrazione per gli ultimi 345 lavoratori Alfa ancora di stanza ad Arese, vicino al capoluogo lombardo, divisi tra centro Stile, Progettazione, laboratori, commerciale e Powertrain, cioè la divisione motori e cambi. Per tutti si prospetta lo spostamento a Torino o la mobilità. Proprio oggi si è tenuto un incontro in Assolombarda tra l'azienda e le sigle sindacali, che chiedevano l'annullamento del trasferimento. Ma Fiat ha tenuto duro nella sua decisione e l'Alfa dà l'addio a Milano.

"I centri stile affacciati sul mare? A noi designer può far piacere, ma non raccontiamocela: alcune delle più belle macchine del secolo scorso sono nate in oscuri uffici accanto a officine unte di grasso nella periferia milanese". Le parole sono di Walter de' Silva, che molti anni prima di diventare il big boss del design del gruppo Volkswagen aveva diretto il Centro stile di Arese (nella terza foto). Con esso se ne va un pezzo di storia dell'automobile di questo Paese. In tempi di globalizzazione forse c'è poco spazio per il sentimentalismo, ma siamo sicuri che in fatto di marchi automobilistici le radici abbiano il loro peso.




Edited by emilius 19/11/2009 8:06 PM
Album: ~ 159 2.0 JTDm SW grigio stromboli - Interni pelle nera - Cerchi 16" a fori
cuoresportivo86
Inserito 20/11/2009 1:27 PM (#246306 - in reply to #246178)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio
Posts: 9250
1.705,15 ore

5000200020001001002525

Taranto
emilius - 19/11/2009 8:06 PM
Stavo per aprire un topic, ma ho trovato questo e quindi copio e incollo uno stralcio da Quattroruote sulla drammatica situazione di Arese

ADDIO MILANO (Arese)

Tra fine dicembre e marzo 2010 scade la cassa integrazione per gli ultimi 345 lavoratori Alfa ancora di stanza ad Arese, vicino al capoluogo lombardo, divisi tra centro Stile, Progettazione, laboratori, commerciale e Powertrain, cioè la divisione motori e cambi. Per tutti si prospetta lo spostamento a Torino o la mobilità. Proprio oggi si è tenuto un incontro in Assolombarda tra l'azienda e le sigle sindacali, che chiedevano l'annullamento del trasferimento. Ma Fiat ha tenuto duro nella sua decisione e l'Alfa dà l'addio a Milano.

"I centri stile affacciati sul mare? A noi designer può far piacere, ma non raccontiamocela: alcune delle più belle macchine del secolo scorso sono nate in oscuri uffici accanto a officine unte di grasso nella periferia milanese". Le parole sono di Walter de' Silva, che molti anni prima di diventare il big boss del design del gruppo Volkswagen aveva diretto il Centro stile di Arese (nella terza foto). Con esso se ne va un pezzo di storia dell'automobile di questo Paese. In tempi di globalizzazione forse c'è poco spazio per il sentimentalismo, ma siamo sicuri che in fatto di marchi automobilistici le radici abbiano il loro peso.




Scandaloso.........
Album: ~ Salone di Ginevra 2009 - Alfa Romeo 159 - Brera e MiTo GTA concept
montreal
Inserito 23/11/2009 12:32 AM (#246647 - in reply to #216488)

1.9 JTDM Q Owner
Blu oltremare
Posts: 52
22,55 ore

2525

milano

L'Alfa un tempo era una Azienda, con la A maiuscola, ora è solo un marchio (i markettari lo chiamano brand). Ad Arese si sono progettate e costruite automobili bellissime, che erano l'orgoglio dell'industria automobilistica italiana. Ora quel filo esile e sottilissimo che legava idealmente le Alfa di oggi alle Alfa di ieri è stato definitivamente ed irrimediabilmente spezzato. Per quel che mi riguarda la cosa non è di poco conto. Nello scegliere la 159 l'illusione che tra quest'auto (comunque validissima) e quelle del passato (le Giulia e le Alfetta a cui sono affettivamente legato per via di ricordi della mia infanzia) ci fosse una sorta di continuità "genetica" ha contato non poco. E' un approccio emozionale, me ne rendo conto, ma ha avuto la sua importanza.

Ora è diverso. Ora è conclamato che le Alfa del futuro saranno sviluppate "altrove", per non parlare di dove saranno costruite. Per me questo è un punto di svolta. Non dico che non prenderò più Alfa in futuro, però le valuterò in modo diverso. Quella componente emozionale e "sentimentale" che mi ha fatto chiudere gli occhi su certe sbavature nelle finiture, su certi ritardi tecnologici (vedi il confronto DSG vs. Q-Tronic), su una certa mancanza di cura costruttiva (tipica di uno stabilimento come quello di Pomigliano, nato nell'era della Cassa del Mezzogiorno) non ci sarà più. Le valuterò in modo, come dire, più "freddo". E se non saranno all'altezza della concorrenza, mi dispiace, prenderò altre strade. Se la Fiat non ha avuto alcun rispetto per Arese, non vedo perchè io debba continuare ad avere rispetto per la Fiat.

cuoresportivo86
Inserito 23/11/2009 4:25 AM (#246652 - in reply to #246647)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio
Posts: 9250
1.705,15 ore

5000200020001001002525

Taranto
montreal - 23/11/2009 12:32 AM

L'Alfa un tempo era una Azienda, con la A maiuscola, ora è solo un marchio (i markettari lo chiamano brand). Ad Arese si sono progettate e costruite automobili bellissime, che erano l'orgoglio dell'industria automobilistica italiana. Ora quel filo esile e sottilissimo che legava idealmente le Alfa di oggi alle Alfa di ieri è stato definitivamente ed irrimediabilmente spezzato. Per quel che mi riguarda la cosa non è di poco conto. Nello scegliere la 159 l'illusione che tra quest'auto (comunque validissima) e quelle del passato (le Giulia e le Alfetta a cui sono affettivamente legato per via di ricordi della mia infanzia) ci fosse una sorta di continuità "genetica" ha contato non poco. E' un approccio emozionale, me ne rendo conto, ma ha avuto la sua importanza.

Ora è diverso. Ora è conclamato che le Alfa del futuro saranno sviluppate "altrove", per non parlare di dove saranno costruite. Per me questo è un punto di svolta. Non dico che non prenderò più Alfa in futuro, però le valuterò in modo diverso. Quella componente emozionale e "sentimentale" che mi ha fatto chiudere gli occhi su certe sbavature nelle finiture, su certi ritardi tecnologici (vedi il confronto DSG vs. Q-Tronic), su una certa mancanza di cura costruttiva (tipica di uno stabilimento come quello di Pomigliano, nato nell'era della Cassa del Mezzogiorno) non ci sarà più. Le valuterò in modo, come dire, più "freddo". E se non saranno all'altezza della concorrenza, mi dispiace, prenderò altre strade. Se la Fiat non ha avuto alcun rispetto per Arese, non vedo perchè io debba continuare ad avere rispetto per la Fiat.



A me quello che mi manda in bestia, è che potevano/possono sfruttare il fascino, la storia, e la passione di tanti alfisti, per fare soldi a palate. C'è tanta gente che ama il marchio e sono pronti a spendere soldi per delle vere Alfa, e questi invece non sfruttano niente. Spero almeno che la sostituta della 159 sia all'altezza nell'estetica e nel comportamento stradale, cosi come la nuova 169, altrimenti siamo fottuti.

Questi sono dei pazzi, non smetterò mai di dirlo.

Personalmente non vedo l'ora che Marchionne sia sostituito, visto che la vendite del marchio non la digerisco ed è impossibile, è piu fattibile che Marchionne se ne vada un domani, e lo spero presto.
Album: ~ Salone di Ginevra 2009 - Alfa Romeo 159 - Brera e MiTo GTA concept
emi159
Inserito 23/11/2009 2:36 PM (#246694 - in reply to #246652)


1.9 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"EPER umano"
Utente del mese Marzo 2007

Primo utente del mese 2008

Partecipazione ai raduni
Posts: 7312
2.059,23 ore

50002000100100100

Parma
cuoresportivo86 - 23/11/2009 4:25 AM


Personalmente non vedo l'ora che Marchionne sia sostituito, visto che la vendite del marchio non la digerisco ed è impossibile, è piu fattibile che Marchionne se ne vada un domani, e lo spero presto.


Ottima idea così chiude l'alfa, la fiat, la lancia e la crysler.
Album: ~ secondo raduno "Terra dei motori" Bologna-Parma ~ Varano 1/2/2009 ~ desenzano 24/2/08 by emi159
KOKAL
Inserito 23/11/2009 2:39 PM (#246695 - in reply to #246694)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12598
4.679,32 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
emi159 - 23/11/2009 2:36 PM

Ottima idea così chiude l'alfa, la fiat, la lancia e la crysler.


Io richiamerei anche Romiti al suo posto 
Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
cuoresportivo86
Inserito 23/11/2009 6:18 PM (#246729 - in reply to #246694)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio
Posts: 9250
1.705,15 ore

5000200020001001002525

Taranto
emi159 - 23/11/2009 2:36 PM
cuoresportivo86 - 23/11/2009 4:25 AM


Personalmente non vedo l'ora che Marchionne sia sostituito, visto che la vendite del marchio non la digerisco ed è impossibile, è piu fattibile che Marchionne se ne vada un domani, e lo spero presto.


Ottima idea così chiude l'alfa, la fiat, la lancia e la crysler.


E perchè dovrebbe chiudere tutto scusa? Oltre a lui, nessun'altro potrebbe ricoprire il suo ruolo?
Album: ~ Salone di Ginevra 2009 - Alfa Romeo 159 - Brera e MiTo GTA concept
KOKAL
Inserito 23/11/2009 7:37 PM (#246748 - in reply to #246729)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12598
4.679,32 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
cuoresportivo86 - 23/11/2009 6:18 PM

E perchè dovrebbe chiudere tutto scusa? Oltre a lui, nessun'altro potrebbe ricoprire il suo ruolo?


Certo, il problema è sul "come".
Prima di lui ce ne sono stati altri eh....mica è il primo AD di FGA.
Il più bravo degli ultimi 20 anni è possibile....
Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
didacus
Inserito 24/11/2009 12:32 AM (#246791 - in reply to #246647)

1.8 16v Owner
Posts: 43
28,43 ore

25

savigliano

Concordo pienamente con Montreal: molti alfisti hanno comprato le Alfa anche per i ricordi e per la storia che evocavano (Giulia, Alfetta, 75 di mio padre rimarranno per sempre nel cuore). 

Ormai questa Alfa che ci spaccia la FIAT non ha più nulla a che vedere con quella del passato è un' altra cosa.

In FIAT hanno dissipato in maniera sconsiderata un patrimonio di storia, tecnologia, stile e passione unico al mondo, che rabbia vedere come vanno invece le cose in Audi o BMW.

cuoresportivo86
Inserito 24/11/2009 11:55 AM (#246831 - in reply to #246748)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio
Posts: 9250
1.705,15 ore

5000200020001001002525

Taranto
KOKAL - 23/11/2009 7:37 PM
cuoresportivo86 - 23/11/2009 6:18 PM

E perchè dovrebbe chiudere tutto scusa? Oltre a lui, nessun'altro potrebbe ricoprire il suo ruolo?


Certo, il problema è sul "come".
Prima di lui ce ne sono stati altri eh....mica è il primo AD di FGA.
Il più bravo degli ultimi 20 anni è possibile....


Be è chiaro che l'augurio sarebbe di vedere uno al suo posto con piu cuore verso il marchio Alfa, qualcuno che lo curi di piu porca miseria!!
Album: ~ Salone di Ginevra 2009 - Alfa Romeo 159 - Brera e MiTo GTA concept
KOKAL
Inserito 24/11/2009 1:50 PM (#246849 - in reply to #246831)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12598
4.679,32 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
cuoresportivo86 - 24/11/2009 11:55 AM
Be è chiaro che l'augurio sarebbe di vedere uno al suo posto con piu cuore verso il marchio Alfa, qualcuno che lo curi di piu porca miseria!!


Quel che tu non vuoi capire è che per "curare" come dici tu il marchio Alfa Romeo servono soldi, per avere i soldi serve un manager con le contropalle che operi le scelte corrette ed il tempo affinchè queste diano i loro frutti.
Per assurdo, se oggigiorno mettessi un purista Alfa Romeo al posto di Marchionne, ci sarebbe la quasi certezza dell'estizione non solo del Biscione ma anche dell'automobile italiana in generale.
I conti sono i conti e non ammettono fantasticherie.
Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
Schizoid Man
Inserito 24/11/2009 2:09 PM (#246852 - in reply to #246849)


Amministratore
2.0 JTDM SW Owner
Bianco Ghiaccio
[ex 1.9 JTDM SW Owner
Grigio stromboli (2)
Nero carbonio
Grigio Titanio]
"L'euristico"
Utente del mese Novembre 2006

Posts: 9933
4.913,10 ore

50002000200050010010010010025

London
KOKAL - 24/11/2009 1:50 PM
cuoresportivo86 - 24/11/2009 11:55 AM
Be è chiaro che l'augurio sarebbe di vedere uno al suo posto con piu cuore verso il marchio Alfa, qualcuno che lo curi di piu porca miseria!!


Quel che tu non vuoi capire è che per "curare" come dici tu il marchio Alfa Romeo servono soldi, per avere i soldi serve un manager con le contropalle che operi le scelte corrette ed il tempo affinchè queste diano i loro frutti.
Per assurdo, se oggigiorno mettessi un purista Alfa Romeo al posto di Marchionne, ci sarebbe la quasi certezza dell'estizione non solo del Biscione ma anche dell'automobile italiana in generale.
I conti sono i conti e non ammettono fantasticherie.

d'accordo solo in parte...
è vero che servono soldi ma è anche vero che poi bisogna saperli trovare ed investire.
La linea marchionne, che ha fatto miracoli per il gruppo, è stata sostanzialmente fiat centrica. Vero che fiat fa i volumi, ma i settori ad alta marginalità sono importanti allo stesso modo.
Quello che un alfista ha visto nell'era marchionne è stato un continuo posticipare i progetti, cassare le specificità e puntare su sinergie. Se poi ci mettiamo che si sono pure inventati di rispolverare abarth prima di passare a pensare agli altri marchi... un po' è legittimo che le palle girino.
Non so se vi fossero alternative, ma senza supporto del management è difficile che si raggiungano obiettivi (es. la 159 abbandonata a sè stessa...)
Album: ~ 159 2.0 JTDm Bianco Ghiaccio - Allestimento Super ~ Essener Motorshow ~ La seconda 159
KOKAL
Inserito 24/11/2009 2:21 PM (#246855 - in reply to #246852)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12598
4.679,32 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
Schizoid Man - 24/11/2009 2:09 PM
d'accordo solo in parte...
è vero che servono soldi ma è anche vero che poi bisogna saperli trovare ed investire.
La linea marchionne, che ha fatto miracoli per il gruppo, è stata sostanzialmente fiat centrica. Vero che fiat fa i volumi, ma i settori ad alta marginalità sono importanti allo stesso modo.
Quello che un alfista ha visto nell'era marchionne è stato un continuo posticipare i progetti, cassare le specificità e puntare su sinergie. Se poi ci mettiamo che si sono pure inventati di rispolverare abarth prima di passare a pensare agli altri marchi... un po' è legittimo che le palle girino.
Non so se vi fossero alternative, ma senza supporto del management è difficile che si raggiungano obiettivi (es. la 159 abbandonata a sè stessa...)


Caro Leonardo, si torna sempre allo stesso punto: i soldi.

Vorrai mica dire che per dare all'Alfa una gamma come si deve, possano bastare gli investimenti fatti per riesumare e rilanciare il marchio Abarth?
Nella fattispecie infatti hanno fatto proprio quel che tu dici.
A mio modo di vedere i fondi e la stabilità necessaria per dedicarsi allo sviluppo dei marchi Alfa e Lancia, non ci sono ancora; dopotutto il mercato sopravvive solo grazie agli incentivi pubblici e se non è questo un segnale eclatante di mancanza di soldi.....
Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
Schizoid Man
Inserito 24/11/2009 4:09 PM (#246868 - in reply to #216488)


Amministratore
2.0 JTDM SW Owner
Bianco Ghiaccio
[ex 1.9 JTDM SW Owner
Grigio stromboli (2)
Nero carbonio
Grigio Titanio]
"L'euristico"
Utente del mese Novembre 2006

Posts: 9933
4.913,10 ore

50002000200050010010010010025

London
ma nel 2007 non si sapeva che ci sarebbe stata la crisi.. dopo la presentazione in pompa magna della 500 ci si doveva concentrare su alfa.
e non puoi lasciare deliberatamente morire un marchio per poi sperare di resuscitarlo, perchè altrimenti ti ci vorranno sempre più soldi...
Album: ~ 159 2.0 JTDm Bianco Ghiaccio - Allestimento Super ~ Essener Motorshow ~ La seconda 159
Dannatio
Inserito 24/11/2009 5:56 PM (#246880 - in reply to #216488)


PR - Centro Nord
1750 TBi SW Owner
Bianco ghiaccio
[ex: 2.4 JTDM SW
Nero oceano]
"Raffinato Bizantino"
Utente del mese Giugno 2007

Partecipazione ai raduni
Posts: 2511
1.468,40 ore

2000500

Bologna
L'operazione ABARTH è un'operazione essenzialmente di MARKETING che ha comportato un esborso di soldi quasi pari a ZERO.
Praticamente hanno preso una Punto ed una 500, gli hanno montato 2 motori già presenti a vario titolo in catalogo ( il 1.4 TB) gli hanno un po pitonato l'esterno e l'interno con qualche pezzo colorato, 2 sospensioni più rigide e VOILA': Ecco la Abarth.

Hanno fatto molto ma molto di più con la MiTo, per assurdo, ridisegnando un'auto nel suo insieme partendo da un pianale dato, montandoci interni specifici....Porte senza cornice, Fari ad Hoc, Giro porta ad hoc, Sistema DNA, Sospensioni Contrattive, etc.etc.etc.........


Eppure, siamo qui a parlare di investimenti Fiatcentrici....... ???

tutto vero, ma come dice MarKokal con i pochi soldi a disposizione è già tanto che abbiano fatto la MiTo che per assurdo ha tenuto a galla il marchio.......

Poi io sono il primo a sperare in un ritorno ad una Berlina con i controcazzi: TP , Longitudinale  etc..etc..etc......ma dubito sia solo un problema di volontà.
Album: ~ Raduno Terra dei Motori 2009 ~ Il DAN a Varano 18/04/2009 ~ Le foto di VIOLA
emi159
Inserito 24/11/2009 9:07 PM (#246918 - in reply to #246880)


1.9 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"EPER umano"
Utente del mese Marzo 2007

Primo utente del mese 2008

Partecipazione ai raduni
Posts: 7312
2.059,23 ore

50002000100100100

Parma
Dannatio - 24/11/2009 5:56 PM
L'operazione ABARTH è un'operazione essenzialmente di MARKETING che ha comportato un esborso di soldi quasi pari a ZERO.
Praticamente hanno preso una Punto ed una 500, gli hanno montato 2 motori già presenti a vario titolo in catalogo ( il 1.4 TB) gli hanno un po pitonato l'esterno e l'interno con qualche pezzo colorato, 2 sospensioni più rigide e VOILA': Ecco la Abarth.

Hanno fatto molto ma molto di più con la MiTo, per assurdo, ridisegnando un'auto nel suo insieme partendo da un pianale dato, montandoci interni specifici....Porte senza cornice, Fari ad Hoc, Giro porta ad hoc, Sistema DNA, Sospensioni Contrattive, etc.etc.etc.........


Eppure, siamo qui a parlare di investimenti Fiatcentrici....... ???

tutto vero, ma come dice MarKokal con i pochi soldi a disposizione è già tanto che abbiano fatto la MiTo che per assurdo ha tenuto a galla il marchio.......

Poi io sono il primo a sperare in un ritorno ad una Berlina con i controcazzi: TP , Longitudinale  etc..etc..etc......ma dubito sia solo un problema di volontà.
Album: ~ secondo raduno "Terra dei motori" Bologna-Parma ~ Varano 1/2/2009 ~ desenzano 24/2/08 by emi159
Schizoid Man
Inserito 24/11/2009 10:08 PM (#246925 - in reply to #246880)


Amministratore
2.0 JTDM SW Owner
Bianco Ghiaccio
[ex 1.9 JTDM SW Owner
Grigio stromboli (2)
Nero carbonio
Grigio Titanio]
"L'euristico"
Utente del mese Novembre 2006

Posts: 9933
4.913,10 ore

50002000200050010010010010025

London
Dannatio - 24/11/2009 5:56 PM
L'operazione ABARTH è un'operazione essenzialmente di MARKETING che ha comportato un esborso di soldi quasi pari a ZERO.

non ci sono solo i costi di produzione, ci sono impatti su logistica e distribuzione, c'è tutta un'amministrazione e una rete di vendita da strutturare e il tutto riduce l'efficienza assoluta.. abarth poteva essere un pack e in quel caso sarebbe stato quasi pari a zero.

cmq io non ho nulla contro abarth, nè dico che con quei soldi si poteva salvare alfa... dico solo che è un segno delle priorità.

Album: ~ 159 2.0 JTDm Bianco Ghiaccio - Allestimento Super ~ Essener Motorshow ~ La seconda 159
Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79
Printer friendly version
E-mail a link to this thread
Jump to forum :

109819661 clicks e 6938988 sessioni dal 13/11/2005


Search | Articoli | Mappa | Stats | Utenti | Owner list | Webmail | Regole | HitParade | Forums | Calendars | Albums |

(Delete all cookies set by this site)
Torna su


Questo sito utilizza Google Analytics e supporta Firefox