Random quote: dal vangelo secondo bitta : non avrai altra auto all'infuori dell'alfa
- (Added by: gnegno001)
Sezione Mondo Alfa Romeo :: Forum "Fiat Notizie"

Topic: FIAT - Azienda e mercato

Moderatori: Amministratori, Moderatori
naglio
Inserito 23/7/2010 9:01 PM (#283207 - in reply to #282934)


Brera 2.4+ JTDM Owner
Nero carbonio
Posts: 112
258,60 ore

100

Ferrara
SportKnight - 22/7/2010 11:45 AM

lavoro in una carrozzeria autorizzata fiat su tutta la provincia di matera e gran parte della puglia e mentre per le punto siamo pieni di appuntamenti con problemi soprattutto di assemblaggi,le 500 e le panda(e le 16) le vedo col binocolo!!!

Chissà quando arriverà un rumeno che lavora a metà del tuo stipendio (se sei dipendente) oppure aprirà una bella carrozzeria autorizzata FIAT con tariffario scontato del 50% se la penserai ancora nello stesso modo.

Zagor
Inserito 23/7/2010 9:47 PM (#283211 - in reply to #283173)

147 Owner
"Detentore del cucchiaio d'oro"
Utente del mese Novembre 2007


Posts: 3783
1.616,68 ore

20001000500100100252525

Cagliari

Schizoid Man - 23/7/2010 5:11 PM
bè zagor, a me sembra che si sia tentato più e più volte di sistemare la questione sindacale in Italia senza successo.

Se domani il tuo tele-datore di lavoro ti dicesse "da domani o accetti la riduzione dello stipendio di un terzo e lavorerai di più o vado in Serbia", vorrei sapere come la prenderesti, visto che a sentirvi i sindacati sono solo dei piantagrane. Non capisco però perchè tutelare i lavoratori a tutti i costi, spesso chiedendo (ma non ottenendo) il meglio, possa essere considerato mero ostruzionismo. Si vogliono imporre condizioni di lavoro stile-Cina, benche viviamo una realtà consumistica, dove con uno stipendio da operaio Fiat non consente neanche di far tirar avanti una "mezza-famiglia". Cerchiamo di capire se oggi si accetta il ricatto dei "padroni" domani non si potrà più negoziare nulla.  

...impatta la sopravvivenza della Fiat la situazione fra 5 anni sarà ancora peggiore.

A me della produttività della Fiat, se questa viene spostata all'estero, non me ne può fregare di meno, ne adesso ne tra 5 anni. Ci si è affezionati alla Fiat e ai suoi marchi perchè sono italiani e strettamente legati alla storia del nostro paese, altrimenti questo sarebbe un forum Nissan e non Alfa. Io non dico che la Fiat debba fare tutto in Italia, dico solo che non si possono chiudere le fabbriche italiane per aprirle all'estero. In francia dove i sindacati sono anche più "violenti" di quelli italiani, non hanno spostato le produzioni all'estero, sarà che forse sono più nazionalisti di noi?!?

...il problema è della società italiana, della mentalità del "tutto è dovuto"..

Andare a lavorare e pretendere un giusto salario per far campare la famiglia, non è una pretesa fuori dal mondo ma un sacrosanto diritto, sancito anche dalla Costituzione all'art.35.

Conosci Porter?...

Ho studiato Porter in economia politica, ma non m'interessano le sue teorie, io parlo in primis da italiano e poi da appassionato. So che se in America si chiude una fabbrica e si dice "andiamo a produrre in india per essere più competitivi", quel marchio non verrà più acquistato da nessuno, anche da chi ha studiato da Porter, mentre qui in Italia se succede la stessa cosa rispondiamo: "che bello cosi le auto saranno più affidabili, peggio per gli operai che vogliono un salario che gli permetta di sopravvivere!".

Diciamo pure che il nazionalismo e la solidarietà sociale, non fanno più parte di questo paese...

naglio - 23/7/2010 9:01 PM

Chissà quando arriverà un rumeno che lavora a metà del tuo stipendio (se sei dipendente) oppure aprirà una bella carrozzeria autorizzata FIAT con tariffario scontato del 50% se la penserai ancora nello stesso modo.



Edited by Zagor 23/7/2010 9:48 PM
KOKAL
Inserito 23/7/2010 11:45 PM (#283224 - in reply to #283207)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,40 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
naglio - 23/7/2010 9:01 PM
Chissà quando arriverà un rumeno che lavora a metà del tuo stipendio (se sei dipendente) oppure aprirà una bella carrozzeria autorizzata FIAT con tariffario scontato del 50% se la penserai ancora nello stesso modo.


questo però è un atteggiamento che mira a preservare esclusivamente il proprio orticello indipendentemente da quello che accade al contesto in cui è inserito.

In Brasile FGA ha 1 (uno) stabilimento con circa 5000 addetti e nel 2009 hanno prodotto 800mila vetture.
In Italia i dipentendi FGA sono oltre 20mila distribuiti su 5 stabilimenti e nello stesso anno hanno sfornato 400mila unità.
Se ci aggiungi che il costo di un addetto brasiliano è sicuramente una frazione di quello italiano, ne consegue che la situazione è insostenibile se guardata in ottica economica globale.
Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
KOKAL
Inserito 23/7/2010 11:52 PM (#283225 - in reply to #283211)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,40 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
Zagor - 23/7/2010 9:47 PM
Se domani il tuo tele-datore di lavoro ti dicesse "da domani o accetti la riduzione dello stipendio di un terzo e lavorerai di più o vado in Serbia", vorrei sapere come la prenderesti, visto che a sentirvi i sindacati sono solo dei piantagrane.


Per esperienza diretta, il sindacato (oltretutto il più forte e belligerante in Italia), parla molto e ottiene poco.

Zagor - 23/7/2010 9:47 PM
 Si vogliono imporre condizioni di lavoro stile-Cina, benche viviamo una realtà consumistica, dove con uno stipendio da operaio Fiat non consente neanche di far tirar avanti una "mezza-famiglia". Cerchiamo di capire se oggi si accetta il ricatto dei "padroni" domani non si potrà più negoziare nulla.  


Il classismo è roba da '68, giusto all'epoca, antiquato oggi.

Oggi la Cina sta diventando un competitor in moltissimi settori, ed anche nell'automotive il passo non è così lontano come si pensava qualche anno fa.

La diretta conseguenza è che se in Cina gli operai lavorano e vivono nelle fabbriche per pochi soldi, qua non è pensabile di fare le proprie 8 ore giornaliere, pretendere aumenti, malattie in occasione di partite della nazionale.....e via discorrendo.

Il costo della vita è alto?Se la gente non sopravvive i consumi crollano ed i prezzi seguono l'andamento.

O ci si adegua o le aziende spostano i loro interessi verso nuovi mercati.....e le produzioni di conseguenza.


Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
Schizoid Man
Inserito 23/7/2010 11:58 PM (#283226 - in reply to #283211)


Amministratore
2.0 JTDM SW Owner
Bianco Ghiaccio
[ex 1.9 JTDM SW Owner
Grigio stromboli (2)
Nero carbonio
Grigio Titanio]
"L'euristico"
Utente del mese Novembre 2006

Posts: 9939
4.913,10 ore

50002000200050010010010010025

London
Zagor - 23/7/2010 9:47 PM

Schizoid Man - 23/7/2010 5:11 PM
bè zagor, a me sembra che si sia tentato più e più volte di sistemare la questione sindacale in Italia senza successo.

Se domani il tuo tele-datore di lavoro ti dicesse "da domani o accetti la riduzione dello stipendio di un terzo e lavorerai di più o vado in Serbia", vorrei sapere come la prenderesti, visto che a sentirvi i sindacati sono solo dei piantagrane. Non capisco però perchè tutelare i lavoratori a tutti i costi, spesso chiedendo (ma non ottenendo) il meglio, possa essere considerato mero ostruzionismo. Si vogliono imporre condizioni di lavoro stile-Cina, benche viviamo una realtà consumistica, dove con uno stipendio da operaio Fiat non consente neanche di far tirar avanti una "mezza-famiglia". Cerchiamo di capire se oggi si accetta il ricatto dei "padroni" domani non si potrà più negoziare nulla.  


quando ho iniziato a lavorare a Milano, prendevo 1300€, ne spendevo 600 solo tra affitto (di una stanza) e spese della casa. Avessi voluto una famiglia non l'avrei potuta mantenere.
E lavoravo 10 ore.
Non mi sono mai sognato di scioperare per lavorare di meno. Non me lo potevo permettere.

Ingiusto? sì. Ma se quello è il mercato o muori filosofo o ti adatti. Invece a quanto pare in certi contesti la priorità è fare il meno possibile e ottenere il massimo possibile. Lecito magari, ma ingiusto nei confronti di quelli che pur di mantenere la famiglia farebbero anche un'ora in più per quello stipendio.
Album: ~ 159 2.0 JTDm Bianco Ghiaccio - Allestimento Super ~ Essener Motorshow ~ La seconda 159
urbi
Inserito 24/7/2010 12:37 AM (#283234 - in reply to #248358)


1.9 JTDM SW Owner
Partecipazione ai raduni
Posts: 1163
672,98 ore

10001002525

Perugia

Mai visti tanti post inutili tutti in una volta, se fate una ricerca scoprirete che per rilanciare lo stabilimento serbo gli arriveranno 650.000.000€ di finanziamenti (sia da UE che da governo serbo) altro che produttività degli operai e difettosità dei veicoli,gli fanno gratis la linea produttiva ecco perchè produrra in Serbia, e marchionne da emerito @#@#@@@# ha rilasciato un intervista in cui non ha perso l'occasione di indebolire ancora i sindacati perchè vuole forzare ancora di più la mano ai dipendenti rimasti, quello che è strano e che voi lo ancora lo ascoltiate, ormai di cavolate ne avete sentite parecchie.
Quello che mi fà inc...re veramente e che l'UE gli dia un incentivo per chiudere uno stabilimento in Italia ed aprirne uno in serbia, su questo il governo italiano dovrebbe intervenire (se avessero gli attributi) visto che di quei 650 400 saranno UE.

Schizoid Man
Inserito 24/7/2010 12:52 AM (#283235 - in reply to #248358)


Amministratore
2.0 JTDM SW Owner
Bianco Ghiaccio
[ex 1.9 JTDM SW Owner
Grigio stromboli (2)
Nero carbonio
Grigio Titanio]
"L'euristico"
Utente del mese Novembre 2006

Posts: 9939
4.913,10 ore

50002000200050010010010010025

London
in realtà non si è parlato di chiusure in italia.
magari ci mettono i motori...
Album: ~ 159 2.0 JTDm Bianco Ghiaccio - Allestimento Super ~ Essener Motorshow ~ La seconda 159
naglio
Inserito 24/7/2010 4:09 AM (#283237 - in reply to #283224)


Brera 2.4+ JTDM Owner
Nero carbonio
Posts: 112
258,60 ore

100

Ferrara

KOKAL - 23/7/2010 11:45 PM
naglio - 23/7/2010 9:01 PM
Chissà quando arriverà un rumeno che lavora a metà del tuo stipendio (se sei dipendente) oppure aprirà una bella carrozzeria autorizzata FIAT con tariffario scontato del 50% se la penserai ancora nello stesso modo.


questo però è un atteggiamento che mira a preservare esclusivamente il proprio orticello indipendentemente da quello che accade al contesto in cui è inserito.

In Brasile FGA ha 1 (uno) stabilimento con circa 5000 addetti e nel 2009 hanno prodotto 800mila vetture.
In Italia i dipentendi FGA sono oltre 20mila distribuiti su 5 stabilimenti e nello stesso anno hanno sfornato 400mila unità.
Se ci aggiungi che il costo di un addetto brasiliano è sicuramente una frazione di quello italiano, ne consegue che la situazione è insostenibile se guardata in ottica economica globale.

Intanto bisogna vedere se la cariola che fanno in Brasile richiede pari numero di ore delle auto fatte in Italia per il mercato nazionale ed europeo, visto la differenza dei modelli prodotti nei due stabilimenti.

Poi non si può generalizzare facendo il totale dei dipendenti di uno stabilimento solamente produttivo con quelli di cinque stabilimenti semmai organizzati in modo diverso e comprendenti anche la progettazione, la ricerca e sviluppo ecc ecc

Eppoi bisognerebbe vedere l'utile su quei 800mila veicoli venduti in Brasile e quelli dei 400mila venduti tra Italia, Europa e resto del mondo che come prezzi semmai non hanno niente a che vedere. Troppo facile sparare delle cifre senza sapere cosa c'è dietro.

E cmq non ci si deve sorprendere se il sig. Marchionne stuzzica i sindacati, a volte si cerca solo il pretesto per trovare un capro espiatorio (per aprire stabilimenti in Serbia utilizzando soldi UE e quindi anche italiani) e se il governo non fa nulla ci deve ancor meno sorprendere in quanto sono gli industriali che governano in questo momento.

Mio cugino che lavora per l'Audi North America mi dice sempre di provare un'Audi e io tutte le volte che cambio Alfa gli dico che non è ancora arrivato il momento..... mi sa che grazie a Marchionne però seguirò molto presto il suo consiglio.

E chissà perchè però le Audi vendute in tutto il mondo le fanno solo in germania.

naglio
Inserito 24/7/2010 4:35 AM (#283238 - in reply to #283226)


Brera 2.4+ JTDM Owner
Nero carbonio
Posts: 112
258,60 ore

100

Ferrara

Schizoid Man - 23/7/2010 11:58 PM
Non mi sono mai sognato di scioperare per lavorare di meno. Non me lo potevo permettere.

Prova a dire questa frase ad un operaio della FIAT che dal prossimo settembre si farà la cassaintegrazione per 5 mesi a vedere dove ti manda; nessuno sta scioperando per lavorare meno ma piuttosto per lavorare ed avere uno stipendio equo alle condizioni contrattate fino ad oggi!

Eppoi smettiamo di far finta di non vedere, molte volte dietro a decisioni manageriali come quello di "Produrre il monovolume in serbia" c'è il solo ed esclusivo scopo di fare dei soldi facili sfruttando finanziamenti della Serbia della UE e semmai estorcere allo stato italiano dell'altra cassa integrazione a fondo perduto. Il bello che ufficialmente queste operazioni servono alla Fiat ma nella realtà poi servono esclusivamente ai vertici aziendali per farsi degli stipendi milionari.

Mi dispiace dirlo ma gli industriali italiani grandi e piccoli che siano non hanno più il culto di primeggiare tecnicamente nella ricerca per portare la loro azienda ai massimi livelli ma piuttosto di arraffare il più possibile con tutti i mezzi leciti e illeciti per arricchirsi personalmente: l'etica purtroppo è sparita.

KOKAL
Inserito 24/7/2010 9:33 AM (#283244 - in reply to #283237)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,40 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
naglio - 24/7/2010 4:09 AM
Intanto bisogna vedere se la cariola che fanno in Brasile richiede pari numero di ore delle auto fatte in Italia per il mercato nazionale ed europeo, visto la differenza dei modelli prodotti nei due stabilimenti.

Poi non si può generalizzare facendo il totale dei dipendenti di uno stabilimento solamente produttivo con quelli di cinque stabilimenti semmai organizzati in modo diverso e comprendenti anche la progettazione, la ricerca e sviluppo ecc ecc

Eppoi bisognerebbe vedere l'utile su quei 800mila veicoli venduti in Brasile e quelli dei 400mila venduti tra Italia, Europa e resto del mondo che come prezzi semmai non hanno niente a che vedere. Troppo facile sparare delle cifre senza sapere cosa c'è dietro.


Per FGA il Brasile è il primo mercato mondiale.


In Italia almeno 2 degli attuali stabilimenti FGA sono nati esclusivamente per voleri e tornaconti politici, quindi nulla a che vedere con logiche industriali sostenibili.

Oggi non è più il momento di dare soldi a FGA per sostenere l'occupazione che altrimenti non vi sarebbe.



naglio - 24/7/2010 4:09 AM

E cmq non ci si deve sorprendere se il sig. Marchionne stuzzica i sindacati, a volte si cerca solo il pretesto per trovare un capro espiatorio (per aprire stabilimenti in Serbia utilizzando soldi UE e quindi anche italiani) e se il governo non fa nulla ci deve ancor meno sorprendere in quanto sono gli industriali che governano in questo momento.



I governi hanno fatto fin troppo, ed è uno dei motivi per cui io te e tutti gli italiani ci troviamo sulla schiena una fetta di debito pubblico considerevole.


naglio - 24/7/2010 4:35 AM
Prova a dire questa frase ad un operaio della FIAT che dal prossimo settembre si farà la cassaintegrazione per 5 mesi a vedere dove ti manda; nessuno sta scioperando per lavorare meno ma piuttosto per lavorare ed avere uno stipendio equo alle condizioni contrattate fino ad oggi!


Già fatto: negli ultimi 12 mesi ne ho fatti 8 di cassa della quale devo ancora vendere un cent da Gennaio.

Ora lavoro perchè mi sono adeguato: prima lavoravo vicino casa, ora sono via tutta la settimana....prima facevo le mie 8 ore al giorno ed ogni quarto d'ora in più mi veniva riconosciuto come straordinario, ora lavoro 10-12 (a volte anche 14) ore al giorno ma sempre 8 me ne pagano.

L'azienda per la quale lavoravo prima è fallita (assieme a molte aziende del settore), e questa dove sono ora è l'unica che assume.

Vedi alternative?Cara grazia che esiste la possibilità di non stare a casa....ma mi domando perchè una parte dei lavoratori italiani deve adeguarsi mentre un'altra scende puntualmente in piazza.

Sarà mica che siccome la coperta è sempre troppo corta, la prima parte lavora per sostenere in parte la seconda?


naglio - 24/7/2010 4:35 AM

Eppoi smettiamo di far finta di non vedere, molte volte dietro a decisioni manageriali come quello di "Produrre il monovolume in serbia" c'è il solo ed esclusivo scopo di fare dei soldi facili sfruttando finanziamenti della Serbia della UE e semmai estorcere allo stato italiano dell'altra cassa integrazione a fondo perduto.


Ci sono governi che investono denaro per industrializzare il proprio paese e la UE riconosce contributi per quelle aree sottosviluppate (anche in Italia succede).

Se l'Italia non è in condizioni o semplicemente non vuole  sostenere la Fiat, devi prendertela con i nostri governanti e con i tuoi connazionali che si sono sempre scandalizzati anche per gli incentivi a tutto il mondo dell'auto.

Le aziende non sono opere di beneficenza, ma hanno il lucro come fine....non ci trovo nulla di strano.


Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
naglio
Inserito 24/7/2010 4:29 PM (#283287 - in reply to #283244)


Brera 2.4+ JTDM Owner
Nero carbonio
Posts: 112
258,60 ore

100

Ferrara
KOKAL - 24/7/2010 9:33 AM

Le aziende non sono opere di beneficenza, ma hanno il lucro come fine....non ci trovo nulla di strano.


Rispondo solo a questa affermazione altrimenti bisognerebbe cambiare il topic al thread eppoi chiudo: se non ci trovi nulla di strano allora aspettati di veder dimezzato il tuo stipendio ben presto perchè è grazie anche a comportamenti "fuorilegge" come il tuo che creano dei precedenti che le aziende "farabutte" poi si sentono in dovere di sfruttarti un altro pochino fino a renderti un cinese qualunque. Te lo dice uno che non ha paura di lavorare anzi ho sempre lavorato, anche in estate nella pausa estiva degli studi facendo la campagna saccarifera che grazie alla EU ormai è sparita; ho lavorato all'estero in condizioni anche difficili e l'ho sempre fatto per me e per l'azienda dove lavoravo, e il pagarti 15 min in più di lavoro è un tuo diritto non è un favore che ti fa il datore di lavoro: è questo mentalità il vero problema del momento.

Ho visto persone in questi ultimi anni licenziarsi da un posto di lavoro perchè oppresse e vessate sistematicamente per farle licenziare, solo esclusivamente per far quadrare i bilanci più facilmente, impegnarsi per ridurre gli sprechi e ricollocare a volte costa fatica ed a volte va contro certi interessi pesonali che non si vogliono perdere: se tu ammetti tutto questo allora aspettati che 8 mesi di cassa integrazione sia una passeggiata in confronto a quello che aspetterà tutti i lavoratori dipendenti di qualunque campo.

Mi sembra che si stia arrivando al punto solo di dare (lavoratore all'azienda) non il contrario, una volta c'era un giusto equilibrio mentre ora questa voglia di fare il + tot % ogni anno che passa è arrivata allo stallo e i lavoratori sono considerati al pari di un qualunque macchinario che si può sostituire quando si vuole...

Schizoid Man
Inserito 24/7/2010 7:02 PM (#283295 - in reply to #248358)


Amministratore
2.0 JTDM SW Owner
Bianco Ghiaccio
[ex 1.9 JTDM SW Owner
Grigio stromboli (2)
Nero carbonio
Grigio Titanio]
"L'euristico"
Utente del mese Novembre 2006

Posts: 9939
4.913,10 ore

50002000200050010010010010025

London
naglio, non puoi dire che le condizioni dei lavoratori sono cambiate e assumere che quelle delle aziende sia no le stesse.
La competizione oggi è 100000 volte superiore a quella di un tempo, vatti a vedere il bilancio di un'azienda che fa utili e ti renderai conto che pochi euro sul costo del prodotto finale la possono portare in rosso.

sono d'accordo che non sia giusto, ma visto che non è che si può dar da mangiare a tutta l'italia producendo prodotti di nicchia altamente diversificati (-> alti margini), il discorso è anche l'inverso: per mantenere un'azienda "generalista" in Italia devi renderla competitiva. Come? Produttività innanzitutto. Poi volumi. Le case tedesche che producono in germania a costi oggettivamente molto più alti hanno, in primo luogo, produttività estremamente più elevata, poi vendono volumi ancora più grandi di quanto può fare FIAT in quanto vere aziende globali e infine ancora spuntano un premium price che fiat non si può permettere (dai 1000-3000 € in più di VW ai 5000 di Audi, Bmw e Mercedes). L'unica non in queste condizioni - Opel - è quasi fallita e la stanno tenendo in piedi con gli aiuti di stato...tutto il mondo è paese...
Album: ~ 159 2.0 JTDm Bianco Ghiaccio - Allestimento Super ~ Essener Motorshow ~ La seconda 159
Zagor
Inserito 24/7/2010 11:29 PM (#283307 - in reply to #283287)

147 Owner
"Detentore del cucchiaio d'oro"
Utente del mese Novembre 2007


Posts: 3783
1.616,68 ore

20001000500100100252525

Cagliari
naglio - 24/7/2010 4:29 PM

...se non ci trovi nulla di strano allora aspettati di veder dimezzato il tuo stipendio ben presto perchè è grazie anche a comportamenti "fuorilegge" come il tuo che creano dei precedenti che le aziende "farabutte" poi si sentono in dovere di sfruttarti un altro pochino fino a renderti un cinese qualunque...

 Stavo iniziando a pensare di essere l'unico realista...

Schizoid Man
Inserito 25/7/2010 1:44 AM (#283315 - in reply to #283307)


Amministratore
2.0 JTDM SW Owner
Bianco Ghiaccio
[ex 1.9 JTDM SW Owner
Grigio stromboli (2)
Nero carbonio
Grigio Titanio]
"L'euristico"
Utente del mese Novembre 2006

Posts: 9939
4.913,10 ore

50002000200050010010010010025

London
Zagor - 24/7/2010 11:29 PM
naglio - 24/7/2010 4:29 PM

...se non ci trovi nulla di strano allora aspettati di veder dimezzato il tuo stipendio ben presto perchè è grazie anche a comportamenti "fuorilegge" come il tuo che creano dei precedenti che le aziende "farabutte" poi si sentono in dovere di sfruttarti un altro pochino fino a renderti un cinese qualunque...

 Stavo iniziando a pensare di essere l'unico realista...


non ho ancora sentito una proposta da voi realisti però...
Album: ~ 159 2.0 JTDm Bianco Ghiaccio - Allestimento Super ~ Essener Motorshow ~ La seconda 159
naglio
Inserito 25/7/2010 7:31 AM (#283319 - in reply to #283315)


Brera 2.4+ JTDM Owner
Nero carbonio
Posts: 112
258,60 ore

100

Ferrara

Schizoid Man - 25/7/2010 1:44 AM non ho ancora sentito una proposta da voi realisti però...

Avevo detto che chiudevo ma poi butti benza sul fuoco e come si fa a non rispondere?!! Una proposta, che potrebbe essere fattibile o no cmq la dico: dimezzare i costi della classe politica (stipendi, bonus e agevolazioni) e introdurre leggi per VIETARE che gente corrotta si ripresenti in qualunque campo politico quindi dimezzare le tasse alle aziende per i dipendenti.

Se si verificasse questo vi accorgereste che il vero Lichestein è l'Italia.

Zagor
Inserito 25/7/2010 10:59 AM (#283327 - in reply to #283235)

147 Owner
"Detentore del cucchiaio d'oro"
Utente del mese Novembre 2007


Posts: 3783
1.616,68 ore

20001000500100100252525

Cagliari

Schizoid Man - 24/7/2010 12:52 AM
in realtà non si è parlato di chiusure in italia.
magari ci mettono i motori...

Beh, Idea, Musa e Multipla non faranno numeri record, ma qualche auto si fà. Se dall'oggi al domani sposti la produzione fuori è ovvio che tutto si traduce in esuberi, anche se dovesse rimanere a Torino la produzione di motori (che evidentemente impiega molto meno personale rispetto a quello necessario per assemblare un auto completa).

Schizoid Man - 25/7/2010 1:44 AM
non ho ancora sentito una proposta da voi realisti però...

Schizoid, non mi fraintendere, io NON dico che i tuoi ragionamenti, quelli di kokal, etc, siano sbagliati o fantasiosi. Tutt'altro. E' ovvio e normale che un'impresa per stare sul mercato deve essere competitiva e gli sforzi devono essere notevoli, tenuto anche conto della concorrenza a basso costo dei paesi "emergenti", ma non si possono bere e prendere per buone tutte le cose che dice Marchionne. Gli italiani devono essere "fieri" di avere una fabbrica di auto che produce in Italia, come lo sono gli americani, i tedeschi, i francesi, etc...

Prima di tutto deve essere chiaro che non deve essere mandato a casa nessuno, ma anzi se possibile si deve assumere. Per abbassare il costo del lavoro italiano e renderlo competitivo devono essere prese iniziative in campo politico, come sono state in altri paesi Germania compresa. Fare un ragionamento del tipo: "non siamo competitivi per colpa dei sindacati e dell'alto costo del lavoro" significa solo la chiusura di tutto il sitema produttivo italiano e madare a casa tantissima gente che poi non si sà come rioccupare. Quindi che i si diano una mossa, chiamino al tavolo Marchionne e trovino una soluzione. L'intervento politico in economia è sempre una cosa brutta, ma in questo momento non vedo altra soluzione.

Sarebbe anche però il caso che anche il buon Sergio e gli azionisti facessero qualche sacrificio, prima che gli operai cambino la loro denominazione in schiavi.



Edited by Zagor 25/7/2010 11:02 AM
Schizoid Man
Inserito 25/7/2010 9:09 PM (#283385 - in reply to #283319)


Amministratore
2.0 JTDM SW Owner
Bianco Ghiaccio
[ex 1.9 JTDM SW Owner
Grigio stromboli (2)
Nero carbonio
Grigio Titanio]
"L'euristico"
Utente del mese Novembre 2006

Posts: 9939
4.913,10 ore

50002000200050010010010010025

London
naglio - 25/7/2010 7:31 AM

Schizoid Man - 25/7/2010 1:44 AM non ho ancora sentito una proposta da voi realisti però...

Avevo detto che chiudevo ma poi butti benza sul fuoco e come si fa a non rispondere?!! Una proposta, che potrebbe essere fattibile o no cmq la dico: dimezzare i costi della classe politica (stipendi, bonus e agevolazioni) e introdurre leggi per VIETARE che gente corrotta si ripresenti in qualunque campo politico quindi dimezzare le tasse alle aziende per i dipendenti.

Se si verificasse questo vi accorgereste che il vero Lichestein è l'Italia.


bè per quello basterebbe che tutti pagassero le tasse.
Parlavo di proposte realistiche ;)
Album: ~ 159 2.0 JTDm Bianco Ghiaccio - Allestimento Super ~ Essener Motorshow ~ La seconda 159
KOKAL
Inserito 25/7/2010 10:15 PM (#283400 - in reply to #283287)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,40 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
naglio - 24/7/2010 4:29 PM
Rispondo solo a questa affermazione altrimenti bisognerebbe cambiare il topic al thread eppoi chiudo: se non ci trovi nulla di strano allora aspettati di veder dimezzato il tuo stipendio ben presto perchè è grazie anche a comportamenti "fuorilegge" come il tuo che creano dei precedenti che le aziende "farabutte" poi si sentono in dovere di sfruttarti un altro pochino fino a renderti un cinese qualunque.


Caro Naglio,


l'alternativa per me era stare in cassa integrazione che ad oggi è in ritardo di appena 6 mesi.

Venivo a mangiare a casa tua?


E comunque, tanto per smentirti, la proiezione del mio reddito annuale netto è cresciuto dell'80% rispetto a 12 mesi fa e questo grazie anche al fatto che io sono uno che valuta anche il contesto di mercato in cui è inserita l'azienda e non solo alle mie 8 ore lavorative o ai 15 minuti di straordinario.

Infine posso anche dire di riternermi fortunato quel tanto che serve.

Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
marco1975
Inserito 26/7/2010 8:53 AM (#283430 - in reply to #283237)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3696
809,17 ore

20001000500100252525

parigi / ginevra / cuneo
naglio - 24/7/2010 4:09 AM

KOKAL - 23/7/2010 11:45 PM
naglio - 23/7/2010 9:01 PM
.





Mio cugino che lavora per l'Audi North America mi dice sempre di provare un'Audi e io tutte le volte che cambio Alfa gli dico che non è ancora arrivato il momento..... mi sa che grazie a Marchionne però seguirò molto presto il suo consiglio.

E chissà perchè però le Audi vendute in tutto il mondo le fanno solo in germania.

Sbagliato. Le Audi vengono in buona parte dall'Ungheria e sono prodotte sia negli Stati Uniti che in Cina.

Alfa 159 FOREVER

Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
marco1975
Inserito 26/7/2010 9:02 AM (#283432 - in reply to #248358)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3696
809,17 ore

20001000500100252525

parigi / ginevra / cuneo

Io invito certi forumisti qui presenti a riflettere sul fatto che negli USA (e a Detroit, capitale di quel che resta del sindacalismo nordamericano) i sindacati sono a fondo con Marchionne e accettano di innovare molto nell'organizzazione del lavoro.

In Brasile (e per aver guidato le Mille e le Idea brasiliane non sono affatto da buttare) non si e' mai sentito parlare di scioperi e la produzione e' molto efficiente.

In Polonia la Fiat ottiene le sue vetture meglio assemblate e anche li' le relazioni industriali sono ottime.

.

Poi si arriva in Italia. Bisogna pagare premi di produttivita' anche quando la produttivita' va giu'. Bisogna tenere aperti stabilimenti con un tasso di saturazione del 20%. Bisogna obbligare i lavoratori a venire (pagati) a corsi di formazione altrimenti non vengono. Bisogna sopportare tassi di assenteismo micidiali. E poi scioperi, scioperi, scioperi. Certi sindacati sono fermi agli anni '60.

Se la Fiat stesse in Italia solo per amor di patria sarebbe gia' fallita da un pezzo.

Non viene in mente a nessuno come mai nessun altro produttore e' venuto a installarsi in Italia, nonostante che il nostro paese sia spesso il secondo (o per male che vada terzo) mercato d'auto in Europa ?

.

La realta' e' che in Italia servono 2 stabilimenti per Fiat Auto e basta. E oggi Melfi e Cassino sono in pole position. Mirafiori sara' salvato tra MiTo e Giulia, ma inevitabilmente 5800 dipendenti sono troppi. Tenere aperto Pomigliano per la Panda e' stata una vera assurdita'.

.

Alfa 159 FOREVER

Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
frangi99
Inserito 28/7/2010 2:23 PM (#283757 - in reply to #248358)


Moderatore
1.9 JTDM Owner
Nero carbonio
Utente del mese Novembre 2008

Partecipazione ai raduni
Posts: 5090
3.515,82 ore

5000252525

Tezze sul Brenta (VI)
proviamo a riflettere anche su questo...

Audi: 1.350 euro di bonus per ciascun dipendente

Linea produttiva Audi

Entro il termine di luglio ciascun operaio Audi riceverà un bonus produzione pari a circa 1.350 euro, che si aggiunge agli ulteriori 1.200 euro presenti nella busta paga di giugno. Il costruttore dei quattro anelli ha destinato 97 milioni di euro per gratificare i propri dipendenti e festeggiare l’ottimo risultato finanziario nell’esercizio 2009, chiuso in nero nonostante il pesante contraccolpo della crisi economica. “I nostri lavoratori sono il vero motore dell’azienda” ha commentato Werner Widuckel, responsabile del personale. “Dipendiamo da loro, specialmente nell’attuale contesto economico. Per questo motivo riteniamo naturale dividere i successi economici”. Da gennaio al termine di luglio ciascun operaio Audi ha ricevuto in bonus oltre 3.500 euro.


Album: ~ Raduno Pugliese agosto 09 ~ Raduno Ligure 7/8 febbraio 09 ~ Raduno Mantovano 14 dicembre 08
perryplanet
Inserito 28/7/2010 2:35 PM (#283759 - in reply to #283757)


Tutor
1.9 JTDM SW Q Owner
Verde muschio
"l' ornitorinco"
Utente del mese Ottobre 2011

Partecipazione ai raduni
Posts: 4779
5.895,70 ore

20002000500100100252525

Piacenza (Emilia_Romagna)
frangi99 - 28/7/2010 2:23 PM
proviamo a riflettere anche su questo...
[cut]
festeggiare l’ottimo risultato finanziario nell’esercizio 2009, chiuso in nero nonostante il pesante contraccolpo della crisi economica. “I nostri lavoratori sono il vero motore dell’azienda” ha commentato Werner Widuckel, responsabile del personale. “Dipendiamo da loro, specialmente nell’attuale contesto economico. Per questo motivo riteniamo naturale dividere i successi economici”. Da gennaio al termine di luglio ciascun operaio Audi ha ricevuto in bonus oltre 3.500 euro.


L'Audi ha chiuso i conti in nero, la Fiat come li ha chiusi ?

PS.: è una domanda non retorica né provocatoria , proprio non lo so come li ha chiusi.
Album: ~ 159 SW Qtronic Exclusive Verde muschio ~ Raduno Mantovano - 14/12/2008
sgatto
Inserito 28/7/2010 3:14 PM (#283768 - in reply to #283319)


2.4 JTDM Owner
Nero oceano
Posts: 14246
5.613,20 ore

500050002000200010010025

Castelli romani
naglio - 25/7/2010 7:31 AM

dimezzare i costi della classe politica (stipendi, bonus e agevolazioni) e introdurre leggi per VIETARE che gente corrotta si ripresenti in qualunque campo politico quindi dimezzare le tasse alle aziende per i dipendenti.


per come la vedo io il problema non si risolverà mai. perchè non è ne politico ne industriale. è sociale. il tenore di vita medio, reale o percepito che sia, è troppo elevato. è impossibile mantenerlo, inutile prendersi per i fondelli. non esiste una società dove tutti lavorano e guadagnano il giusto. non quel "giusto" a cui siamo abituati o a cui crediamo di essere abituati.

l'indicatore migliore per capire questo concetto è il tasso di crescita delle erogazioni del credito. sale sempre. ed è un circolo vizioso che finirà solo quando sarà già avvenuto il collasso.

lo vedo solo io che l'unica soluzione che questa società propone al calo delle vendite (in tutti i settori) è aggredire i mercati emergenti ? cioè andare a vendere dove prima non lo si faceva ? andare a produrre dove il "giusto" reale e percepito è minore che da noi ?

siamo saturi signori. ma nessuno se ne accorge.

per me è un problema senza soluzione. l'unica è accettare che la società sia divisa tra chi fa la fame e chi no e sperare di essere sempre tra quelli "che no". il che a volte può anche voler dire lavorare più del dovuto.
Album: ~ Alfa del passato e del presente ~ Secondo raduno abruzzese 17-28 09 2011 ~ Stranezze
urbi
Inserito 28/7/2010 5:45 PM (#283794 - in reply to #283759)


1.9 JTDM SW Owner
Partecipazione ai raduni
Posts: 1163
672,98 ore

10001002525

Perugia

perryplanet - 28/7/2010 2:35 PM
frangi99 - 28/7/2010 2:23 PM
proviamo a riflettere anche su questo...
[cut]
festeggiare l’ottimo risultato finanziario nell’esercizio 2009, chiuso in nero nonostante il pesante contraccolpo della crisi economica. “I nostri lavoratori sono il vero motore dell’azienda” ha commentato Werner Widuckel, responsabile del personale. “Dipendiamo da loro, specialmente nell’attuale contesto economico. Per questo motivo riteniamo naturale dividere i successi economici”. Da gennaio al termine di luglio ciascun operaio Audi ha ricevuto in bonus oltre 3.500 euro.


L'Audi ha chiuso i conti in nero, la Fiat come li ha chiusi ?

PS.: è una domanda non retorica né provocatoria , proprio non lo so come li ha chiusi.

Fiat(tutto il gruppo) 848 milioni di perdita, Fiat Group Automobiles 470 milioni di utile.

N.b. In nero vuol dire chiusi in attivo, in rosso chiuso in perdita

perryplanet
Inserito 29/7/2010 8:21 AM (#283878 - in reply to #283794)


Tutor
1.9 JTDM SW Q Owner
Verde muschio
"l' ornitorinco"
Utente del mese Ottobre 2011

Partecipazione ai raduni
Posts: 4779
5.895,70 ore

20002000500100100252525

Piacenza (Emilia_Romagna)
urbi - 28/7/2010 5:45 PM

perryplanet - 28/7/2010 2:35 PM
frangi99 - 28/7/2010 2:23 PM
proviamo a riflettere anche su questo...
[cut]
festeggiare l’ottimo risultato finanziario nell’esercizio 2009, chiuso in nero nonostante il pesante contraccolpo della crisi economica. “I nostri lavoratori sono il vero motore dell’azienda” ha commentato Werner Widuckel, responsabile del personale. “Dipendiamo da loro, specialmente nell’attuale contesto economico. Per questo motivo riteniamo naturale dividere i successi economici”. Da gennaio al termine di luglio ciascun operaio Audi ha ricevuto in bonus oltre 3.500 euro.


L'Audi ha chiuso i conti in nero, la Fiat come li ha chiusi ?

PS.: è una domanda non retorica né provocatoria , proprio non lo so come li ha chiusi.

Fiat(tutto il gruppo) 848 milioni di perdita, Fiat Group Automobiles 470 milioni di utile.

N.b. In nero vuol dire chiusi in attivo, in rosso chiuso in perdita



Allora se c'è stato un utile, o lo usi per risanare il gruppo (e comunque non copri la perdita) o lo reinvesti in vario modo: l'Audi evidentemente non abbisogna di investimenti strutturali evidenti e quindi usa l'utile per premiare i dipendenti, invece la Fiata ha pensato di reinvestire l'utile cercando di rendere produttive realtà che non lo sono.
Si può discutere del metodo, ma non che la Fiat non stia cercando di fare qualcosa per uscire dal tunnel.
Album: ~ 159 SW Qtronic Exclusive Verde muschio ~ Raduno Mantovano - 14/12/2008
Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82
Printer friendly version
E-mail a link to this thread
Jump to forum :

84453952 clicks e 5486446 sessioni dal 13/11/2005


Search | Articoli | Mappa | Stats | Utenti | Owner list | Webmail | Regole | HitParade | Forums | Calendars | Albums |

(Delete all cookies set by this site)
Torna su


Questo sito utilizza Google Analytics e supporta Firefox