Random quote: Mia moglie, mentre accarezzo il volante della mia pantera, mi dice che non sto bene.
- (Added by: desmowar)
Sezione Mondo Alfa Romeo :: Forum "Fiat Notizie"

Topic: FIAT - Azienda e mercato

Moderatori: Amministratori, Moderatori
geppito
Inserito 25/11/2010 4:02 PM (#304953 - in reply to #304950)


Amministratore
1.9 JTDM Owner
Grigio Titanio
Utente del mese Luglio 2011

Posts: 10685
8.385,60 ore

50005000500100252525

POTENZA
Non so chi cerchi di sostenere che le colpe sono SOLO degli operai, ma, soprattutto per quanto riguarda Pomigliano, se pensi che gli operai e i sindacati siano esenti da colpe, anche gravi, forse dovresti approfondirli quelli che ritieni dei fatti.
La mia opinione è che per Pomigliano nessuno degli attori della vicenda sia senza colpe, operai e sindacati compresi.
Album: ~ 159 e Brera - specifiche e informazioni ~ My 159 1/24 - Work in progress ~ 159 1.9 JTDm 150cv Distinctive Grigio Titanio
kalokagathia21
Inserito 25/11/2010 4:24 PM (#304958 - in reply to #304953)


Alfista D.O.C.
Posts: 671
333,55 ore

5001002525

Torino
geppito - 25/11/2010 4:02 PM
Non so chi cerchi di sostenere che le colpe sono SOLO degli operai, ma, soprattutto per quanto riguarda Pomigliano, se pensi che gli operai e i sindacati siano esenti da colpe, anche gravi, forse dovresti approfondirli quelli che ritieni dei fatti.
La mia opinione è che per Pomigliano nessuno degli attori della vicenda sia senza colpe, operai e sindacati compresi.
Allora vorrei che qualcuno mi dicesse quali sono nel merito le colpe degli operai. Forse non è chiaro il funzionamento della catena di montaggio: c'è un nastro trasportatore lungo la catena che trasporta il manufatto e ad ogni step ci sono gli operai a detti a compiere la stessa operazione sempre uguale a sè stessa, utilizzaando sempre le stessi componenti e gli stessi strumenti in dotazione. Infine, ci dovrebbe essere un controllo qualità che controlla la situazione sia delle parti in entrata che del prodotto finito in uscita.

poi si dice che la bassa qualità sarebbe dovuta anche agli operai che scioperano: quindi un operaio che se ne sta a casa è responsabile di quello che succede in fabbrica?

LA PRODUZIONE INDUSTRIALE IN CATENA DI MONTAGGIO E' ESATTAMENTE ALL'OPPOSTO DI QUELLA RTIGIANALE. SOLO IN QUEL CASO C'ENTRA LA QUALITà DEL LAVORO E LA MAESTRIA DELL'OPERATORE, ALTRIMENTI NO!

SportKnight
Inserito 25/11/2010 4:52 PM (#304966 - in reply to #248358)


1.9 JTDM SW Owner
Nero carbonio
Utente del mese Dicembre 2010

Utente del mese Novembre 2014

Posts: 5487
1.782,58 ore

5000100100100100252525

Matera

una volta su questo forum c'era un articolo in cui si parlava di alfaromeo e dei suoi operai!!

ecco una storiella che racconta uno dei grandi problemi delle alfa..la ruggine:

A quel tempo ad Arese si fabbricavano la
nuova Giulietta, le Alfette e le GTV che nei
4 angoli di parabrezza e lunotto
presentavano, talvolta, segni di ruggine.
Volevo capire da cosa derivassero quelle
brutte cose, e, incurante delle Brigate Rosse
che imperversavano in giro (ma loro
sapevano certamente che io mi occupavo
solo di progettazione) andai in linea di
montaggio per capire il perché: innanzitutto
c’era un collante schifoso che veniva applicato sulla cornice di parabrezza e lunotto
prima di montare il vetro e naturalmente, se l’operazione non era fatta con un certa
cura, il collante sbordava. Lì c’era un operaio al quale avevano dato in mano un
oggettino di plastica e nell’altra mano teneva un batuffolo intriso di una certa
sostanza col quale asportava il collante in eccesso aiutandosi con la plastica se
necessario. Siccome ciò costava fatica, lui metteva in tasca il pulitore di plastica e
usava un pezzetto di metallo. Bastava questo, ed ecco la ruggine ai 4 angoli delle
Alfette e delle GTV.?

 

Edit Skiz: occhio ai copia incolla e codice html...

Album: ~ il book fotografico di SportKnight - Pantera e non solo!! ~ Primo Incontro Sacco(Sa) Campania
kalokagathia21
Inserito 25/11/2010 4:56 PM (#304967 - in reply to #304966)


Alfista D.O.C.
Posts: 671
333,55 ore

5001002525

Torino
SportKnight - 25/11/2010 4:52 PM

una volta su questo forum c'era un articolo in cui si parlava di alfaromeo e dei suoi operai!! 

ecco una storiella che racconta uno dei grandi problemi delle alfa..la ruggine:

A quel tempo ad Arese si fabbricavano la
nuova Giulietta, le Alfette e le GTV che nei
4 angoli di parabrezza e lunotto
presentavano, talvolta, segni di ruggine.
Volevo capire da cosa derivassero quelle
brutte cose, e, incurante delle Brigate Rosse
che imperversavano in giro (ma loro
sapevano certamente che io mi occupavo
solo di progettazione) andai in linea di
montaggio per capire il perché: innanzitutto
c’era un collante schifoso che veniva applicato sulla cornice di parabrezza e lunotto
prima di montare il vetro e naturalmente, se l’operazione non era fatta con un certa
cura, il collante sbordava. Lì c’era un operaio al quale avevano dato in mano un
oggettino di plastica e nell’altra mano teneva un batuffolo intriso di una certa
sostanza col quale asportava il collante in eccesso aiutandosi con la plastica se
necessario. Siccome ciò costava fatica, lui metteva in tasca il pulitore di plastica e
usava un pezzetto di metallo. Bastava questo, ed ecco la ruggine ai 4 angoli delle
Alfette e delle GTV.

E la fonte qual è? Quindi quell'operaio ha prodotto tutte le centinaia di migliaia di gtv con quel difetto? La riedizione di Stachanov!
SportKnight
Inserito 25/11/2010 5:24 PM (#304977 - in reply to #248358)


1.9 JTDM SW Owner
Nero carbonio
Utente del mese Dicembre 2010

Utente del mese Novembre 2014

Posts: 5487
1.782,58 ore

5000100100100100252525

Matera

ecco la fonte

http://www.159ownersclub.it/public/forum/forums/thread-view.asp?tid=12395

leggi anche questo

http://www.mitoalfaromeo.com/html/alfasud_modelli.asp

e ancora questo

http://www.repubblica.it/economia/2010/06/18/news/statera_pomigliano-4937700/?ref=HREC1-2
Nacque male Pomigliano e crebbe peggio, con il più basso tasso di produttività, il più alto di assenteismo, soprattutto in coincidenza con le partite del Napoli Calcio (fino al 24 per cento), il venerdì, o sotto elezioni, quando c'è l'occasione di fare i rappresentanti di lista. (...)
E poi il record nazionale di invalidi, i doppi lavori, i furti e i difetti nelle auto prodotte, che per decenni hanno fatto impazzire i concessionari. Il tutto con episodi di luddismo e di sabotaggio sul prodotto, alcuni dei quali degni dell'impareggiabile genio napoletano. Come quello che ricorre nella leggenda metropolitana dell'Alfa 159 uscita con due sedili diversi. (...)


ed ecco alcune opinioni prese quà e la

io so di auto della polizia graffiate alla fine della produzione, di gente che (anche ad arese) pisciava sulle scocche, di gente che (a pomigliano) a casa aveva il divano fatto con i sedili delle sud, dell'orologio digitale di giulietta che si voleva eliminare dalla dotazione perchè non bastavano mai (e so di gente che anni addietro l'aveva a casa funzionante poggiato sulla tv, e l'ho visto di persona)

Beh però non facciamo che diventi SOLO un problema di Alfa.
Anche da Fiat è uscita roba, anche con la gestione Fiat la roba si trovava. Gli orologi? Le telecamere che sorvegliavano il perimetro dello stabilimento di Arese lato canale Villoresi furono messe NON per controllare che nessuno entrasse, ma per identificare chi lanciava la roba oltre la staccionata (compreso il suddetto orologio digitale della Giulietta).
Sì, il divano se lo son fatto col tessuto dei sedili, sì come a volte alcuni andavano a lavorare con le Alfasud di amici e conoscenti con gomme seminuove (ma usate) e ne uscivano con gomme nuove.
Ma questo della fuga di pezzi generalizzata è un problema eliminato già da metà anni '90.
A proposito di boicottaggi, possiamo ricordare le pisciate nei pianali della 131 (non fatta a Pomigliano, ma nella tanto "beloved Mirafiori"), o le lattine di bibite saldate nell'ossatura interna degli sportelli della suddetta 131........
Sai cosa c'è? Che così come negli anni '60 e '70 la Fiat ci ha dato dentro sponsorizzando un movimento "di cultura" contro l'insediamento al Sud, e poi ben gradendo "Alfasud l'auto che marcisce in salone" e successivamente "l'Arna ma che cesso", si fa presto a far passare UN solo messaggio......
Ad esempio, che le 131 fossero dei cessi in merito a ruggine, che ogni anno dovevi rifare lòa parte alta dei parafanghi (dove marcivano pure le Alfasud) forse lo sai?
Che le Fiat son state spesso, e per anni, messe sotto accusa dall'Ente Federale americano per la sicurezza per carenze gravi in materia di corrosione scocca fino al punto che invece di risolvere le cose la Fiat ha preferito ritirarsi dal mercato non lo si legge così tanto come "Alfasud la macchina che marciva nei saloni fin da nuova" vero?
NESSUNO si è mai chiesto perchè?

che scandalo

e poi chissà quante volte ho letto di bicchierini del caffè nelle porte...



Edited by SportKnight 25/11/2010 5:30 PM
Album: ~ il book fotografico di SportKnight - Pantera e non solo!! ~ Primo Incontro Sacco(Sa) Campania
geppito
Inserito 25/11/2010 5:36 PM (#304979 - in reply to #304958)


Amministratore
1.9 JTDM Owner
Grigio Titanio
Utente del mese Luglio 2011

Posts: 10685
8.385,60 ore

50005000500100252525

POTENZA
La fonte era di un noto progettista Alfa ormai in pensione (ora mi sfugge il nome visto che sono alfista da meno di un anno), che ha rilasciato una lunga intervista in generale sulla sua carriera (è stato partecipe del progetto Alfasud e ha raccontato pure come si è arrivati al rospo-Arna), e che era postata da qualche parte anche qui sul forum.

Hai ragione sul controllo qualità, ma considera che a Pomigliano prima di Marchionne non c'era nessun controllo qualità, e i casi di auto giunte ai concessionari con bottiglie di birra negli sportelli o tranci di pizza sotto i sedili non sono leggende metropolitane, erano deliberati sabotaggi degli operai per far pressione, nelle loro intenzioni , sui vertici. A Pomigliano tra vertici e operai c'è sempre stato un braccio di ferro, se si assentavano in massa per malattia in occasione di qualche partita, o perchè tutti rappresentanti di lista per le elezioni, costringendo a fermare la produzione e i vertici osavano minacciare ritorsioni o licenziamenti, scattava il boicottaggio e il sabotaggio. Come dici tu gli operai dovrebbero essere addetti a compiere la stessa operazione sempre uguale a sè stessa, utilizzando sempre le stessi componenti e gli stessi strumenti in dotazione. E se non lo fanno? O lo fanno in maniera parziale o scorretta?
Mi dirai che sono i vertici a dover intervenire e nel caso punire i lavativi o gli operai scorretti. Questo a Pomigliano non è mai potuto avvenire, ora per i sindacati, ora per i sabotaggi di macchinari e linee di produzione, ora per minacce di stampo camorristico da parte di qualche altro operaio (che poi fosse vero o no, credo avremmo evitato tutti di appurarlo)...


PS ecco, l'intervista te l'ha indicata Vito (sportknight) qui sopra...

Edited by geppito 25/11/2010 5:38 PM
Album: ~ 159 e Brera - specifiche e informazioni ~ My 159 1/24 - Work in progress ~ 159 1.9 JTDm 150cv Distinctive Grigio Titanio
marco1975
Inserito 25/11/2010 5:56 PM (#304982 - in reply to #248358)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3701
811,68 ore

20001000500100100

parigi / ginevra / cuneo

La testimonianza riportata qui sopra e' disponibile anche in un libro appena uscito sulla storia dello stabilimento di Arese.

Ci sono anche testimonianze dei capi dei sindacati degli anni 70 e 80.

Consiglio questo libro (io l'ho trovato alla Rizzoli nella galleria a fianco del Duomo di Milano) a tutti coloro che vogliono sapere realmente cosa e' successo la' dentro.

Un incubo.

Si capisce meglio come mai oggi quei 200 ettari di stabilimento sono all'abbandono totale.

Ahime'.

Alfa 159 FOREVER

Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
marco1975
Inserito 25/11/2010 6:09 PM (#304985 - in reply to #304958)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3701
811,68 ore

20001000500100100

parigi / ginevra / cuneo

kalokagathia21 - 25/11/2010 4:24 PM
geppito - 25/11/2010 4:02 PM
Non so chi cerchi di sostenere che le colpe sono SOLO degli operai, ma, soprattutto per quanto riguarda Pomigliano, se pensi che gli operai e i sindacati siano esenti da colpe, anche gravi, forse dovresti approfondirli quelli che ritieni dei fatti.
La mia opinione è che per Pomigliano nessuno degli attori della vicenda sia senza colpe, operai e sindacati compresi.
Allora vorrei che qualcuno mi dicesse quali sono nel merito le colpe degli operai. Forse non è chiaro il funzionamento della catena di montaggio: c'è un nastro trasportatore lungo la catena che trasporta il manufatto e ad ogni step ci sono gli operai a detti a compiere la stessa operazione sempre uguale a sè stessa, utilizzaando sempre le stessi componenti e gli stessi strumenti in dotazione. Infine, ci dovrebbe essere un controllo qualità che controlla la situazione sia delle parti in entrata che del prodotto finito in uscita.

poi si dice che la bassa qualità sarebbe dovuta anche agli operai che scioperano: quindi un operaio che se ne sta a casa è responsabile di quello che succede in fabbrica?

LA PRODUZIONE INDUSTRIALE IN CATENA DI MONTAGGIO E' ESATTAMENTE ALL'OPPOSTO DI QUELLA RTIGIANALE. SOLO IN QUEL CASO C'ENTRA LA QUALITà DEL LAVORO E LA MAESTRIA DELL'OPERATORE, ALTRIMENTI NO!

Ma sei mai entrato in una fabbrica d'auto ? Chiaramente no.

Se la catena di montaggio fosse come la descrivi tu, al posto degli operai ci sarebbero solo piu' robot. Costano meno e non scioperano.

La realta' in ogni fabbrica moderna d'assemblaggio e' che gli operai presenti hanno ruoli soprattutto di supervisione e controllo qualita'. E' vero che restano ancora alcune operazioni di assemblaggio manuali, ma proprio per la loro natura possono essere eseguite con i piedi o con cura. Una buona minoranza a Pomigliano si e' specializzata nell'assemblaggio con i piedi... come diavolo si fare ad avere la maggior parte dei portelloni per le SW che sono disassati ?

E non vernirmi a dire che e' un difetto di progettazione, dato che molte 159 escono perfette... e in concessione ti sistemano tutto in 5 minuti con un cacciavite.

Laureati alla svelta e fatti un bello stage in fabbrica, imparerai molte cose, credimi....

Alfa 159 FOREVER



Edited by marco1975 25/11/2010 6:10 PM
Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
kalokagathia21
Inserito 25/11/2010 6:12 PM (#304986 - in reply to #248358)


Alfista D.O.C.
Posts: 671
333,55 ore

5001002525

Torino
Ancora non vedo la fonte di quella testimonianza. Comuqnue non voglio difendere nè la Fiat (so che fa auto di pessima qualità e abbassa il livello di tutti i marchi che incorpora) nè i governi democristiani (so che hanno vissuto di clientele, specie al sud) nè lo stabilimento di Pomigliano (che nasce dall'incontro tra Fiat e governi democristiani).

Però, ribadisco che in un processo industriale organizzato sul modello della catena di montaggio la responsabilità degli operatori addetti alla produzioni circa la qualità del prodotto finito è pari a ZERO (chi piscia sulle carrozzerie chi l'ha assunto? Se dove lavoro io mi metto a pisciare in un luogo diverso dal cesso mi sbattono fuori dopo 1 minuto)-
kalokagathia21
Inserito 25/11/2010 6:18 PM (#304990 - in reply to #304985)


Alfista D.O.C.
Posts: 671
333,55 ore

5001002525

Torino
marco1975 - 25/11/2010 6:09 PM

kalokagathia21 - 25/11/2010 4:24 PM
geppito - 25/11/2010 4:02 PM
Non so chi cerchi di sostenere che le colpe sono SOLO degli operai, ma, soprattutto per quanto riguarda Pomigliano, se pensi che gli operai e i sindacati siano esenti da colpe, anche gravi, forse dovresti approfondirli quelli che ritieni dei fatti.
La mia opinione è che per Pomigliano nessuno degli attori della vicenda sia senza colpe, operai e sindacati compresi.
Allora vorrei che qualcuno mi dicesse quali sono nel merito le colpe degli operai. Forse non è chiaro il funzionamento della catena di montaggio: c'è un nastro trasportatore lungo la catena che trasporta il manufatto e ad ogni step ci sono gli operai a detti a compiere la stessa operazione sempre uguale a sè stessa, utilizzaando sempre le stessi componenti e gli stessi strumenti in dotazione. Infine, ci dovrebbe essere un controllo qualità che controlla la situazione sia delle parti in entrata che del prodotto finito in uscita.

poi si dice che la bassa qualità sarebbe dovuta anche agli operai che scioperano: quindi un operaio che se ne sta a casa è responsabile di quello che succede in fabbrica?

LA PRODUZIONE INDUSTRIALE IN CATENA DI MONTAGGIO E' ESATTAMENTE ALL'OPPOSTO DI QUELLA RTIGIANALE. SOLO IN QUEL CASO C'ENTRA LA QUALITà DEL LAVORO E LA MAESTRIA DELL'OPERATORE, ALTRIMENTI NO!

Ma sei mai entrato in una fabbrica d'auto ? Chiaramente no.

Se la catena di montaggio fosse come la descrivi tu, al posto degli operai ci sarebbero solo piu' robot. Costano meno e non scioperano.

La realta' in ogni fabbrica moderna d'assemblaggio e' che gli operai presenti hanno ruoli soprattutto di supervisione e controllo qualita'. E' vero che restano ancora alcune operazioni di assemblaggio manuali, ma proprio per la loro natura possono essere eseguite con i piedi o con cura. Una buona minoranza a Pomigliano si e' specializzata nell'assemblaggio con i piedi... come diavolo si fare ad avere la maggior parte dei portelloni per le SW che sono disassati ?

E non vernirmi a dire che e' un difetto di progettazione, dato che molte 159 escono perfette... e in concessione ti sistemano tutto in 5 minuti con un cacciavite.

Laureati alla svelta e fatti un bello stage in fabbrica, imparerai molte cose, credimi....

Alfa 159 FOREVER

grazie del consiglio. Quindi non esistono più addetti alle presse o agli stampi, nè tornitori, fresatori etc...? Su youtube ci sono video con riprese all'interno degli stabilimenti Audi in cui è chiaro, pure nel caso si un marchio che certo non produce schifezze, che gli operai operano eccome, altro che supervisione (posso postarli?). Forse sono sono quelli italiani a fare schifo? Non penso proprio....


Edited by kalokagathia21 25/11/2010 6:33 PM
SportKnight
Inserito 25/11/2010 7:18 PM (#305006 - in reply to #248358)


1.9 JTDM SW Owner
Nero carbonio
Utente del mese Dicembre 2010

Utente del mese Novembre 2014

Posts: 5487
1.782,58 ore

5000100100100100252525

Matera
io penso di si...

vuoi sapere la mia esperienza..??
prima di fare il ragioniere in una carrozzeria facevo l'operaio in un salottificio...

non immagini quante volte ho visto spillare bucce di banana o alcune volte addirittura intere buste di immondizia in un divano...

io non avrei mai avuto il coraggio di fare una cosa del genere...ma quante persone non hanno sale in zucca?? aivoglia...

la mia 159 è perfetta..nessun problema,nessun rumore... adesso che l'ho presa io...
ma prima com'èra??? le pporte erano disallineate e quindi rumorose e il portellone era disallineato e sembrava davvero male...ho regolato il tutto e ora è davvero perfetta...potrei sfidare le tue amate audi per quanto riguarda silenziosità e affidabilità...

e siccome lavoro in un officina autorizzata fiat non immagini quante ne vedo..
quasi tutte hanno bisogno di regolazione porte e portelloni...le difettosità rispetto alle vecchie punto,stilo bravo/brava ecc.. sono calate da paura perchè i materiali sono migliori..ma i problemi alle porte restano sempre...


quindi per me la fiat è arrivata ad un ottimo livello,come affidabilità addirittura meglio delle tedesche...ma dovrebbe dare una bella pulita alla forza lavoro che crede di lavorare in una azienda pubblicà e si permette di fare i porci comodi suoi!!
Album: ~ il book fotografico di SportKnight - Pantera e non solo!! ~ Primo Incontro Sacco(Sa) Campania
SportKnight
Inserito 25/11/2010 7:20 PM (#305007 - in reply to #304986)


1.9 JTDM SW Owner
Nero carbonio
Utente del mese Dicembre 2010

Utente del mese Novembre 2014

Posts: 5487
1.782,58 ore

5000100100100100252525

Matera
kalokagathia21 - 25/11/2010 6:12 PM
Ancora non vedo la fonte di quella testimonianza. Comuqnue non voglio difendere nè la Fiat (so che fa auto di pessima qualità e abbassa il livello di tutti i marchi che incorpora) nè i governi democristiani (so che hanno vissuto di clientele, specie al sud) nè lo stabilimento di Pomigliano (che nasce dall'incontro tra Fiat e governi democristiani).

Però, ribadisco che in un processo industriale organizzato sul modello della catena di montaggio la responsabilità degli operatori addetti alla produzioni circa la qualità del prodotto finito è pari a ZERO (chi piscia sulle carrozzerie chi l'ha assunto? Se dove lavoro io mi metto a pisciare in un luogo diverso dal cesso mi sbattono fuori dopo 1 minuto)-

scusa ma nel primo link che ho messo c'è la fonte 
Album: ~ il book fotografico di SportKnight - Pantera e non solo!! ~ Primo Incontro Sacco(Sa) Campania
KOKAL
Inserito 25/11/2010 7:30 PM (#305012 - in reply to #304990)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,85 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
kalokagathia21 - 25/11/2010 6:18 PM
Su youtube ci sono video con riprese all'interno degli stabilimenti Audi in cui è chiaro, pure nel caso si un marchio che certo non produce schifezze, che gli operai operano eccome, altro che supervisione (posso postarli?).


perchè no? usa la funzione "insert web link" dell'editor
Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
kalokagathia21
Inserito 25/11/2010 8:23 PM (#305023 - in reply to #305012)


Alfista D.O.C.
Posts: 671
333,55 ore

5001002525

Torino
KOKAL - 25/11/2010 7:30 PM
kalokagathia21 - 25/11/2010 6:18 PM
Su youtube ci sono video con riprese all'interno degli stabilimenti Audi in cui è chiaro, pure nel caso si un marchio che certo non produce schifezze, che gli operai operano eccome, altro che supervisione (posso postarli?).


perchè no? usa la funzione "insert web link" dell'editor
Non vedo quella voce nell'editor! Comuqnue ecco il video: http://www.youtube.com/watch?v=AbZiGLAzo8g&feature=related

Si tratta della realizzazione della R8, quindi un'auto non di massa e di grandi numeri e anzi con una realizzazione in gran parte artigianale. Nonostante ciò, di operai al lavoro sulle macchine ne vedo eccome.

L'ultima uscita di SportKnight sul fatto che i dipendenti Pomigliano pensino di essere dipendenti pubblici mi fa dire che in effetti tutti i torni non hanno. E comunque i dipendenti pubblici con cui entro in contatto io non sono affatto approssimativi e pressapochisti come quellidescritti in quella fabbrica (professori, bidelli, dottori, dipendenti comunali, agenzia delle entrate etc. Sugli altri non posso esprimermi perchè non frequento altri uffici pubblici.)


Edited by kalokagathia21 25/11/2010 8:25 PM
marco1975
Inserito 25/11/2010 8:42 PM (#305029 - in reply to #248358)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3701
811,68 ore

20001000500100100

parigi / ginevra / cuneo

Ecco qua il link al libro con le testimonianze su Arese

http://www.motoridacorsa.com/print.php?news.1252

.

Leggi in particolare le testimonianze dei sindacalisti FIOM, CGIL ecc... vedrai cosa raccontano.

Almeno loro si rendono conto di essere stati in parte responsabili della fine dello stabilimento.

.

Alfa 159 FOREVER

Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
marco1975
Inserito 25/11/2010 8:46 PM (#305033 - in reply to #304986)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3701
811,68 ore

20001000500100100

parigi / ginevra / cuneo

kalokagathia21 - 25/11/2010 6:12 PM
Ancora non vedo la fonte di quella testimonianza. Comuqnue non voglio difendere nè la Fiat (so che fa auto di pessima qualità e abbassa il livello di tutti i marchi che incorpora) nè i governi democristiani (so che hanno vissuto di clientele, specie al sud) nè lo stabilimento di Pomigliano (che nasce dall'incontro tra Fiat e governi democristiani).

Però, ribadisco che in un processo industriale organizzato sul modello della catena di montaggio la responsabilità degli operatori addetti alla produzioni circa la qualità del prodotto finito è pari a ZERO (chi piscia sulle carrozzerie chi l'ha assunto? Se dove lavoro io mi metto a pisciare in un luogo diverso dal cesso mi sbattono fuori dopo 1 minuto)-

Allora, intanto la Fiat non c'entra nulla con la nascita di Pomigliano. Prima che tu nascessi, Pomigliano é nato perché lo stato ha imposto lo stabilimento alla controllata Alfa Romeo per produrre l'Alfasud.

Poi, come accidenti fai in una sola frase a dichiarare una cosa (l'operaio ha zero impatto sul prodotto finito) e il contrario (l'operaio puo' sabotare il prodotto finito) e ancora il contrario del contrario (ma per te non puo' succedere perché all'università se lo fai ti sbattono fuori).

No comment poi sul tuo video audi : é la prova che gli operai hanno ancora un ruolo importante nell'assemblaggio della produzione. Ma appunto. Se lavorano con i piedi il prodotto progettato alla perfezione sarà assemblato con i piedi con i risultati immaginabili.

Qui urge proprio che tu scopra la realtà... chiama la Fiat, organizzano delle visite a Mirafiori... quando non é in cassa integrazione... perché non hai proprio la più pallida idea di cosa affermi ahimé...

Alfa 159 FOREVER

Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
kalokagathia21
Inserito 25/11/2010 9:08 PM (#305039 - in reply to #305033)


Alfista D.O.C.
Posts: 671
333,55 ore

5001002525

Torino
marco1975 - 25/11/2010 8:46 PM

kalokagathia21 - 25/11/2010 6:12 PM
Ancora non vedo la fonte di quella testimonianza. Comuqnue non voglio difendere nè la Fiat (so che fa auto di pessima qualità e abbassa il livello di tutti i marchi che incorpora) nè i governi democristiani (so che hanno vissuto di clientele, specie al sud) nè lo stabilimento di Pomigliano (che nasce dall'incontro tra Fiat e governi democristiani).

Però, ribadisco che in un processo industriale organizzato sul modello della catena di montaggio la responsabilità degli operatori addetti alla produzioni circa la qualità del prodotto finito è pari a ZERO (chi piscia sulle carrozzerie chi l'ha assunto? Se dove lavoro io mi metto a pisciare in un luogo diverso dal cesso mi sbattono fuori dopo 1 minuto)-

Allora, intanto la Fiat non c'entra nulla con la nascita di Pomigliano. Prima che tu nascessi, Pomigliano é nato perché lo stato ha imposto lo stabilimento alla controllata Alfa Romeo per produrre l'Alfasud.

Poi, come accidenti fai in una sola frase a dichiarare una cosa (l'operaio ha zero impatto sul prodotto finito) e il contrario (l'operaio puo' sabotare il prodotto finito) e ancora il contrario del contrario (ma per te non puo' succedere perché all'università se lo fai ti sbattono fuori).

No comment poi sul tuo video audi : é la prova che gli operai hanno ancora un ruolo importante nell'assemblaggio della produzione. Ma appunto. Se lavorano con i piedi il prodotto progettato alla perfezione sarà assemblato con i piedi con i risultati immaginabili.

Qui urge proprio che tu scopra la realtà... chiama la Fiat, organizzano delle visite a Mirafiori... quando non é in cassa integrazione... perché non hai proprio la più pallida idea di cosa affermi ahimé...

Alfa 159 FOREVER

Scusa ma forse stai facendo confusione tra i mei post e quelli degli altri utenti. Innanzi tutto, anche nel link che mi hai postato non vedo nessuna testimonianza. E' quello giusto?
Secondo: io non ho detto che la Fiat ha costruito Pomigliano, ma solo che l'organizzazione di quell'impiano nasce dall'incontro tra scelte politiche sbagliate e una gestione da parte di Fiat vergognosa, nonostante la ristrutturazione del 2008.
Infine, riguardo la questione del contributo dell'operaio sul prodotto, non ho scritto io "l'operaio puo' sabotare il prodotto finito", ma un altro utente. La mia opinione, che ribadisco, è che, oggi, un impianto industriale organizzato sul modello della catena di montaggio preusuppone un'automazione tale dei processi produttivi percui è del tutto marginale il contributo personale dell'operaio sul risultato finale del prodotto. E per lo stesso motivo ho postato il video: per dimostrare che il ruolo dell'uomo è "semplicemente" quello di operare su macchinari sempre nello stesso modo. Se poi gli operai di Pomigliano pisciavano sulle auto, ci mangiavano dentro la pizza o rovesciavano le tazzine di caffe sulla moquette (tra l'altro, guarda caso, viene fuori il napoletano così come chiunque se lo aspetta in una caricatura - pizza, caffè e strafottismo) questo significa che l'impianto stesso e l'organizzazione del lavoro non sono ottimali.

Un'ultima considerazione: vedo che fai spesso riferimento al fatto che studio. Oltre non capire questo tuo malcelato disprezzo per la mia attività, poichè studio ingengeria dell'autoveicolo voglio aggiungere che, in un mondo in cui da una parte c'è la Cina che tra poco invaderà i mercati con auto da 4000 euro e dall'atro c'è la Germania che punta su modelli anche piccoli di altissima qualità e valore aggiunto, la strategia della Fiat, che si pone a metà strada, mi pare fallimentare.
A Torino il centro di ricerca automotive più importante non è più quello Fiat di Orbassano ma quello GM in centro città. Ed è lì che i miei compagni d'Università sperano di entrare, non altrove.


Edited by kalokagathia21 25/11/2010 9:23 PM
Schizoid Man
Inserito 25/11/2010 10:11 PM (#305049 - in reply to #304986)


Amministratore
2.0 JTDM SW Owner
Bianco Ghiaccio
[ex 1.9 JTDM SW Owner
Grigio stromboli (2)
Nero carbonio
Grigio Titanio]
"L'euristico"
Utente del mese Novembre 2006

Posts: 9939
4.913,10 ore

50002000200050010010010010025

London

kalokagathia21 - 25/11/2010 18:12

Però, ribadisco che in un processo industriale organizzato sul modello della catena di montaggio la responsabilità degli operatori addetti alla produzioni circa la qualità del prodotto finito è pari a ZERO (chi piscia sulle carrozzerie chi l'ha assunto? Se dove lavoro io mi metto a pisciare in un luogo diverso dal cesso mi sbattono fuori dopo 1 minuto)-

Mi pare di aver letto che stai studiando all'università, ingegneria gestionale a occhio e croce... ti renderai conto andando nel mondo del lavoro che molta della teoria che studi ha delle interpretazioni pratiche estremamente varie (e lo dico perchè anche io mi sono laureato in ingegneria gestionale 3 anni fa..)

quello che dici è sostanzialmente corretto, ma l'ambito a cui lo applichi è errato.
La catena di montaggio come la intendi tu è quella di charlie chaplin e della seconda rivoluzione industriale ed ha alcune caratteristiche fondamentali:
- è a flusso continuo (il nastro trasportatore non si ferma)
- si basa su operazioni elementari
- produce un solo prodotto

questo non è il caso dell'auto. Le attività degli operai in LINEA di montaggio (non catena) sono più complesse, composte di multiple operazioni e su prodotti diversi (dove è applicata la lean production, ad esempio a melfi).

La tesi della non responsabilità dell'operatore non è quindi valida e nemmeno quella dell'alienazione a cui fai implicitamente riferimento.

Il contributo manuale è ben presente e il solo controllo di qualità non può garantire l'aumento della stessa se non in presenza di un deterrente (che è quanto stanno cercando di introdurre nel nuovo contratto). Ovviamente se le tolleranze sui pezzi sono elevate per risparmiare sulle forniture (parliamo di montanti) o se le guarnizioni sono di scarsa qualità, le colpe non possono ricadere sugli operatori. Ma ci sono evidenze di componenti che dipendono solo dall'incuria di chi le ha assemblate.


detto ciò ribadirei che questo non è il thread di Pomigliano.

Album: ~ 159 2.0 JTDm Bianco Ghiaccio - Allestimento Super ~ Essener Motorshow ~ La seconda 159
SportKnight
Inserito 25/11/2010 10:43 PM (#305054 - in reply to #248358)


1.9 JTDM SW Owner
Nero carbonio
Utente del mese Dicembre 2010

Utente del mese Novembre 2014

Posts: 5487
1.782,58 ore

5000100100100100252525

Matera
senti...io gestisco le garanzie del gruppo fiat nella carrozzeria in cui lavoro...

vuoi sapere quali sono le vetture con il più alto numero di difetti di assemblaggio??

1 posto g.punto
2 posto punto classic
3 multipla
4 600
5 posto croma
6 posto bravo
7 posto a pari merito 500 panda
8 posto fiat sedici


queste sono le auto che ho curato nei 2 anni in cui ho lavorato presso l''officina

la sedici l''ho inserita solo perchè è iin vendita ed è fiat ma in 2 anni ne è venuta solo 1 per una guarnizione rovinata!!

le auto delle ultime 2 posizioni come ben sapete sono prodotte all''estero!!

non sono dati ufficiali ma è quello che ho notato io

c'è anche da dire che a parte i luoghi comuni che vogliono che le fiat siano piene di problemi,scricchiolii ecc..grossi problemi non ne danno
Album: ~ il book fotografico di SportKnight - Pantera e non solo!! ~ Primo Incontro Sacco(Sa) Campania
KOKAL
Inserito 25/11/2010 11:47 PM (#305058 - in reply to #305054)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,85 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
SportKnight - 25/11/2010 10:43 PM

c'è anche da dire che a parte i luoghi comuni che vogliono che le fiat siano piene di problemi,scricchiolii ecc..grossi problemi non ne danno


Sarebbe bello sapere il perchè una G.Punto con 4 anni e 38mila km abbia bisogno della sostituzione dell'intero piantone dello sterzo (servoassisstenza elettrica compresa) e 4 candelette solo negli ultimi mesi, e questo tralasciando il fatto che tutte e 4 le portiere scricchiolano da chiuse (registrare ennemila volte da persone diverse sottoscritto incluso), che le 2 posteriori ormai si aprono solo dall'esterno e che le guarnizioni nelle 2 feritoie del tetto si scollano clamorosamente.
Auto da 15300 euro 4 anni fa.
Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
SportKnight
Inserito 26/11/2010 9:06 AM (#305083 - in reply to #248358)


1.9 JTDM SW Owner
Nero carbonio
Utente del mese Dicembre 2010

Utente del mese Novembre 2014

Posts: 5487
1.782,58 ore

5000100100100100252525

Matera

per le candelette penso dipenda più da chi le produce,bosch,denso..non so',non possiamo mica attribuire a fiat anche il fatto che se piove l'auto si bagna!!

anche il servosterzo non dipende da fiat poichè viene realizzato da altre aziende,poichè non tutte hanno il problema penso sia un esemplare difettato da non imputare ne ai dipendenti fiat ne a fiat stessa!!

per le 4 portiere scendi giù da me,se non ti risolviamo il problema ti pago il gasolio!!

per le porte posteriori non so se ti sei sbagliato ma di solito non si aprono dall'esterno e bisogna cambiare le maniglie esterne,c'è una circolare(ma non un richiamo)

per le feritoie del tetto(gocciolatoi) ci rapportiamo a quanto scritto sopra...gli operai ogni tanto scioperano!!

Album: ~ il book fotografico di SportKnight - Pantera e non solo!! ~ Primo Incontro Sacco(Sa) Campania
KOKAL
Inserito 26/11/2010 12:19 PM (#305120 - in reply to #248358)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,85 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)

A Mirafiori si produrranno Jeep e Alfa

L'ad: «Garantire allo stabilimento la possibilità di produrre fino a 250mila-280 mila vetture l'anno»


TORINO - La Fiat ha reso noto il piano per Mirafiori: i modelli che verranno prodotti nello stabilimento saranno «vetture di punta di Jeep e Alfa Romeo, i marchi più internazionali che abbiamo nei nostri due gruppi e che hanno potenzialità di sviluppo sul mercato globale». Lo ha detto l'amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, ai sindacati. Marchionne ha spiegato che «portare la nuova piattaforma americana a Mirafiori vuol dire garantire allo stabilimento la possibilità di produrre fino a 250mila-280 mila vetture l'anno. Significa più di 1.000 auto al giorno».

Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
Schizoid Man
Inserito 26/11/2010 12:29 PM (#305125 - in reply to #305120)


Amministratore
2.0 JTDM SW Owner
Bianco Ghiaccio
[ex 1.9 JTDM SW Owner
Grigio stromboli (2)
Nero carbonio
Grigio Titanio]
"L'euristico"
Utente del mese Novembre 2006

Posts: 9939
4.913,10 ore

50002000200050010010010010025

London

ovvero produrre con costi alti vetture ad alti margini... non fa una piega.

Album: ~ 159 2.0 JTDm Bianco Ghiaccio - Allestimento Super ~ Essener Motorshow ~ La seconda 159
KOKAL
Inserito 26/11/2010 3:06 PM (#305149 - in reply to #248358)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,85 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
A completamento dell'articolo precedente:

Fiat, Marchionne: a Mirafiori investimenti per un miliardo di euro


L’amministratore delegato Fiat Sergio Marchionne ha rivelato l’intenzione di produrre a Mirafiori “vetture di punta Alfa Romeo e Jeep”. Nello stabilimento torinese nasceranno dunque modelli top di gamma per “i marchi più internazionali che abbiamo nei nostri due gruppi e che hanno potenzialità di sviluppo sul mercato globale”, realizzati a partire da “una nuova piattaforma [proveniente] dagli Stati Uniti che servirà per produrre auto e SUV di classe superiore, sia per il marchio Jeep sia per l’Alfa Romeo”. “E’ l’architettura più avanzata di cui disponiamo”, prosegue Marchionne, “che è nata come base per l’Alfa Romeo Giulietta e che si è poi evoluta ed è stata perfezionata in Chrysler. Oggi è diventata la piattaforma universale comune ai due gruppi, da cui nasceranno tutte le future vetture dei segmenti C e D, automobili e SUV”.

A margine del colloquio con i sindacati riguardo il futuro produttivo di Mirafiori il manager del Lingotto ha poi precisato che i futuri modelli prodotti a Torino “non saranno venduti solo nell’Unione Europea, ma più della metà è destinata a raggiungere i mercati di tutto il mondo, al di fuori del’Europa, specialmente in America”. Per questo motivo è garantita una produzione giornaliera di almeno 1.000 unità (280.000 all’anno), per un investimento previsto superiore al miliardo di euro. “Siamo disponibili a partire subito per mettere in pratica il progetto”, prosegue Marchionne. “Se lo finalizziamo in tempi rapidi saremo in grado di adeguare l’impianto alle nuove produzioni nel giro di un anno e mezzo. In questo modo potremo rispettare i tempi previsti per il lancio commerciale dei futuri modelli Jeep e Alfa Romeo che potrà avvenire nel corso del terzo o al massimo quarto trimestre del 2012”. L’amministratore delegato ha infine invitato i sindacati a “stringere i tempi il più possibile” senza perdersi in ulteriori discussioni.




Pare quindi che a Mirafiori verrà prodotta la nuova seg. D Alfa, i SUV di grande dimensione e i modelli Jeep che utilizzeranno la piattaforma D-evo (derivata quindi dalla C-Evo della Giulietta),
TA e TI quindi.




Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
geppito
Inserito 28/11/2010 9:01 PM (#305597 - in reply to #305149)


Amministratore
1.9 JTDM Owner
Grigio Titanio
Utente del mese Luglio 2011

Posts: 10685
8.385,60 ore

50005000500100252525

POTENZA
Scusate, forse interpreto male io, ma sta dicendo che in caso di un qualsiasi contrattempo il lancio della Giulia rischia di slittare al minimo al 2013 o sbaglio?

In questo caso o si allunga la vita dell'"errore" 159 o si lascia scoperto, dopo il segmento E, anche il segmento D per un po'...

Conclusione: LUNGA VITA ALLA 159
Album: ~ 159 e Brera - specifiche e informazioni ~ My 159 1/24 - Work in progress ~ 159 1.9 JTDm 150cv Distinctive Grigio Titanio
Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82
Printer friendly version
E-mail a link to this thread
Jump to forum :

93664203 clicks e 6114679 sessioni dal 13/11/2005


Search | Articoli | Mappa | Stats | Utenti | Owner list | Webmail | Regole | HitParade | Forums | Calendars | Albums |

(Delete all cookies set by this site)
Torna su


Questo sito utilizza Google Analytics e supporta Firefox