Random quote: comprare una bmw nuova decente è praticamente impossibile a qualsiasi prezzo.. (Macci60)
- (Added by: perryplanet)
Sezione Mondo Alfa Romeo :: Forum "Alfa Notizie"

Topic: Alfa Romeo - azienda e mercato [discussione ufficiale]

Moderatori: Amministratori, Moderatori
adriatico
Inserito 24/11/2009 11:44 PM (#246936 - in reply to #216488)


1.9 JTDM SW Owner
Nero oceano"
Utente del mese Agosto 2011

"dupiottesimo owner"
Partecipazione ai raduni
Posts: 1891
1.416,18 ore

1000500100100100252525

PUGLIA la terra del sole e del mare

Sarà il mio carattere ottimista ma francamente la vedo in positivo, di certo la crisi un pò ha rallentato e rallenterà

ma con la MiTo si è iniziato un percorso di rinascita, guardiamo al futuro con positività, la nuova 149

è in imminente uscita, la giulia, la 169 ed il suv sono stati rallentati e rivisti anche in funzione delle sinergie

venutesi a creare con l'acquisizione di Crysler e di sicuro per questo il nostro marchio in una maniera o nell'altra ne gioverà.

Ci sono tutte le carte in regola per poterlo fare ma i tasselli devono essere collegati con intelligenza, astuzia

coraggio e voglia di fare, tutti caratteri facenti parte del Marchionne pensiero e del DNA che ha sempre

contraddistinto le imprese italiane. Da qui a qualche anno vedremo tutta un'altra Alfa Romeo.

Io nel frattempo mi godo questa 159 che alla soglia dei 120.000 km e cioè dopo il tagliandone con la sostituzione

della distribuzione sembra rinata, e mi godo pure la nuova arrivata MiTo che ci piace e ci diverte ogni giorno di più.

 

cuoresportivo86
Inserito 25/11/2009 2:54 PM (#247028 - in reply to #246849)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio
Posts: 9250
1.705,15 ore

5000200020001001002525

Taranto
KOKAL - 24/11/2009 1:50 PM
Quel che tu non vuoi capire è che per "curare" come dici tu il marchio Alfa Romeo servono soldi, per avere i soldi serve un manager con le contropalle che operi le scelte corrette ed il tempo affinchè queste diano i loro frutti.

E certo che servono i soldi, chi ha detto il contrario?

KOKAL - 24/11/2009 1:50 PM
Per assurdo, se oggigiorno mettessi un purista Alfa Romeo al posto di Marchionne, ci sarebbe la quasi certezza dell'estizione non solo del Biscione ma anche dell'automobile italiana in generale.

Se ci fosse un purista Alfa Romeo, sarebbe suo compito trovare i soldi, e investirli nella giusta maniera, piano piano; anche a far uscire un solo modello per ora, ma con trazione posteriore e altre cosette tipiche di un'Alfa Romeo, però appunto se fatta bene porterebbe davvero bei soldi da reinvestire (no come fanno ora, che nonostante hanno le Fiat che stravendono, piangono sempre miseria o investono sulla Fiat o Abarth).

Anche BMW e VW piangono un po di miseria ultimamente, ma loro investono sempre miliardi di € nonostante tutto.


Schizoid Man - 24/11/2009 10:08 PM
non ci sono solo i costidi produzione, ci sono impatti su logistica e distribuzione, c'è tuttaun'amministrazione e una rete di vendita da strutturare e il tuttoriduce l'efficienza assoluta.. abarth poteva essere un pack e in quelcaso sarebbe stato quasi pari a zero.

cmq io non ho nulla contro abarth, nè dico che con quei soldi si poteva salvare alfa... dico solo che è un segno delle priorità.





adriatico - 24/11/2009 11:44 PM

Sarà il mio carattere ottimista ma francamente la vedo in positivo, di certo la crisi un pò ha rallentato e rallenterà

ma con la MiTo si è iniziato un percorso di rinascita, guardiamo al futuro con positività, la nuova 149

è in imminente uscita, la giulia, la 169 ed il suv sono stati rallentati e rivisti anche in funzione delle sinergie

venutesi a creare con l'acquisizione di Crysler e di sicuro per questo il nostro marchio in una maniera o nell'altra ne gioverà.

Ci sono tutte le carte in regola per poterlo fare ma i tasselli devono essere collegati con intelligenza, astuzia

coraggio e voglia di fare, tutti caratteri facenti parte del Marchionne pensiero e del DNA che ha sempre

contraddistinto le imprese italiane. Da qui a qualche anno vedremo tutta un'altra Alfa Romeo.

Io nel frattempo mi godo questa 159 che alla soglia dei 120.000 km e cioè dopo il tagliandone con la sostituzione

della distribuzione sembra rinata, e mi godo pure la nuova arrivata MiTo che ci piace e ci diverte ogni giorno di più.

 




Si ma c'è da dire che la nuova 149 ha perso i quadrilateri (certo vedremo cosa se la caverà su strada, perchè se hanno raggiunto lo stesso livello di quello che si otteneva con i quadrilateri, bisogna fargli un bel applauso) e mi preoccupa molto questo fatto, perchè non vorrei che anche la nuova 159 perda questo raffinato schema sospensivo; sono troppo abituato alla bella guida che ti permetteva la 156 e mi permette ora la 159, e veramente qui se fanno passi indietro, sono da sparare Per quanto riguarda 169 e SUV, be spero proprio che non siano solo delle auto ricarrozzate Alfa, perchè magari sono praticamente delle Chrysler; si, devono partire da quelle basi, ma devono differenziare molto le auto tra un marchio e l'altro, non solo nella carrozzeria, ma anche nel comportamento, nel dna dell'auto e in parecchi contenuti.

Una Chrysler non dovrà e potrà mai essere un'Alfa, è questo che devono ricordare


P.S. Che poi io il SUV l'avrei lasciato a Fiat e Lancia soprattutto, visto che con la storia del marchio e la sua filosofia, un SUV non centra proprio nulla
Album: ~ Salone di Ginevra 2009 - Alfa Romeo 159 - Brera e MiTo GTA concept
marco1975
Inserito 25/11/2009 4:52 PM (#247126 - in reply to #216488)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3704
813,93 ore

20001000500100100

parigi / ginevra / cuneo

Mah io resto perplesso dal processo decisionale del gruppo Fiat in materia di lanci prodotto.

Anche per vetture che poco sono influenzate dall'inclusione di Chrysler nel gruppo Fiat ci sono stati cambiamenti enormi negli ultimi mesi... ypsilon spostata a fine 2011, panda al 2011/2012, 500 giardiniera ancora in standby, bravo restyling e bravo SW non si sa bene...

Riguardo poi il marchio Lancia nel giro di 6 mesi il gruppo Fiat passa dalla soppressione pure e semplice del marchio al rilancio con 6 o 7 modelli (Ypsilon-Deltina-Musa-Delta-clone del Voyager-clone del 300C-SUV in comune con l'erede del Patriot). Boh... come una 300C clonata Lancia possa vendere senza diesel V6 ne' cambio manuale resta un mistero. Inoltre Lancia ormai e' un marchio che vende solo piu' in Italia quindi la decisione improvvisa di sostituire Chrysler in Europa con Lancia mi sembra un'assurdita'.

In casa Fiat continuano a pasticciare sul segmento piu' grosso in Europa (il C). Non abbiamo nessun monovolume Fiat (la Multipla e' morta e sepolta fuori d'Italia - a meno che il Doblo nuovo sia considerato un rimpiazzo) ne' tanto meno una segmento C SW.

Arriviamo all'Alfa. La Milano aiutera' senz'altro e la MiTo serve a fare numeri e fatturato. Ma non digerisco la sostituzione della 159 con una Milano a coda e nutro dubbi sul buon senso di una 300C e di un Grand Cherokee clonati Alfa. A differenza di altri su questo forum trovo che una SUV in Alfa ci sta bene e anzi ci deve stare. Ma non una SUV da 5 metri come il Grand Cherokee. Ci serve la risposta a X1/X3, Q3/Q5, XC60, GLK ... Inoltre ci serve di corsa un V6 diesel e il biturbo su base 2.0 mjet. E avrete notato tutti che la Milano esce senza il biturbo 2.0.

Per finire, regna sempre una gran confusione e nessuna visibilita' al di la' dei 3-6 mesi.

Forza Alfa

Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
Schizoid Man
Inserito 25/11/2009 6:03 PM (#247149 - in reply to #216488)


Amministratore
2.0 JTDM SW Owner
Bianco Ghiaccio
[ex 1.9 JTDM SW Owner
Grigio stromboli (2)
Nero carbonio
Grigio Titanio]
"L'euristico"
Utente del mese Novembre 2006

Posts: 9933
4.913,10 ore

50002000200050010010010010025

London
d'accordo su alfa, su lancia per me il progetto ha senso..
Album: ~ 159 2.0 JTDm Bianco Ghiaccio - Allestimento Super ~ Essener Motorshow ~ La seconda 159
cuoresportivo86
Inserito 25/11/2009 6:22 PM (#247155 - in reply to #247126)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio
Posts: 9250
1.705,15 ore

5000200020001001002525

Taranto
marco1975 - 25/11/2009 4:52 PM

Mah io resto perplesso dal processo decisionale del gruppo Fiat in materia di lanci prodotto.

Anche per vetture che poco sono influenzate dall'inclusione di Chrysler nel gruppo Fiat ci sono stati cambiamenti enormi negli ultimi mesi... ypsilon spostata a fine 2011, panda al 2011/2012, 500 giardiniera ancora in standby, bravo restyling e bravo SW non si sa bene...

Riguardo poi il marchio Lancia nel giro di 6 mesi il gruppo Fiat passa dalla soppressione pure e semplice del marchio al rilancio con 6 o 7 modelli (Ypsilon-Deltina-Musa-Delta-clone del Voyager-clone del 300C-SUV in comune con l'erede del Patriot). Boh... come una 300C clonata Lancia possa vendere senza diesel V6 ne' cambio manuale resta un mistero. Inoltre Lancia ormai e' un marchio che vende solo piu' in Italia quindi la decisione improvvisa di sostituire Chrysler in Europa con Lancia mi sembra un'assurdita'.

In casa Fiat continuano a pasticciare sul segmento piu' grosso in Europa (il C). Non abbiamo nessun monovolume Fiat (la Multipla e' morta e sepolta fuori d'Italia - a meno che il Doblo nuovo sia considerato un rimpiazzo) ne' tanto meno una segmento C SW.

Arriviamo all'Alfa. La Milano aiutera' senz'altro e la MiTo serve a fare numeri e fatturato. Ma non digerisco la sostituzione della 159 con una Milano a coda e nutro dubbi sul buon senso di una 300C e di un Grand Cherokee clonati Alfa. A differenza di altri su questo forum trovo che una SUV in Alfa ci sta bene e anzi ci deve stare. Ma non una SUV da 5 metri come il Grand Cherokee. Ci serve la risposta a X1/X3, Q3/Q5, XC60, GLK ... Inoltre ci serve di corsa un V6 diesel e il biturbo su base 2.0 mjet. E avrete notato tutti che la Milano esce senza il biturbo 2.0.

Per finire, regna sempre una gran confusione e nessuna visibilita' al di la' dei 3-6 mesi.

Forza Alfa



Tra i motori che hai citato, come il v6 diesel, 2.0 biturbo........sono tutte cose che mi pare sono gia pronte o in fase di test!! Ancora non capisco perchè non li mettono a listino........
Album: ~ Salone di Ginevra 2009 - Alfa Romeo 159 - Brera e MiTo GTA concept
KOKAL
Inserito 25/11/2009 6:59 PM (#247165 - in reply to #247028)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12598
4.679,32 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
cuoresportivo86 - 25/11/2009 2:54 PM

E certo che servono i soldi, chi ha detto il contrario?

Se ci fosse un purista Alfa Romeo, sarebbe suo compito trovare i soldi, e investirli nella giusta maniera, piano piano; anche a far uscire un solo modello per ora, ma con trazione posteriore e altre cosette tipiche di un'Alfa Romeo, però appunto se fatta bene porterebbe davvero bei soldi da reinvestire (no come fanno ora, che nonostante hanno le Fiat che stravendono, piangono sempre miseria o investono sulla Fiat o Abarth).

Anche BMW e VW piangono un po di miseria ultimamente, ma loro investono sempre miliardi di € nonostante tutto.


Soldi: non hai detto il contrario ma le tue argomentazioni dimenticano sistematicamente la condizione reale di FGA.

Un purista Alfa Romeo non puo' esistere in questo periodo storico: non ci sono i margini per rientrare degli investimenti per fare delle Alfa attuali con la filosofia storica del marchio, senza contare che: bmw da sola vende quanto l'intera FGA ma con margini, ricavi e guardagni superiori mentre in VW, oltre ad essere un colosso rispetto a FGA, hanno sinergie tra i vari marchi che consentono loro di realizzare economie di scala alle quali solo con l'inizio dell'operazione Chrysler FGA puo' dire di puntare in maniera realmente produttiva (ammesso che vadano in porto).
Le sinergie tra i marchi italiani di FGA sono state obbligatorie per non andare a gambe all'aria ma ormai non sono nemmeno più sufficienti.

Dimentichiamoci il confronto Alfa Romeo - Bmw: lo si puo' fare solo dal punto di vista di quella che dovrebbe essere la filosofia di prodotto ma in realtà, a livello economico-finanziario è quasi come paragonare Davide contro Golia.


Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
amabile
Inserito 26/11/2009 12:05 AM (#247249 - in reply to #247165)


1.9 JTDM Owner
Nero oceano
"Virgilio"
Posts: 664
423,97 ore

5001002525

Trinacria

Le Alfa le faranno in Canada:

http://www.borsaitaliana.it/borsa/area-news/news/mf-dow-jones/italia-dettaglio.html?newsId=675021&lang=it

Non è una buona notizia, secondo me.

E' come se i cannoli li facessero in Inghilterra.

Album: ~ 159 amabile ~ belle foto 159
KOKAL
Inserito 26/11/2009 12:19 AM (#247252 - in reply to #247249)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12598
4.679,32 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
amabile - 26/11/2009 12:05 AM

Le Alfa le faranno in Canada:

http://www.borsaitaliana.it/borsa/area-news/news/mf-dow-jones/italia-dettaglio.html?newsId=675021<=it

Non è una buona notizia, secondo me.

E' come se i cannoli li facessero in Inghilterra.



Secondo quell'articolo oggigiorno Pomigliano sforna 120mila 159 l'anno
Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
Felix
Inserito 26/11/2009 1:42 PM (#247343 - in reply to #216488)


2.0 JTDM SW Owner
Grigio Stromboli
Posts: 317
166,97 ore

100100100

Parma
Pongo l'accento solo sull'ultima frase:
"E se ora, dopo aver gia' perduto i legami con la sua citta' culla, Milano, il marchio venisse pure scippato della localizzazione produttiva nel nostro Paese, che cosa resterebbe dell'identita' Alfa?"

Per me il problema di fondo ormai è diventato questo.
cuoresportivo86
Inserito 26/11/2009 4:50 PM (#247414 - in reply to #247165)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio
Posts: 9250
1.705,15 ore

5000200020001001002525

Taranto
KOKAL - 25/11/2009 6:59 PM

Soldi: non hai detto il contrario ma le tue argomentazioni dimenticano sistematicamente la condizione reale di FGA.

Si ma come ho detto prima, anche BMW e VAG hanno debiti e/o hanno venduto molto meno per via della crisi (quindi meno guadagni), però loro stanno sfornando berline, berline di lusso e sportive a 2 posti a go go. Certo, forse non sono nella stessa identica situazione nostra, però anche loro non se la passano bene.
Poi non capisco, ma tutti i soldi guadagnati dalle vendite di 500 e Grande Punto, + le Mito (ho preso quelle che stanno vendendo alla grandissima), che fine hanno fatto??

KOKAL - 25/11/2009 6:59 PM
bmw da sola vende quanto l'intera FGA ma con margini, ricavi e guardagni superiori




Però qui è anche colpa di Fiat, con Marchionne che non ha mai investito indebitandosi sul serio come fanno gli altri, su tanti modelli nuovi, ha praticamente lasciato segmenti di mercato, in balia della concorrenza. Gli altri hanno creato tanti modelli nuovi e tutto sommato dei buoni prodotti, alcuni anche ottimi, e si sono creati la strada. Qui manco un modello Alfa Romeo "come si deve" hanno saputo fare perchè non vogliono spendere

Felix - 26/11/2009 1:42 PM
Pongo l'accento solo sull'ultima frase:
"Ese ora, dopo aver gia' perduto i legami con la sua citta' culla,Milano, il marchio venisse pure scippato della localizzazioneproduttiva nel nostro Paese, che cosa resterebbe dell'identita' Alfa?"

Per me il problema di fondo ormai è diventato questo.


Ecco appunto, che schifo

Dovrebbe andargli contro tutta l'Italia, stanno portando via un'icona dell'automobilismo italiano, che vergogna. Alfa Romeo è sempre stato un vanto per gli italiani, insieme a Ferrari, e ora la stanno abbattendo Eh, chissà Nicola Romeo come si sta incazzando lassù

Naturalmente maesia a toccare Ferrari...........
Album: ~ Salone di Ginevra 2009 - Alfa Romeo 159 - Brera e MiTo GTA concept
Felix
Inserito 26/11/2009 6:32 PM (#247456 - in reply to #216488)


2.0 JTDM SW Owner
Grigio Stromboli
Posts: 317
166,97 ore

100100100

Parma
  infinito...

Propongo una novena di intercessione a Nicola Romeo

Edit KOKAL: usa la funzione "edit" per modificare/completare i post.E' possibile farlo nei 30 minuti successivi al primo invio.
KOKAL
Inserito 26/11/2009 6:56 PM (#247468 - in reply to #247414)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12598
4.679,32 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
cuoresportivo86 - 26/11/2009 4:50 PM

Si ma come ho detto prima, anche BMW e VAG hanno debiti e/o hanno venduto molto meno per via della crisi (quindi meno guadagni), però loro stanno sfornando berline, berline di lusso e sportive a 2 posti a go go. Certo, forse non sono nella stessa identica situazione nostra, però anche loro non se la passano bene.
Poi non capisco, ma tutti i soldi guadagnati dalle vendite di 500 e Grande Punto, + le Mito (ho preso quelle che stanno vendendo alla grandissima), che fine hanno fatto??

Però qui è anche colpa di Fiat, con Marchionne che non ha mai investito indebitandosi sul serio come fanno gli altri, su tanti modelli nuovi, ha praticamente lasciato segmenti di mercato, in balia della concorrenza. Gli altri hanno creato tanti modelli nuovi e tutto sommato dei buoni prodotti, alcuni anche ottimi, e si sono creati la strada. Qui manco un modello Alfa Romeo "come si deve" hanno saputo fare perchè non vogliono spendere



Io non capisco se non vuoi capire o fai finta..... NON puoi paragonare dal punto di vista finanziario BMW e VAG a Fiat, ergo non puoi farlo neppure sotto il profilo dei prodotti sviluppati ma anche per quel che riguarda la tipologia di prodotto come cavallo di battaglia.
BMW ha come cavallo di battaglia i segmenti C e D e i SUV , VAG il B, C e D e gli MPV.
Fiat? l' A ed il B, qualcosa sul C (ma poco) e soprattutto a differenza degli altri 2 solo in Italia.
Prova a farti un giro in paesi europei e ti renderai conto di quanto le fiat siano vendute solo nel nostro paese al contrario di quanto avviene per le 2 case che hai citato.
Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
Felix
Inserito 26/11/2009 7:58 PM (#247494 - in reply to #216488)


2.0 JTDM SW Owner
Grigio Stromboli
Posts: 317
166,97 ore

100100100

Parma
Riprovo così.. scusate il bisticcio.

Io concordo in parte con tutti e due.
Non credo che proprio siano mancate le risorse per rilanciare Alfa.
Vi ricordate l'entusiasmo di Kanfbell (o come si chiama lui) al lancio di 159 e Brera? Sembrava l'inizio di una nuova storia.

Insomma, i soldi per Maserati li hanno trovati. A Ferrari non sono mai mancati.
Ha ragione Kokal che il paragone con i gruppi tedeschi non regge, le crisi incidono in maniera differente, i numeri sono diversi. Però quello che colpisce di questi gruppi è il dinamismo, la determinazione, le idee.
A parte il fatto che sono stati capaci di soffiarci fior di teste che erano in Fiat/Alfa.

Ora dovrebbe esserci almeno un rapporto, che ne so, cinque a uno: loro tirano fuori 5 nuove cose e noi una.. e mi viene da ridere.

Inoltre avete mai visto un marchio serio (non solo tedeschi) abbandonare dei modelli come hanno fatto in Alfa? Penso alla GT, alla 159, a Brera. 

Basta che campano 10 anni con la 147! 
montreal
Inserito 26/11/2009 11:01 PM (#247544 - in reply to #216488)

1.9 JTDM Q Owner
Blu oltremare
Posts: 52
22,55 ore

2525

milano

Torno sul discorso della chiusura di Arese per lanciare qualche esempio provocatorio. BMW è la "casa automobilistica di Monaco", l'Audi è la "casa automobilistica di Ingolstadt", la Mercedes è la "casa automobilistica di Stoccarda" (insieme alla Porsche, non so se mi spiego). E facendo le dovute proporzioni, secondo voi una Ferrari che non fosse progettata, sviluppata e costruita a Maranello, sarebbe ancora una Ferrari? Quella che viene chiamata "identità del marchio" nasce anche da queste cose, dal sentirsi parte di una comunità, dal sentirsi eredi di una tradizione. Io ho conosciuto, da alfista sfegatato, ex operai e tecnici di Arese. Non si sentivano semplici addetti alla catena di montaggio o semplici impiegati, si sentivano, sotto un certo punto di vista, artigiani, nel senso migliore del termine. Auto come la Giulia o la Alfetta (la migliore berlina sportiva della sua epoca, dieci anni avanti rispetto agli altri, tant'è vero che è riuscita a reggere il confronto fino al 1984 nonostante fosse stata lanciata sul mercato nel 1972) non potevano uscire da Torino, con tutto il rispetto. Che ne volete che ne sappiano di tutte queste cose a Pomigliano d'Arco, con tutto il rispetto? Quella Pomigliano d'Arco che è nata con i contributi statali (e quindi non dal concetto di rischio di impresa) e che per anni ha sfornato Alfasud (ottima macchina da un punto di vista prettamente tecnico, peraltro) da livello qualitativo infimo? Quella Pomigliano d'Arco che stando a pure logiche industriali non sarebbe mai dovuta nascere, e che è stata tenuta in piedi per decenni dai (nostri) contributi pubblici? Che volete che ne sappiano da quelle parti, così come in Polonia o, in futuro, da altre parti? Fiat ha distrutto la Lancia, e sta distruggendo l'Alfa. NOn volontariamente, ma per incapacità e cecità. Quando VW ha comprato Lamorghini mica ha spostato la progettazione e la produzione da Sant'Agata Bolognese, mica sono scemi. Per l'Alfa è andata diversamente. Hanno sputato su una tradizione, ed hanno distrutto un mito. L'Alfa è stata la prima Formula 1 iridata, non dimentichiamocelo. Ha inventato il concetto di berlina sportiva, ben incarnato dalla 159 (ed anche dalal A5 sportback, se proprio devo dirla tutta). Che cosa ha fatto Fiat di tutto questo? Nulla. Ne ha fatto uno scudetto da piazzare su automobili che di Alfa non hanno più nulla, come successo con la 155. io sto incacchiato. Anche se mi rendo conto che in fondo si tratta solo di pezzi di metallo. Pezzi diu metallo che però nella mia infanzia (ed anche oltre) mi hanno regalato sogni ed emozioni...

emilius
Inserito 26/11/2009 11:07 PM (#247547 - in reply to #247494)


2.0 JTDM SW Owner
Grigio stromboli
Partecipazione ai raduni
Posts: 80
162,58 ore

252525

Baden CH, Savona IT
Felix - 26/11/2009 7:58 PM
Inoltre avete mai visto un marchio serio (non solo tedeschi) abbandonare dei modelli come hanno fatto in Alfa? Penso alla GT, alla 159, a Brera.
Anche per me e' inspiegabile, forse e' proprio solo una questione economica, potrebbero ancora affinare la 159 con cose che hanno gia' in casa come  twin turbo i cambi a doppia frizione, potrebbero alleggerire ancora il telaio, eliminare i punti deboli della meccanica ma niente.

Se poi penso alla cura  del museo BMW a Monaco e allo sfacelo di quello Alfa ad Arese mi viene lo sconforto

In generale la storia dell'Alfa mi sembra una storia molta italiana, fatta di drammi (vedi le varie crisi occupazionali, scioperi e chiusure di stabilimenti, vendita alla fiat, e ora forse il trasferimento negli usa) ma anche di successi e auto eccezionali che reggono il confronto con il tempo.
Album: ~ 159 2.0 JTDm SW grigio stromboli - Interni pelle nera - Cerchi 16" a fori
emilius
Inserito 26/11/2009 11:16 PM (#247552 - in reply to #247544)


2.0 JTDM SW Owner
Grigio stromboli
Partecipazione ai raduni
Posts: 80
162,58 ore

252525

Baden CH, Savona IT
montreal - 26/11/2009 11:01 PM

Auto come la Giulia o la Alfetta (la migliore berlina sportiva della sua epoca, dieci anni avanti rispetto agli altri, tant'è vero che è riuscita a reggere il confronto fino al 1984 nonostante fosse stata lanciata sul mercato nel 1972)

e poi sulla base Alfetta sono state sviluppate la 90 e la 75, tutte con sistema transaxle con motore davati e cambio dietro con dischi posteriori sopesi. Una berlina di famiglia (ad un prezzo accessibile) con una impostazione meccanica che oggi possiamo trovare su Maserati e Ferrari.
Album: ~ 159 2.0 JTDm SW grigio stromboli - Interni pelle nera - Cerchi 16" a fori
cuoresportivo86
Inserito 27/11/2009 4:08 AM (#247578 - in reply to #247468)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio
Posts: 9250
1.705,15 ore

5000200020001001002525

Taranto
KOKAL - 26/11/2009 6:56 PM
Io non capisco se non vuoi capire o fai finta..... NON puoi paragonare dal punto di vista finanziario BMW e VAG a Fiat, ergo non puoi farlo neppure sotto il profilo dei prodotti sviluppati ma anche per quel che riguarda la tipologia di prodotto come cavallo di battaglia.
BMW ha come cavallo di battaglia i segmenti C e D e i SUV , VAG il B, C e D e gli MPV.
Fiat? l' A ed il B, qualcosa sul C (ma poco) e soprattutto a differenza degli altri 2 solo in Italia.
Prova a farti un giro in paesi europei e ti renderai conto di quanto le fiat siano vendute solo nel nostro paese al contrario di quanto avviene per le 2 case che hai citato.


No misà che sei tu che non stai capendo ; quello che dico appunto,è che se ci troviamo una gamma come quella attuale, è solo colpa loro e lo sappiamo tutti, e sappiamo bene che hanno avuto la possibilità (economicamente parlando) di rilanciare Alfa Romeo sul serio, investendo come Alfa Romeo DNA vuole. Quando hanno avuto la/e possibilità, non le hanno sfruttate  

Purtroppo Fiat, e Marchionne in particolare puntano sempre al risparmio quando si tratta di progetti di modelli nuovi , anzichè evolverli (certo non sempre, ma su molti aspetti è cosi).

Felix - 26/11/2009 7:58 PM
Non credo che proprio siano mancate le risorse per rilanciare Alfa.
Vi ricordate l'entusiasmo di Kanfbell (o come si chiama lui) al lancio di 159 e Brera? Sembrava l'inizio di una nuova storia.

Insomma, i soldi per Maserati li hanno trovati. A Ferrari non sono mai mancati.
Haragione Kokal che il paragone con i gruppi tedeschi non regge, le crisiincidono in maniera differente, i numeri sono diversi. Però quello che colpisce di questi gruppi è il dinamismo, la determinazione, le idee.


Quoto assolutamente queste frasi, grande, hai centrato in pieno

montreal - 26/11/2009 11:01 PM

Torno sul discorso dellachiusura di Arese per lanciare qualche esempio provocatorio. BMW è la"casa automobilistica di Monaco", l'Audi è la "casa automobilistica diIngolstadt", la Mercedes è la "casa automobilistica di Stoccarda"(insieme alla Porsche, non so se mi spiego). E facendo le dovuteproporzioni, secondo voi una Ferrari che non fosse progettata,sviluppata e costruita a Maranello, sarebbe ancora una Ferrari? Quellache viene chiamata "identità del marchio" nasce anche da queste cose,dal sentirsi parte di una comunità, dal sentirsi eredi di unatradizione.

Ma infatti, perchè l'importante è che le Alfa vengano progettate adArese, in Italia, in modo da mantenere la tradizione del marchio e sulprofotto invece, mantenere la filosofia Alfa Romeo. Che poi venganocostruite altrove non ha molta importanza (vedi quei marchi che haicitato tu che assemblano in tutto il mondo).


montreal - 26/11/2009 11:01 PM


Fiat ha distrutto la Lancia, e sta distruggendo l'Alfa. NOnvolontariamente, ma per incapacità e cecità. Quando VW ha compratoLamorghini mica ha spostato la progettazione e la produzione daSant'Agata Bolognese, mica sono scemi. Per l'Alfa è andatadiversamente. Hanno sputato su una tradizione, ed hanno distrutto unmito.





Infatti, la mia paura è che distruggano Alfa come hanno fatto conLancia, e soprattutto che le lancia e le alfa siano solo delle auto cheavranno dei marchi sul cofano diversi fra loro, insieme a chrysler,quando invece tra un prodotto e l'altro dovrebbero esserci le giustedifferenze alla fine, da percepire oltre che su carta, su strada.
Album: ~ Salone di Ginevra 2009 - Alfa Romeo 159 - Brera e MiTo GTA concept
emi159
Inserito 27/11/2009 8:01 AM (#247583 - in reply to #216488)


1.9 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"EPER umano"
Utente del mese Marzo 2007

Primo utente del mese 2008

Partecipazione ai raduni
Posts: 7312
2.059,23 ore

50002000100100100

Parma
I soldi per Ferrari sono stati trovati anche perchè il marchio vende ed era in attivo, e gli investimenti sono diversi.
Da quando Marchionne è arrivato è nata la Mito(la vettura che sta tenendo in piedi l'Alfa) e sono arrivati i multiair e il 1750 tbi e il 2,0 mjet.
Per mè il punto dolente è mancanza di motori premium, auto affidabili(vecchia gestione), per sistemare la situazione forse l'unica è rifare la 159 e forse è per questo che non stanno investendo sull'attuale modello che sta portando dei costi molto alti nel post-vendita.
Poi io sono uno di quei matti che comprerebbe la 159 2,0 mjet col cambio automatico ma non certo col q-tronic perciò dato che i cambi automatici costano e hanno una lunga progettazione bisogna aspettare il doppia frizione che non è ancora pronto.
Album: ~ secondo raduno "Terra dei motori" Bologna-Parma ~ Varano 1/2/2009 ~ desenzano 24/2/08 by emi159
KOKAL
Inserito 27/11/2009 1:39 PM (#247637 - in reply to #247578)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12598
4.679,32 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
cuoresportivo86 - 27/11/2009 4:08 AM
No misà che sei tu che non stai capendo ; quello che dico appunto,è che se ci troviamo una gamma come quella attuale, è solo colpa loro e lo sappiamo tutti, e sappiamo bene che hanno avuto la possibilità (economicamente parlando) di rilanciare Alfa Romeo sul serio, investendo come Alfa Romeo DNA vuole. Quando hanno avuto la/e possibilità, non le hanno sfruttate  

Purtroppo Fiat, e Marchionne in particolare puntano sempre al risparmio quando si tratta di progetti di modelli nuovi , anzichè evolverli (certo non sempre, ma su molti aspetti è cosi).


Le tue idee sono sempre supportate da analisi superficiali e semplicistiche.
Non sai da quale situazione è partito Marchionne ma gli addossi la colpa di aver reso l'Alfa Romeo quello che è oggì.
Non ti viene minimamente in dubbio che probabilmente sono a questi punti perchè si è rischiato di non avere proprio un'Alfa ma anche Fiat e Lancia.....
Per te è tutto facile: la gamma è scarna e non impersona la tradizione del marchio, allora la colpa è loro, sono dei coglioni, cosa ci vuole a fare come gli altri (diversi)? cosa ci vuole a mettere i nuovi motori?cosa ci vuole a fare dei 12 cilindri a V e delle supercar? cosa ci vuole a capire ch gli altri sono a questi livelli perchè la gestione Marchionne la applicano da almeno 2 decenni?
Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
sgatto
Inserito 27/11/2009 2:01 PM (#247646 - in reply to #247494)


"Mr. President"
2.4 JTDM Owner
Nero oceano
Posts: 14245
5.613,77 ore

500050002000200010010025

Castelli romani
Felix - 26/11/2009 7:58 PM
i soldi per Maserati li hanno trovati. A Ferrari non sono mai mancati.


IMHO Fiat non pensa nemmeno un secondo ne alla prima ne alla seconda. Maserati va avanti da non so quanti anni sempre con lo stesso motore, sempre con gli stessi interni, sempre con gli stessi problemi di assemblaggio. Ferrari i soldi li crea e se li tiene e mi pare giusto così.

Alfa non è stata trattata peggio delle altre, è trattata male come le altre. Forse si può biasimare la spesa grossa fatta per Lancia, che beneficia di pubblicità e un marketing decente (ma non di modelli decenti!). Se notate l'unica casa che Fiat manda avanti per davvero è.. Fiat ! Il marchio è ovunque come sponsor, la 500 è ovunque (anche in america), marchionne stesso è ovunque. e lui è sinonimo di fiat.

Il passato è passato, ma il presente non è per nulla meglio. Sono già passati 4 capi (khk, baravalle, de meo, cravero) in Alfa e nessuno ha avuto l'incarico ed i soldi per dare la svolta. Alcuni hanno anche peggiorato le cose (ad oggi baravalle/de meo per me è stato un minimo storico e cravero sta andando nella stessa direzione: immobilità assoluta).
Album: ~ Alfa del passato e del presente ~ Secondo raduno abruzzese 17-28 09 2011 ~ Stranezze
Felix
Inserito 27/11/2009 3:11 PM (#247672 - in reply to #216488)


2.0 JTDM SW Owner
Grigio Stromboli
Posts: 317
166,97 ore

100100100

Parma
Intanto un quotone a Montreal. 

Poi mi sembra che tutte le analisi che stiamo facendo abbiano qualcosa di giusto..

Kokal, hai ragione quando dici che Marchionne si è trovato con una situazione di difficoltà estrema. Sono d'accordo nel pensare che quello che sta facendo è in generale, per tutto il gruppo, difficile ma necessario. 
Noi possiamo solo guardare da fuori e non immaginiamo nemmeno le enormi problematiche che la sopravvivenza e il rilancio del gruppo comportano. Però ha ragione anche cuoresportivo, nel sottolineare che il modo in cui progettano queste operazioni fa male ad Alfa.
Le colpe però si sono semplicemente accumulate nel tempo fino alla situazione attuale.

Avete mai visto, almeno nella storia recente, la concretezza e il dinamismo di BMW in Alfa? Non parlo di soldi, non c'entrano niente.
Parlo di programmazione e di coerenza. Parlo di fare una singola auto bene, una sola, e di seguirne lo sviluppo per la durata della sua vita commerciale. Parlo di non peggiorare le cose. Invece qui non c'è fine al peggio.

Inoltre si innesca un (corto) circuito chiuso, un serpente che si mangia la coda: i modelli non vengono seguiti/sviluppati e il marchio perde quote di mercato, le vendite calano e non ci sono i soldi per sviluppare i modelli.

Ora, e non riesco a darmi una risposta esauriente, è capire il motivo di questa idiozia.
Metto giù delle ipotesi: 
1- Non capiscono le enormi potenzialità di ALfa proprio per forma-mentis
2- Siamo stati sfortunati e si sono succeduti amministratori e dirigenti inetti
3- Ci sono motivi, a noi del tutto incomprensibili e inaccessibili, che portano la dirigenza Fiat a minare Alfa perdendo designer e amministratori in gamba che pure ci sono stati
4- Sono dei mattacchioni
5- Che minchia ne so

Infine non scordiamo il ridicolo comportamento di comunicazione con il pubblico.
Faccio un esempio: devo cambiare auto; voglio una 159, ma sto aspettando che esca col cambio automatico; che fa l'Alfa? Boh.. Se, però, sapessi i programmi commerciali dei prossimi mesi, saprei come comportarmi. Se l'automatico non esce allora la smetto di aspettare e me la compro col manuale; se esce, aspetto.
Invece, stando noi sempre al buio, non sappiamo mai quando comprare, se compriamo a ridosso di un aggiornamento o no, se la nostra auto è destinata a svalutazione immediata o no.
In Alfa qualcuno pensa che non svelare i piani commerciali serva a completare le vendite di fine anno... e questo ci dà la misura del calibro di queste teste (non) pensanti.

Infine ditemi, cosa vediamo all'orizzonte? Un'Alfa snaturata in se stessa, slegata dalle sue origini e ridotta ad essere la declinazione mezzo sportiva di una Fiat.
A qualcuno piace caldo...
KOKAL
Inserito 27/11/2009 5:08 PM (#247688 - in reply to #247672)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12598
4.679,32 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
Felix - 27/11/2009 3:11 PM

Kokal, hai ragione quando dici che Marchionne si è trovato con una situazione di difficoltà estrema. Sono d'accordo nel pensare che quello che sta facendo è in generale, per tutto il gruppo, difficile ma necessario. 
Noi possiamo solo guardare da fuori e non immaginiamo nemmeno le enormi problematiche che la sopravvivenza e il rilancio del gruppo comportano. Però ha ragione anche cuoresportivo, nel sottolineare che il modo in cui progettano queste operazioni fa male ad Alfa.
Le colpe però si sono semplicemente accumulate nel tempo fino alla situazione attuale.


La questione non era solo di difficoltà estrema ma di reale pericolo di fallimento e cancellazione dell'intero gruppo e marchi.
Sono passati 5 anni e già si è andati a fare la "voce grossa" in america, una scommessa certo, ma necessaria perchè il quadro economico e di potere del futuro avrebbe nuovamente messo in serio pericolo la sopravvivenza di FGA.
Da qui viene logico pensare che lamentarsi di quello che è oggi un marchio (Alfa Romeo) del gruppo, voglia dire non avere contatto con la realtà.
Non si puo' dire "ah ma hanno le colpe perchè facendo quel modello o mettendo quel motore venderebbero e farebbero sicuramente soldi", sono illazioni, supposizioni di chi non ha responsabilità di decidere per FGA.
Se avesse ragione cuoresportivo86, perchè lui è qui a scrivere sul forum e non al posto di Marchionne?
In giro c'è chi osanna Marchionne come manager (anche io penso molto bene di lui) perchè dimostra razionalità, anche se so che difficilissimamente ci darà l'Alfa che vogliamo.
Sono rincoglionito io oppure sono realista?
Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
cuoresportivo86
Inserito 27/11/2009 5:16 PM (#247692 - in reply to #247583)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio
Posts: 9250
1.705,15 ore

5000200020001001002525

Taranto
emi159 - 27/11/2009 8:01 AM
I soldi per Ferrari sono stati trovati anche perchè il marchio vende ed era in attivo, e gli investimenti sono diversi.
Da quando Marchionne è arrivato è nata la Mito(la vettura che sta tenendo in piedi l'Alfa) e sono arrivati i multiair e il 1750 tbi e il 2,0 mjet.

Vuoi farmi credere che se non ci fosse stato Marchionne, quei 2 motori non sarebbero comunque usciti? Io dico di si......

emi159 - 27/11/2009 8:01 AM
Per mè il punto dolente è mancanza di motori premium


Anche certo La tradizione vorrebbe almeno V6 italiani di nuova tecnologia (multiair) e V8, giusto per sottolineare che è un'alfa, non una pinco pallino.


KOKAL - 27/11/2009 1:39 PM
Le tue idee sono sempre supportate da analisi superficiali e semplicistiche.
Non sai da quale situazione è partito Marchionne ma gli addossi la colpa di aver reso l'Alfa Romeo quello che è oggì.


Parte della colpa. Sicuramente Marchionne ha fatto anche qualcosa dibuono, certo è sempre un manager che qualcosa sa fare, ma sono troppele colpe rispetto ai meriti di quest'uomo, riguardo il brand Alfa(anche Lancia in verità).


KOKAL - 27/11/2009 1:39 PM
Per te è tutto facile: lagamma è scarna e non impersona la tradizione del marchio, allora lacolpa è loro, sono dei coglioni, cosa ci vuole a fare come gli altri(diversi)? cosa ci vuole a mettere i nuovi motori?cosa ci vuole a faredei 12 cilindri a V e delle supercar? cosa ci vuole a capire ch glialtri sono a questi livelli perchè la gestione Marchionne la applicanoda almeno 2 decenni?


Non è che gli altri applicano "lo status operandi" di Marchionne dadecenni e allora sono come sono ora, è propio che loro oltre ad avere acuore il o i loro marchi, hanno piu determinazione nelle cose. Unmodello è a fine carriera e già esce quello nuovo, con tanto diallestimenti sportivi (S ed RS per Audi, M per BMW e AMG per Mercedes).

Poi, come ha sottolineato Felix, portano avanti sul serio, sempre imodelli Fiat. Non ci sono soldi per fare piu modelli Alfa come si deve?Bene, allora perchè non cominciano a curare i prodotti che hanno ingamma ora? Alla 159 basta applicare il biturbo diesel (già ce l'hanno),il doppia frizione (sta per arrivare), lo start & stop (tecnologiagià adottata sulle altre vetture del gruppo) e volendo un'altroalleggerimento (uno sforzo che se vogliono possono fare). Aggiungiciqualche altro cerchio e fai una bella pubblicità, e i soldi spesi perquesti aggiornamenti gli ritornano indietro che è una bellezza.

Idem per Spider e Brera. Anche la GT, se l'aggiornassero con tutte lenovità uscite ultimamente, stravenderebbe ancora, con una bellastriscia led nei fari anteriori per dare un tocco di rinnovamento; idemper i fari posteriori, a led

Ma no, che hanno fatto ? Hanno tolto la plancia in pelle dalla 159.......e la lasciano solo a Brera e Spider? Che senso ha?

Siamo anni che aspettiamo la 169.........e ancora non si sa nulla Un atteggiamento da sbandati direi.........non trasmettono determinazione e palle quadrate a noi eventuali clienti.

Album: ~ Salone di Ginevra 2009 - Alfa Romeo 159 - Brera e MiTo GTA concept
KOKAL
Inserito 27/11/2009 5:37 PM (#247697 - in reply to #247692)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12598
4.679,32 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
cuoresportivo86 - 27/11/2009 5:16 PM
Vuoi farmi credere che se non ci fosse stato Marchionne, quei 2 motori non sarebbero comunque usciti? Io dico di si......


Il problema è quanto sta alla realtà quello che credi tu.


cuoresportivo86 - 27/11/2009 5:16 PM
Anche certo  La tradizione vorrebbe almeno V6 italiani di nuova tecnologia (multiair) e V8, giusto per sottolineare che è un'alfa, non una pinco pallino.


Beh certo, in un mercato sostenuto da incentivi che quindi permettono la vendita sei soli seg. A-B e qualche C, invece di investire su utilitarie , gpl e metano, bisogna andare a spendere sui V6 (inesistenti) che il mercato boccia con % di calo a 2 cifre.
Non fa una piega.


cuoresportivo86 - 27/11/2009 5:16 PM
Parte della colpa. Sicuramente Marchionne ha fatto anche qualcosa dibuono, certo è sempre un manager che qualcosa sa fare, ma sono troppele colpe rispetto ai meriti di quest'uomo, riguardo il brand Alfa(anche Lancia in verità).


Parte della colpa?Qualcosa di buono?Guarda che la Fiat oggi esiste, e non per merito tuo.
Nel 2004 ha rischiato di sparire....S P A R I R E, la riesci a capire questa cosa?
Secondo te, uno che in 5 anni la porta da quella situazione a conquistare una delle big-three a Detroit, ha semplicemente "fatto qualcosa di buono"?

cuoresportivo86 - 27/11/2009 5:16 PM
Non è che gli altri applicano "lo status operandi" di Marchionne dadecenni e allora sono come sono ora, è propio che loro oltre ad avere acuore il o i loro marchi, hanno piu determinazione nelle cose. Unmodello è a fine carriera e già esce quello nuovo, con tanto diallestimenti sportivi (S ed RS per Audi, M per BMW e AMG per Mercedes).


Con il cuore non si fanno i nuovi modelli.
Non saranno loro ad applicare il modo di operare di Marchionne, sarà anche il contrario....ma è quello il sistema per arrivare a quei risultati.
Il problema è che Fiat è partita da poco, loro hanno oltre 20 anni di vantaggio.

cuoresportivo86 - 27/11/2009 5:16 PM
Poi, come ha sottolineato Felix, portano avanti sul serio, sempre imodelli Fiat. Non ci sono soldi per fare piu modelli Alfa come si deve?


NOOOOOOOOO.....ti è stato spiegato ennemila volte....vacca boia mi sembra di parlare con un sordo....o meglio, di scrivere ad un cieco.
Secondo te che interesse avrebbero ad avere gamme vecchie e soldi in cassa?Se non sviluppano o sviluppano poco è perchè hanno poco ossigeno.
Non è un concetto che appartiene alla fisica-nucleare eh!


cuoresportivo86 - 27/11/2009 5:16 PM
Bene, allora perchè non cominciano a curare i prodotti che hanno ingamma ora? Alla 159 basta applicare il biturbo diesel (già ce l'hanno),il doppia frizione (sta per arrivare), lo start & stop (tecnologiagià adottata sulle altre vetture del gruppo) e volendo un'altroalleggerimento (uno sforzo che se vogliono possono fare). Aggiungiciqualche altro cerchio e fai una bella pubblicità, e i soldi spesi perquesti aggiornamenti gli ritornano indietro che è una bellezza.


Prendiamo come base il dato: tirar fuori la MiTo dalla già esistente GPunto è costato qualcosa come 400 milioni di euro.
Un signore AR, non so quanto attendibile a dire il vero, quasi un anno fa ci disse che montare un tst sulla 159 voleva dire metter li 70 milioni di euro di investimento.
Ora prendiamolo per buono, il DDCT starà anche per arrivare ma è dato per 320 Nm di coppia max, quindi va solo sul TBì e sul 1.6 Mjet, lo start & stop, un altro alleggerimento (che se interessa il telaio voglion dire una barcata di soldi tra progettazione, realizzazione, materiali più costosti), secondo te se hanno 2 miliardi di euro per fare: nuove vetture in sinergia con Chrysler, Lancia, Alfa, Alfa 149, Giulia e via dicendo, possono spenderne 200-300 per fare queste cose su un modello che ha meno di 2 anni di vita ancora?
Poi la 159 andrebbe riprogettata in molte parti, mica solo queste cose....come qualità non puo' competere con le rivali del suo segmento.
Il resto sui soldi che tornano indietro sono le tue solite fantasie, per rientrare anche solo dell'investimento di un TST, considerando un prezzo medio di 35mila euro e un margine per vettura del 20% (secondo me sono molto ottimista), prima di iniziare a guadagnarci dovrebbero venderne almeno 10000, ovvero quasi quante ne hanno vendute in Italia nel 2009.

cuoresportivo86 - 27/11/2009 5:16 PM
Idem per Spider e Brera. Anche la GT, se l'aggiornassero con tutte lenovità uscite ultimamente, stravenderebbe ancora, con una bellastriscia led nei fari anteriori per dare un tocco di rinnovamento; idemper i fari posteriori, a led


E quando mai hanno stravenduto?Lo sai che per la Brera, Alfa Romeo paga da sempre le penali a Pininfarina (che le assembla) perchè non sono mai (neppure appena uscita) raggiunti i minimi contrattuali di vendita?
Il tuo "stravenderebbero" è l'ennesima dimostrazione di quanto hai la cognizione della realtà.


cuoresportivo86 - 27/11/2009 5:16 PM
Siamo anni che aspettiamo la 169.........e ancora non si sa nulla Un atteggiamento da sbandati direi.........non trasmettono determinazione e palle quadrate a noi eventuali clienti.


Ma "aspettiamo" chi?Ma perchè tu la compreresti?Hai preso la 159 perchè non c'era una Seg.E con il marchio del biscione?

Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
Felix
Inserito 27/11/2009 7:44 PM (#247727 - in reply to #216488)


2.0 JTDM SW Owner
Grigio Stromboli
Posts: 317
166,97 ore

100100100

Parma
Velocemente:
- quoto il realismo di Kokal
- quoto le lamentele di cuoresportivo

Kokal, il discorso degli investimenti e dei rientri non fa una piega, ma vediamola anche così: non investire su 159 vuol dire tirare a campare altri 2 anni. Ora questi 2 anni quanto costeranno tra 4 anni? Quanti clienti avranno perso? Quanto avranno danneggiato l'immagine dell'Alfa?
Quanti acquirenti avrà perso in 2 anni la Giulia?

I clienti si fidelizzano: oggi compro una bella 159 e tra 2 anni passo alla Giulia.
Invece oggi compro una bella Audi e tra 2 anni prendo l'Audi nuova. Non ti pare?

Infine, forse cuoresportivo non comprerebbe la 169 e nemmeno io... questo però non vuol dire che non ci sia un mercato pronto a valutarne l'acquisto. D'accordo, il mercato italiano non basta, bisogna essere prima forti all'estero, però un'auto come la 159 quanto potrebbe vendere (e avrebbe potuto vendere) per esempio in Germania o Inghilterra se fosse stata migliorata e aggiornata e fornita di un buon automatico?

Che senso ha, a livello industriale, fare perennemente qualcosa e poi abbandonarla? Ti assicuro che anche questi sono bagni di sangue e, a mio avviso, peggiori degli investimenti di aggiornamento, in quanto hanno strascichi lunghissimi e danneggiano la popolarità e la vendibilità di un marchio.
La tua analisi sui costi è però verissima.
Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79
Printer friendly version
E-mail a link to this thread
Jump to forum :

109819491 clicks e 6938969 sessioni dal 13/11/2005


Search | Articoli | Mappa | Stats | Utenti | Owner list | Webmail | Regole | HitParade | Forums | Calendars | Albums |

(Delete all cookies set by this site)
Torna su


Questo sito utilizza Google Analytics e supporta Firefox