Random quote: Io lo gratto sempre sui dissuasori, gratta oggi gratta domani, dopo aver letto questo topic mi sono reso conto che è da qualche giorno che non sento più grattare (nero sul suo ex paraspruzzi)
- (Added by: sgatto)
Sezione La panterona :: Forum "159 - L'angolo del detrattore"

Topic: Stenta a partire....

Moderatori: Amministratori, Moderatori
Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18
tsc1
Inserito 19/8/2016 2:27 AM (#551907 - in reply to #551609)


Utente
Posts: 5
11,90 ore



Ciao sig.ri ....ho una croma del 2006 con motore mjet 150 cv ...con 152000 km circa. Non so che software fiat è caricato  nella centralina in quanto l'ho comprata usata nel 2009 con 48000 km. Faccio circa 70 km al giorno per andare a lavoro e se devo fare una stima dell'uso annuale che faccio è 70% autostrada e 30% città. Pulisco la valvola EGR ogni anno da due tre anni da quando si bloccò (non esce tanto sporca, ultima pulitura un mese fa) ed anche sensore di pressione collettore aspirazione che ho notato che si sporca tanto e lo pulisco piu spesso. Sempre un mese fa ho dovuto fare in officina fiat la prima rigenerazione forzata in quanto andò  in recovery, infatti avevo notato che erano un paio di migliaio di km che non la faveva, strano !!! perché l'auto la fa ogni 1000 km circa, poi l'ha fatta normalmente dopo circa 1000 km. Giusto per completezza, l'auto va benissimo, una bomba, anche se ogni tanto ( un paio di volte all'anno ) dà errore p0237 ma penso che sia dovuto al collettore sporco e alle swirl che vorrei far pulire e controllare (il turbo sta bene), nessuna modifica fatta ad eccezione del lamierino a 4 fori sulla valvola EGR messo l'anno scorso, ma è un po di tempo che ho gli stessi problemi di avviamento citati in questo post,  anzi sono peggiorati tantissimo (Veramente  uno schifo) prima bastava accendere e spegnere il quadro due volte e dopo via. Ho fatto alcune cose che suggerite: pulitura sensore rail, già accendevo piu volte il quadro prima di avviare (ed avevo decenti risultati già da un po), non ho messo nessuna valvola di non ritorno in quanto penso che non risolva il problema, ho cambiato il sensore temperatura acqua giusto per prova e sperare che fosse quello il problema, ma niente. Cmq ho testato che dopo molte ore di fermo e a 26 gradi in su (temperatura ambiente) le candelette non si accendono (non arriva corrente alle candelette) mentre a temperatura inferiore le candelette vengono alimentate in rapporto alla temperatura esterna, inoltre se stacchi il sensore, le candelette vengono alimentate per circa 20 - 30 secondi e il motore si accende subito (stupefacente), ma con tutti i problemi elencati già nel post. Nell'attesa che l'amico AlfaAlex faccia la modifica sul sensore temperatura, mi chiedo e vi chiedo: ma non è che l'alfa o la fiat abbiano fatto un aggiornamento alla centralina per questo problema ?  Grazie e complimenti a questo forum
gennifer
Inserito 19/8/2016 3:00 PM (#551924 - in reply to #301789)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio

Utente del mese Settembre 2012

Utente del mese Agosto 2013

Posts: 1546
1.415,77 ore

100050025

Napoli
Alfa_alex replicherà quanto scritto qua:http://www.159owners...mp;start=351#M543701.
Concordo che una strategia di centralina migliore, eviterebbe il problema dell'avviamento a freddo con T esterna calda.
Penso pure che il problema sia lo scarso tempo di azionamento nella portata della pompa bassa pressione immersa nel serbatoio.Come già detto varie volte, in quelle condizioni ciritche di T esterna elevata, la pompa funziona per poco tempo.Prova è il fatto che dopo due o tre azonamenti (spegni-accendi quadro) la macchina parte bene.
Piuttosto che ingannare la strategia della centralina col fatto dello swith-off temporaneso del sensore di temperatura, io proreveri sul tempo di azionamento della pompa gasolio.Tra l'altro non mi va che le candelette si accendano a palla per pochi secondi, inutilmente, fra l'altro.

 


Edited by gennifer 19/8/2016 3:10 PM
Album: ~ 159 Sportwagon 1.9 JTDm 16V di Gennifer: impianto audio ~ 159 Sportwagon 1.9 JTDm 16V -Grigio Titanio -Int. Alfatex nero- Cerchi 17' ~ Alfa 156 1.9 jtd 105cv ....dopo la cura pack sport....
AlfaAlex
Inserito 19/8/2016 8:59 PM (#551940 - in reply to #301789)


Nuovo utente
Posts: 4
8,32 ore



Torino
Anche a me non piace troppo l'idea di forzare condizioni non reali, ma non credo che il problema sia legato all'arrivo del carburante. Per quanto mi riguarda, quando si verifica il problema a me la procedura accendi/spegni funziona solo con T attorno ai 24,5°/25°, in tutti gli altri casi va un po' meglio ma devo insistere molto per l'avviamento. Poi quando il motore parte ho sempre una discreta fumata grigia, segno che il gasolio arriva. In più ho verificato con il MultiEcuScan e relativa interfaccia OBD che quando la T motore è nel range tra i 24° e i 35°, le candelette vengono accese comunque anche se con una corrente inferiore, che di fatto significa che scaldano meno. Oltre a questo ho anche notato che se si verifica un'anomalia alle candelette (ne avevo due difettose e regolarmente segnalate dal BDC) il motore parte bene, almeno nelle condizioni incriminate, a freddo freddo (inferiore ai 10°) non so, le ho sostituite prima dell'inverno. Comunque farò, sempre a settembre, delle prove anche con la pompa del carburante.
gennifer
Inserito 20/8/2016 11:18 AM (#551952 - in reply to #301789)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio

Utente del mese Settembre 2012

Utente del mese Agosto 2013

Posts: 1546
1.415,77 ore

100050025

Napoli
A settembre le T esterne potrebbero già essere sotto la soglia critica (ovvero non abbastanza alte da riprodurre correttamente il fenomeno) e magari falsare i risultati con dei falsi positivi: se si avviasse bene dopo le modifiche a chi attribuire il merito, alle T non alte abbastanza o alle modifiche attuate? Senza nulla togliere alla tua bravura e manualità.
Attendiamo con ansia, comunque.
Il sospetto fondato è che non ci sia una soluzione univoca, perchè il difetto sorge per il concorrere di due o tre condizioni ricorrenti che si verificano insieme o in combinazione tra loro ed in più la situazione dello specifico motore rispetto ad un altro in termini di usura e tolleranza.
Intanto, se trovo la chiave giusta, sostituisco il sensore P del rail.




Edited by gennifer 20/8/2016 11:21 AM
Album: ~ 159 Sportwagon 1.9 JTDm 16V di Gennifer: impianto audio ~ 159 Sportwagon 1.9 JTDm 16V -Grigio Titanio -Int. Alfatex nero- Cerchi 17' ~ Alfa 156 1.9 jtd 105cv ....dopo la cura pack sport....
tsc1
Inserito 23/8/2016 1:27 PM (#552024 - in reply to #301789)


Utente
Posts: 5
11,90 ore



Ciao Gennifer e AlfaAlex

Intanto grazie, ad AlfaAlex volevo chiederti se i controlli di tensione alle candelette li hai verificati con un multimetro collegato ad una candelette o tramite multiecuscan, in quanto potrebbero esserci differenze di dati, inoltre quando ho detto che le candelette non veniva alimentate, in realtà gli arrivava una tensione di 0,01 Volt (quindi insufficiente per riscaldarla). 

Invece per Gennifer, chiedo se le verifiche dello spegnimento della pompa carburante le hai fatte staccando il tubo della mandata,  e se si!!! Se hai calcolato dopo quando tempo smette di pompare gasolio.

Scusate per le domande. ....ma almeno cosi possiamo unire gli sforzi per risolvere il problema, sperando di sapere, anche tramite altri, che esiste un aggiornamento della centralina che risolve il problema.

Grazie per l'ospitalità.

xathanatosx
Inserito 23/8/2016 5:13 PM (#552036 - in reply to #301789)


1.9 JTDM SW Owner
Bianco polare
Posts: 432
219,48 ore

10010010010025

Firenze
Da qua do la mia si è i goiata la swirl ed ho dovuto rifare testata e valvole la mia stenta a partire bene anche dopo svariati key on con lassi di tempo anche di moltissimi minuti.
Come parlato con gennifer ho anche fatto l prova staccando il sensore acqua e le candelette per pli ricollegare il sensore e messo in moto......beh....mezzo giro e l'auto parte.
Quindi l'ausilio delle candelette non è necessaria ma la pressione si.
Sto facendo progressi al riguardo ma tutte da centralina (non so se possibile trattarli qua) aumentandoi nm richiesti in avviamento ed un piccolo aumento dei tempi iniezione nei giri che swrvono alla messa in motl.
Alla fine con 3 key parte con mezzo giro....ovvero....inserisco la chiave.....spengo.......premo start.........stop......start e si avvia in mezzo giro.
Quindi la cosa che manca è far girare piu tempo la pompa bassa pressione per avere una partenza perfetta.


Gennifer....quella delle candelette staccate le hai prese da me eh? Ahahahahahahahahhahaha


Edited by xathanatosx 23/8/2016 5:19 PM
xathanatosx
Inserito 23/8/2016 5:27 PM (#552037 - in reply to #301789)


1.9 JTDM SW Owner
Bianco polare
Posts: 432
219,48 ore

10010010010025

Firenze
AlfaAlex - 4/8/2016 2:08 PM
gennifer - 26/7/2016 11:30 PM
No, è un'errata strategia di avviamento dopo i 100K km e al di sopra dei 20°C.
Leggi qua:http://www.159ownersclub.it/public/forum/forums/thread-view.asp?tid=13544&start=351#M543701

Ciao, mi unisco a questo thread perché anche io riscontro lo stesso problema. Ho fatto quasi tutte le prove di cui si è parlato nelle pagine passate, anche io con risultati altalenanti, quindi poco attendibili. L'unica cosa di cui sono certo è che, almeno per il mio caso, il difetto si manifesta al variare della temperatura. Io tengo l'auto in garage e la mattina, quindi con motore spento da almeno 8/10 ore, quando la temperatura indicata dal CdB è compresa tra i 24° e i 27,5° l'avviamento è estremamente difficoltoso. In condizioni differenti di temperatura esterna, inverno o estate poco importa, ma con l'indicatore della temperatura del liquido di raffreddamento attorno ai 40° stesso problema. Appena avrò un po' di tempo ho intenzione di falsare, in fase di avviamento motore il valore di resistenza dato dal sensore di temperatura. E' facile, il sensore altro non è che un termistore NTC (o resistenza NTC), quindi una resistenza che varia al variare della temperatura. Essendo NTC (N = negative) proverò ad aggiungere in serie a uno dei di collegamento una resistenza da qualche kohm (facendo credere alla centralina che la temperatura è bassa) per poi cortocircuitarla ad avviamento avvenuto. In ogni caso posterò, ormai a settembre, i risultati e, se funziona, anche lo schema ne caso qualcuno volesse replicarlo.
Lo so, il post è lungo  

Non servira a nulla falsare la temperatura in fase di messa in moto poiche i dati che vengono processate sono quelle all'atto dell'accensione del quadro ovvero se stacchi la presa e accendi la centralina rileva -30 e calcola i tempi di rotazione pompa bassa e accensione candelette.
Se bypassi il tutto in fase di messa in moto invece avrai il solito risultato di prima, ovvero leggerà la temperatura giusta e oltre a partire male avrai l'errore di controllare il motore.



P.s. sono col cell e non riesco a quotare per bene.
Scusate per il rpimo post....ma era un lasso di molti secondi e non minuti.
Con sro cell è un agonia scrivere.

Edit geppito: sistemato il quote
AlfaAlex
Inserito 24/8/2016 8:31 AM (#552051 - in reply to #301789)


Nuovo utente
Posts: 4
8,32 ore



Torino
Per quanto riguarda il tentativo di intervenire sul sensore di temperatura, mi ero posto il problema di quando falsare la lettura. Volevo infatti modificare il valore proprio durante l'accensione del quadro e non in fase di avviamento, proprio per fare leggere alla centralina il valore di T durante l'analisi dei parametri ambientali e ripristinare la "normalità" una volta avviato il motore.

Per tsc1: L'analisi sulle candelette l'avevo fatto con il Multiecuscan, verificando la corrente assorbita durante la fase di preparazione all'avviamento.

Scusate, sono un po' telegrafico ma sono in vacanza e io col cell non riesco proprio a rispondere e non voglio abusare della gentilezza del vicino di casa
tsc1
Inserito 24/8/2016 2:10 PM (#552058 - in reply to #552036)


Utente
Posts: 5
11,90 ore



Scusa xathanatosx ...fatto eccezione nello scollegare le candelette, la tua prova la feci anch'io, ma non ho avuto gli stessi effetti, ovvero si avviò cmq male. Solo se la tengo staccato (sensore temperatura ) il motore si avvia subito, chiaramente con tutti gli avvisi di avarie. Mi dici dopo quando tempo che l'hai riconnesso hai avviato il motore? Forse se il tempo è breve (in termini di pochi secondi) si inganna la centralina e quindi si avvia subito senza avere le segnalazioni di avarie!!! 
Ci tengo a precisare che parte male dopo una lunga sosta di ore, quindi a motore a temperatura ambiente superiore ai 27 gradi circa, e tutte le prove che ho fatto erano in quelle condizioni.
PS. Mi dite come faccio ad allegare un post precedente ? Grazie
xathanatosx
Inserito 24/8/2016 5:59 PM (#552060 - in reply to #301789)


1.9 JTDM SW Owner
Bianco polare
Posts: 432
219,48 ore

10010010010025

Firenze
Ho fatto come ho detto prima (ora addirittura per provare ma non mi serve piu, ho un interrutore collegato al pin1)
- apro il cofano motore
- stacco la presa (e candelette)
- entro in auto ed accendo il quadro aspettando la fine del check
- appena finisce riattacco il sensore
- entro in auto e premo start
- parte in mezzo giro.



Per Alfa Alex......con un temporizzatore sarebbe possibile......accendi il quadro e il temporizzatore stacca subito il segnale del sensore il tempo necessario a far terminare tutto e poi metti in moto.
Io ho abbandonato la cosa.......preferisco agire in altra maniera......ovvero capiredove è o meglio, come riuscire a far lavorare quel poco in piu che serve la pompa bassa.



Edited by xathanatosx 24/8/2016 5:59 PM
geppito
Inserito 25/8/2016 9:58 AM (#552068 - in reply to #552058)


Amministratore
1.9 JTDM Owner
Grigio Titanio
Utente del mese Luglio 2011

Posts: 10720
8.419,33 ore

50005000500100100

POTENZA
tsc1 - 24/8/2016 2:10 PM
PS. Mi dite come faccio ad allegare un post precedente ? Grazie

Ciao, ti basta cliccare sul tasto Quote del messaggio che vuoi inserire, invece che su Reply e scrivere il tuo messaggio dopo l'ultima scritta [ /QUOTE] nella finestra di composizione del tuo messaggio
Album: ~ 159 e Brera - specifiche e informazioni ~ My 159 1/24 - Work in progress ~ 159 1.9 JTDm 150cv Distinctive Grigio Titanio
ernestus
Inserito 25/8/2016 5:11 PM (#552080 - in reply to #301789)


1.9 JTDM SW Owner
Nero carbonio
Posts: 331
164,33 ore

10010010025

roma
la soluzione + semplice è quella di portare un pulsante  collegato al pin n1 come ha fatto xath.ci vuole un pulsante al contrario,in pratica quando si schiaccia apre il circuito e interrompe il sensore temperatura.una volta partita si rilascia il pulsante e tutto ritorna originale .
xathanatosx
Inserito 25/8/2016 6:28 PM (#552084 - in reply to #301789)


1.9 JTDM SW Owner
Bianco polare
Posts: 432
219,48 ore

10010010010025

Firenze
Si ma è un rompimenti di p....... Avere un bottone dentro........prima o poi, appena finisco di montare la turbina alla mia, vedo di levarlo........
Cmq poi vi aggiorno in caso di novità.
ernestus
Inserito 25/8/2016 7:52 PM (#552088 - in reply to #301789)


1.9 JTDM SW Owner
Nero carbonio
Posts: 331
164,33 ore

10010010025

roma
e certo che è un rompimento di palle,ma se non cè alternativa è ottimo.io metto in moto almeno 30 volte al giorno senza aspettare il cèk un giro e va in moto.poi vai a capire perche a tanti non parte.
xathanatosx
Inserito 26/8/2016 5:01 PM (#552124 - in reply to #301789)


1.9 JTDM SW Owner
Bianco polare
Posts: 432
219,48 ore

10010010010025

Firenze
Ma no dai basta farlo 1 volta poi partita quella da li parte sempre
tsc1
Inserito 27/8/2016 9:17 PM (#552139 - in reply to #552060)


Utente
Posts: 5
11,90 ore



xathanatosx - 24/8/2016 5:59 PM
Ho fatto come ho detto prima (ora addirittura per provare ma non mi serve piu, ho un interrutore collegato al pin1)
- apro il cofano motore
- stacco la presa (e candelette)
- entro in auto ed accendo il quadro aspettando la fine del check
- appena finisce riattacco il sensore
- entro in auto e premo start
- parte in mezzo giro.



Per Alfa Alex......con un temporizzatore sarebbe possibile......accendi il quadro e il temporizzatore stacca subito il segnale del sensore il tempo necessario a far terminare tutto e poi metti in moto.
Io ho abbandonato la cosa.......preferisco agire in altra maniera......ovvero capiredove è o meglio, come riuscire a far lavorare quel poco in piu che serve la pompa bassa.

Quindi al di là di eventuali problemi specifici (legati al singolo veicolo), le soluzioni sono: 
1. Pulsante sul pin 1, che interrompe la connessione del sensore T, da premere prima dell'accensione del quadro, poi accendere il quadro, finito il check, lasciare il pulsante ed avviare.

2. Mettere un relè temporizzato ( da vedere bene il tempo di azione) che quando si accende il quadro stacca in automatico il sensore T, ed al termine dell'azione del relè, avviare.

3. Risolvere da centralina, mediante qualche aggiornamento che in casa FCA avranno probabilmente effettuato !?!

Nelle prime due soluzioni, c'è una differenza, ovvero che con il pulsante, il sensore T, si interrompe prima di accendere il quadro, mentre con il relè avverrebbe quando si accende il quadro. Funziona ugualmente senza creare problemi ? 

PS Il relè è più funzionale, ma si attiverebbe anche quando non servirebbe, almeno che, chi lo crea, predispone anche  un pulsante di disattivazione. 

Io spero in un aggiornamento. :)
Grazie a tutti

xathanatosx
Inserito 29/8/2016 7:47 PM (#552188 - in reply to #301789)


1.9 JTDM SW Owner
Bianco polare
Posts: 432
219,48 ore

10010010010025

Firenze
Aggiornamenti non ce ne sono dalla casa madre e cmq da centralina mi manca la gestione pompa bassa pressione.......ovvero la mappa gestione ce ma mancano i driver.

Edited by xathanatosx 29/8/2016 7:48 PM
lui93
Inserito 11/9/2016 11:54 AM (#552714 - in reply to #301789)


1.9 JTDM Owner
Blu oltremare
Posts: 526
374,62 ore

50025

Pietravairano (CE)
Salve ragazzi vi aggiorno sulla mia situazione ho quasi risolto tutto come prima cosa molti dei problemi al'avvio erano legati alla presenza di acqua nel gasolio mi è bastato cambiare distribbutore poi per il problema che quando il motorino faceva qualche giro in più si accendevano tutte le spie era un errore sulla mappatura motore  c'è una voce che dice coppia rischierà in fase di avvio era stata aumentata, sistemato questo valore non mi è più capitato questo inconveniente, saluti 
Album: ~ 159 1.9 JTDm 16v blu oltremare
tsc1
Inserito 16/9/2016 8:06 PM (#552905 - in reply to #552714)


Utente
Posts: 5
11,90 ore



lui93 - 11/9/2016 11:54 AM
Salve ragazzi vi aggiorno sulla mia situazione ho quasi risolto tutto come prima cosa molti dei problemi al'avvio erano legati alla presenza di acqua nel gasolio mi è bastato cambiare distribbutore poi per il problema che quando il motorino faceva qualche giro in più si accendevano tutte le spie era un errore sulla mappatura motore  c'è una voce che dice coppia rischierà in fase di avvio era stata aumentata, sistemato questo valore non mi è più capitato questo inconveniente, saluti 
Scusami ...puoi essere piu dettagliato sulla voce che ha citato, da chi era stata aumentata e come l'hai sistemato ?
PS Magari specificando i valori.

Grazie mille

lui93
Inserito 17/9/2016 7:07 PM (#552926 - in reply to #552905)


1.9 JTDM Owner
Blu oltremare
Posts: 526
374,62 ore

50025

Pietravairano (CE)
tsc1 - 16/9/2016 8:06 PM
lui93 - 11/9/2016 11:54 AM
Salve ragazzi vi aggiorno sulla mia situazione ho quasi risolto tutto come prima cosa molti dei problemi al'avvio erano legati alla presenza di acqua nel gasolio mi è bastato cambiare distribbutore poi per il problema che quando il motorino faceva qualche giro in più si accendevano tutte le spie era un errore sulla mappatura motore  c'è una voce che dice coppia rischierà in fase di avvio era stata aumentata, sistemato questo valore non mi è più capitato questo inconveniente, saluti 
Scusami ...puoi essere piu dettagliato sulla voce che ha citato, da chi era stata aumentata e come l'hai sistemato ?
PS Magari specificando i valori.

Grazie mille

È un po complicato in pratica ho confrontato il file della mia 59 con uno ori e c'era questo grafico aumentato che secondo me non ci doveva essere ho sistemato e ora il brovlrma non c'è più 

Album: ~ 159 1.9 JTDm 16v blu oltremare
Phantom
Inserito 21/9/2016 11:01 AM (#553082 - in reply to #301789)


1.9 JTDM SW Owner
Blu oltremare
Posts: 36
34,40 ore

25

Parma
Anche a me è capitato questo problema. Mi è capitato solo un paio di volte e non ho fatto caso alla temperatura esterna. Comunque non è sistematico. In un'occasione, dopo un avviamento prolungato, il CdB mi ha segnalato anche "VCD e HIll Holder non disponibili", ma mi sembra di aver letto in un qualche post che un errato o prolungato avviamento potrebbe causare anche la comparsa di questo errore. Comunque ho spento e riacceso la pantera e l'errore è sparito.

Se dovesse ricapitare proverò a fare un pieno con un gasolio speciale, come diceva gennifer. Spero di non dover arrivare a mettere un pulsante per bypassare il sensore di temperatura...
lui93
Inserito 21/9/2016 9:18 PM (#553099 - in reply to #553082)


1.9 JTDM Owner
Blu oltremare
Posts: 526
374,62 ore

50025

Pietravairano (CE)
Phantom - 21/9/2016 11:01 AM
Anche a me è capitato questo problema. Mi è capitato solo un paio di volte e non ho fatto caso alla temperatura esterna. Comunque non è sistematico. In un'occasione, dopo un avviamento prolungato, il CdB mi ha segnalato anche "VCD e HIll Holder non disponibili", ma mi sembra di aver letto in un qualche post che un errato o prolungato avviamento potrebbe causare anche la comparsa di questo errore. Comunque ho spento e riacceso la pantera e l'errore è sparito.

Se dovesse ricapitare proverò a fare un pieno con un gasolio speciale, come diceva gennifer. Spero di non dover arrivare a mettere un pulsante per bypassare il sensore di temperatura...
ciao comunque può assente anche la batteria che sta a fine vita o una candeletta invece che intendi per baypassare il sensore temperatura 
Album: ~ 159 1.9 JTDm 16v blu oltremare
Phantom
Inserito 22/9/2016 1:05 PM (#553130 - in reply to #553099)


1.9 JTDM SW Owner
Blu oltremare
Posts: 36
34,40 ore

25

Parma
lui93 - 21/9/2016 9:18 PM
invece che intendi per baypassare il sensore temperatura 

Intendo quello che ha fatto xathanatosx: bypassando il sensore di temperatura prima di accendere il quadro e aspettando la fine del check, e poi reinserendo il sensore e avviando, l'auto parte senza problemi (solo se l'avvio prolungato è dovuto a questa causa e non ad altre, ovviamente).

xathanatosx e altri utenti lo hanno spiegato più nel dettaglio nei post precedenti.



lui93
Inserito 22/9/2016 6:54 PM (#553135 - in reply to #553130)


1.9 JTDM Owner
Blu oltremare
Posts: 526
374,62 ore

50025

Pietravairano (CE)
Phantom - 22/9/2016 1:05 PM
lui93 - 21/9/2016 9:18 PM
invece che intendi per baypassare il sensore temperatura 

Intendo quello che ha fatto xathanatosx: bypassando il sensore di temperatura prima di accendere il quadro e aspettando la fine del check, e poi reinserendo il sensore e avviando, l'auto parte senza problemi (solo se l'avvio prolungato è dovuto a questa causa e non ad altre, ovviamente).

xathanatosx e altri utenti lo hanno spiegato più nel dettaglio nei post precedenti.
Grazie capito 



Album: ~ 159 1.9 JTDm 16v blu oltremare
AlfaAlex
Inserito 24/9/2016 10:26 AM (#553183 - in reply to #301789)


Nuovo utente
Posts: 4
8,32 ore



Torino
Ciao a tutti, sono stato muto e assente per un po' ma ho avuto la possibilità di fare dei test su due 159 con lo stesso identico problema: la mia e quella di un'amico.
Sulla mia prima di partire per un tragitto lungo, oltre 800Km, fatti in un'unica tratta senza soste ho provato a fare il pieno con il gasolio eni diesel+, pensando che gli additivi presenti nel carburante avessero più chance di pulire meglio se il motore e accessori si fosse trovato per parecchie ore a regime di temperatura. Generalmente i detergenti lavorano meglio alle alte temperature. Effettivamente qualche cosa sembra essere successo perché a oggi non il difetto non si è più manifestato e l'avviamento sembra essere nella norma.
Sull'auto del mio amico, invece abbiamo montato un circuitino composto da un relè con contatto di scambio, un condensatore e una resistenza che all'accensione aggiunge una resistenza in serie al Pin1 del sensore di temperatura. Il funzionamento è estremamente semplice:
In condizioni normali il relè non è eccitato e il contatto O1 cortocircuita la resistenza aggiunta. Quando arrivano i 12V il relè si eccita e commuta il contatto verso S1. Così facendo la resistenza R1 da 4.7Kohm si viene a trovare in serie al Pin1 del sensore di temperatura, quindi la centralina rileva una temperatura bassa. Nel frattempo il condensatore inizia a caricarsi. Dato che per correnti continue un condensatore è un circuito aperto, quando si è caricato non c'è più passaggio di corrente e il relè si diseccita e mette nuovamente in corto R1 ripristinando in normale funzionamento del sensore. Il tempo in cui tutto ciò avviene è determinato dalla resistenza in continua del relè e dal valore del condensatore, nel mio caso quasi 20 secondi.
I +12V li ho prelevati dalle luci di posizione, in questo modo posso decidere se utilizzare o meno il "sistema". L'unico inconveniente è che se accendo le luci di posizione mentre sto già viaggiando per circa 20 secondi avrò un lettura errata della temperatua.
Allego lo schema del circuito. Se qualcuno volesse replicarlo, ma ha dei dubbi scriva pure, sono a disposizione per qualsiasi chiarimento.





Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18
Printer friendly version
E-mail a link to this thread
Jump to forum :

94946280 clicks e 6192959 sessioni dal 13/11/2005


Search | Articoli | Mappa | Stats | Utenti | Owner list | Webmail | Regole | HitParade | Forums | Calendars | Albums |

(Delete all cookies set by this site)
Torna su


Questo sito utilizza Google Analytics e supporta Firefox