Random quote: guarda la 159 sul muso e capirai la tradizione!!!!!!!!!!!!
- (Added by: theshark78)
Sezione La panterona :: Forum "159 - Diario"

Topic: Diario di bjack

Moderatori: Amministratori, Moderatori
Pagina: 1
bjack
Inserito 8/9/2014 2:25 PM (#517442)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Ciao a tutti,

dopo esermi presentato, apro senz'altro il mio diario, che raccoglierà avventure/disavventure, impressioni d'uso e quant'altro sia degno di nota nel rapporto tra me e la mia pantera. Ma, prima ancora, una breve estensione della mia presentazione.
  • PERCHE' LA NASONA: galeotto fu il furto della mia amata Alfa 33 1.3 90CV a carburi, che tenevo come un orologio svizzero. Ci andavo a lavorare, e me l'ha fregata qualche zingarello davanti al mio posto di lavoro: aveva sul groppone 230000 km, ma andava una scheggia quando la usavo a benza (l'impianto a GPL era d'obbligo, visti i consumi...). L'ho ritrovata dopo una quindicina di giorni, cannibalizzata, nel parcheggio di un grosso centro commerciale in Torino, mia mglie ovviamente non intendeva più salirci e non ho potuto fare altro che rottamarla. Dovendo comprare una nuova auto e macinando 60 km al giorno lun/ven, mi sono orientato verso il diesel; avendo una figlia appena nata, mi serviva una SW; essendo un Alfista, doveva essere un'Alfa; avendo un budget limitato a disposizione ed essendo un veicolo usato principalmente per lavoro, doveva essere un usato con non troppi km. Shakerate quanto ho detto ed otterrete un'Alfa 159 SW "tranquilla", cioè il 120 CV.
  • COME L'HO TROVATA: anche grazie all'interessamento del mio boss (che nel frattempo mi ha prestato la Stilo aziendale per uso personale... avercene, di capi così), ho cominciato a puntare tutte le 159 SW presenti su un canale di compravendita dell'usato riservato alle sole Aziende, che tratta veicoli ex leasing provenienti da flotte aziendali, ed ho trovato la mia nasona.
E' stato amore a prima vista: la pantera è innegabilmente bella, sufficientemente ben curata nelle finiture, e poi su strada è uno spettacolo in quanto a bilanciamento, precisione dello sterzo, comfort di guida, tenuta di strada. Non consuma nemmeno tanto (molto dipende dal piede): vado dai 13 km/l con una guida sportiva sul misto ai 16-17 km/l con una guida da papino che porta a spasso la famigliola, direi che per un 1.9 JTDm è un risultato più che decente, specie considerando il peso non indifferente del veicolo.
L'ho comprata che aveva meno di 60000 km, ora ne ha 110000 e non posso lamentare particolari problemi: mi si è accesa un paio di volte la spia motore (la solita ventola in OC, nel mio caso un falso problema, ma avrò modo di dettagliare prossimamente), qualche lampadina bruciata, ultimamente mi è scattato l'interruttore inerziale causa temporale, ma nulla più.
Ora non mi funziona più il gruppo dei 3 tastini menu-dimmer sul devioluci lato sinistro, ma sto indagando con calma e gesso visto che in officina ci mettono niente a cambiare gruppo devio e/o IPC anche se poi fosse solo un filo o il body computer disallineato.

Per ora devo scappare causa lavoro, alla prossima puntata
Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
Alessio Alfa
Inserito 8/9/2014 2:34 PM (#517443 - in reply to #517442)

Utente
Posts: 25
34,62 ore

25

Taranto
Anche tu la 120cv
Comunque benvenuto in questa grande famiglia,poi magari,quando puoi metti qualche foto della panterona,sai sono curioso.
Album: ~ Alfa Romeo 159 1.9 JTDm 120cv Nero Carbonio-Interni pelle beige-cerchi 16" ~ ---
dany2,4jtdm
Inserito 8/9/2014 2:35 PM (#517444 - in reply to #517442)


PR - Isole
2.4 JTDM Owner
Blu oltremare
Utente del mese Gennaio 2014

Utente del mese Febbraio 2015

2.616,25 ore

2000100100100100

oristano
ciao bjack ti do il benvenuto nella sezione diario.
ho letto tutto il tuo racconto mi spiace tanto per la tua 33 soliti idioti.
per la nasona hai fatto un'ottimo acquisto vedrai che ti regalerà tantissime soddisfazioni.
Album: ~ 159 2,4jtdm blu oltremare interni beige,cerchi da 17
Freccia d'argento
Inserito 8/9/2014 3:16 PM (#517447 - in reply to #517442)


Tutor
1.9 JTDM Owner
Argento alfa
Utente del mese Aprile 2013

Posts: 2502
1.256,95 ore

2000500

In giro per il mondo
Benvenuto anche da parte mia in questa sezione... attendiamo le tue esperienze a bordo della panterina e soprattutto tante
Album: ~ 159 1.9 JTDm Grigio Interni Alfatex Nero Cerchi 18'' Progression ~ Cambio Mostrine by Freccia
giulio90s
Inserito 9/9/2014 3:26 PM (#517494 - in reply to #517442)


1.9 JTDM Owner
Grigio titanio
Posts: 90
95,18 ore

252525

Lecce
Benvenuto anche da parte mia! 
Vedrai che non potrai farne a meno di questo forum!
Album: ~ 159 1.9 JTDm Berlina 150CV Grigio Titanio Progression
bjack
Inserito 27/7/2016 1:35 PM (#551316 - in reply to #517442)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Ciao a tutti,

dopo essermi presentato... non ho fatto più nulla

Come vola il tempo.

Come già anticipato, uso la nasona quasi esclusivamente per lavorare (60km al giorno Lun-Ven), più un impiego familiare molto limitato: abito in Torino centro, supermercati a portata di mano e quindi nasona usata come furgone porta-spesa nel weekend.
Però, essendo io di origini molto meridionali, ci sono le transumanze estive con tutta la famiglia che comportano lo sciropparsi 1600km andata + 1600km ritorno, e lì devo dire che le doti della pantera si rivelano in tutto il loro splendore: tenuta di strada, relativa silenziosità se si mantiene la velocità codice, climatizzazione decente, prontezza della risposta dovendo effettuare un sorpasso autostradale (e dire che è "solo" un 120cv...).
Adesso che sono alla soglia dei 150kkm, so già che i piccoli problemini cominceranno a venir fuori (qualcuno si è già presentato, chevvelodicoaffare...), quindi mi sono munito di MES ed ho cominciato a rileggermi il forum 159oc, veramente ricco di contenuti in proposito.

In ogni caso, bilancio dei primi 150kkm: un veicolo veramente fruibile e piacevole da guidare, non mi sono pentito dell'acquisto nemmeno per un attimo e voglio tenermelo per altri 150kkm

Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
Igor81
Inserito 27/7/2016 2:44 PM (#551320 - in reply to #517442)


1.9 JTDM SW Owner
Nero carbonio
298,53 ore

500100252525

Belluno
Ciao Bjack, anch' io con la SW 120cv con 170.000km, a parte delle cosucce che piu che problemi son scocciature, va che è una favola!

Ciao
Album: ~ 159 1.9 JTDm Nero Carbonio - Interni Alfatex Beige - Cerchi 16" by Igor81 ~ Installazione Cruise Control ~ Varie
bjack
Inserito 28/7/2016 12:11 PM (#551345 - in reply to #517442)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Mi erano state chieste delle foto della mia nasona: prima o poi ne posterò qualcuna, ma penso che sia più utile postare la "foto" dell'elettronica di bordo presa col MES.
Eccovi la mia:

***********

Engine
Bosch EDC16C39 CF4/EOBD Diesel Injection (1.9, 2.4)
ISO Code: FD 86 BC 04 98

ABS
TRW Lucas ABS (ESP)
ISO Code: 51 85 0E 86 BF

Electric Steering
Steering Lock TRW
ISO Code: 04 07 04 04 68

Airbag
TRW MY03 Airbag (2F-2P-2L-2T-1G-I)
ISO Code: EA 07 08 83 51

Body
Body Computer Marelli (939)
ISO Code: 40 83 1F 04 3B

Body
TEG Reader TRW (Electronic key)
ISO Code: 6E 07 01 04 4F

Dashboard
Instrument Panel Siemens
ISO Code: 32 83 9E 04 2C

Climate control
Delphi climate control (Dual/Three zone)
ISO Code: 34 83 0B 04 9B

Other
Driver's Door G.E. PROCOND
ISO Code: 86 07 8C 04 F2

Other
Passenger's Door G.E. PROCOND
ISO Code: 89 07 08 04 F1

Other
Boot/Rear Doors G.E. PROCOND
ISO Code: 07 07 08 04 EF

*********************

Se esistono topic del forum più idonei del diario, i moderatori possono spostare lì il contenuto di questo messaggio: ho messo qui la "foto" anche per mio futuro riferimento.

Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
Igor81
Inserito 28/7/2016 2:30 PM (#551349 - in reply to #551345)


1.9 JTDM SW Owner
Nero carbonio
298,53 ore

500100252525

Belluno
bjack - 28/7/2016 12:11 PM

Other
Boot/Rear Doors G.E. PROCOND
ISO Code: 07 07 08 04 EF


So che puo' non interessare a nessuno ma vabbè.... la G.E. Procond è a 500m da dove lavoro io! e mio Padre lavorava li.

Non sapevo facessero dei componenti anche della 159 
Album: ~ 159 1.9 JTDm Nero Carbonio - Interni Alfatex Beige - Cerchi 16" by Igor81 ~ Installazione Cruise Control ~ Varie
bjack
Inserito 29/7/2016 4:18 PM (#551413 - in reply to #517442)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
MANUTENZIONE: centralina preriscaldo candelette.

Come penso a quasi tutti gli utenti del forum, anche io sono periodicamente afflitto dal "preriscaldo candelette non disponibile", ed il dilemma è sempre lo stesso: candeletta/e bruciata/e o centralina in avaria?

Per stavolta, era la candeletta #1 (resistenza 124kOhm, contro gli 0.5-1 Ohm delle altre tre), ma ne ho approfittato per fare un pò di revisione alla centralina, che contiene una parte elettromeccanica (relè) il cui contatto, con l andar del tempo, si consuma per forza di cose a causa della corrente che fa passare (circa 40A) ad ogni accensione delle candelette.
Puliti quindi i contatti interni (relè) ed esterni della centralina, che poi ho rimontato.
Posto tre foto prese alla brutta col mio cellulare per farvi vedere com è fatta dentro: sono rimasto un pò deluso, devo dire la verità, perchè almeno sulla panterona mi aspettavo i classici MOS di potenza, anzichè il relè vintage... e dire che su e-Learn parlano di controllo PWM, ma de che?
Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
bjack
Inserito 1/8/2016 11:03 AM (#551493 - in reply to #551413)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Una delle maledizioni dei veicoli non più giovanissimi sono i c.d. "contatti labili": occhielli di massa che non occhiellano, conettori che non connettono... il tutto in maniera random, nel senso che il contatto può essere intermittente e quindi difficile da individuare.
Siccome i veicoli di moderna concezione sono pieni zeppi di elettronica, un contatto labile può avere effetti deleteri e lasciarci improvvisamente a piedi.
Rimedio radicale (ma utopistico, perchè richiederebbe un tempo immane): smontare tutti i connettori dell'intero impianto elettrico, pulirli con prodotti specifici (disossidanti per contatti elettrici), se del caso sostituirli, poi rimontare il tutto.
Nella realtà, si cerca di volta in volta di individuare il contatto labile che genera il malfunzionamento, e si agisce solo su di esso (e contatti attigui, ai quali si accede nel compiere l'operazione di ripristino) come appena descritto.
Alternativa: recarsi in centro assistenza, dove con tutta probabilità verranno sostituite le ECU che non funzionano, tanto per tagliare la testa al toro... e non è affatto detto che si risolva, perchè spesso il problema non è nella ECU, il cui malfunzionamento è soltanto conseguenza del contatto labile.

Siccome la mia pantera ha quasi 150kkm, sto cominciando mio malgrado ad "inciampare" in queste facezie elettriche, pertanto posterò a beneficio di tutti la descrizione dei relativi interventi qui sul mio diario, corredando ove possibile con foto esplicative specificamente riferite all'elettronica; per quanto riguarda invece le operazioni preliminari di sbudellamento della pantera per accedere a questo o a quel componente elettrico, esse sono già state abbondantemente descritte in varie sezioni del forum (o comunque sono disponibili su e-Learn e/o in rete).
Inoltre, vista la cronica mancanza di tempo, quando devo intervenire sull'elettronica faccio smontare/rimontare tale elettronica al mio amico meccanico (lui ci mette 1/4 del tempo che ci metterei io, e soprattutto non fa i danni che potrei fare io nel monta/smonta... ma non trovo carino fotografarlo e/o filmarlo mentre lavora), limitandomi ad operare sulla parte elettrica incriminata una volta che sia stata messa a nudo
Messaggio spostato da gianfrylive in data 01/08/2016 14:12
Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
bjack
Inserito 1/8/2016 3:15 PM (#551496 - in reply to #517442)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Quanto segue potrebbe, a discrezione dei moderatori, essere spostato/copiato nella sezione "un problema, una soluzione".

********************************************************

[risolto][climatizzatore] il ventilatore del climatizzatore non funziona

DESCRIZIONE PROBLEMA
Il ventilatore del climatizzatore non funziona, qualunque sia la velocità impostata; il compressore, invece, funziona normalmente (si sente chiaramente che "attacca" quando si accende l'impianto clima). Chiaramente, l'aria fresca non può arrivare in abitacolo a ventilatore spento.
L'unico DTC rilevato a seguito scansione con MES è il seguente:

1: B1810 - Electric fan control
Anomaly on the electric fan control system, the signal is not plausible.
The reason for this fault is that ECU has received very high signal from the sensor. The fault is present now. Take appropriate action to fix this sensor fault. Dashboard warning light was not activated for this fault.
 
CIRCOSTANZE IN CUI SI VERIFICA IL PROBLEMA
Sistematico nel mio caso (cioè sempre, dal momento in cui compare fino a quando non si interviene), ma potrebbe anche verificarsi con temporanee diminuzioni della velocità della ventola e puzza di bruciato in abitacolo, trattandosi di un contatto labile che "sfiamma" quando percorso da notevole quantità di corrente (ventilatore in funzione).

MODELLI IN CUI SI VERIFICA IL PROBLEMA
Nella mia 159 1.9 JTDm 8V SW (data di produzione: 5/2008), ma immagino possa succedere a tutte le altre Alfa con lo stesso impianto elettrico clima.

SOLUZIONE DEL PROBLEMA
Revisione delle saldature tra i due capicorda di potenza ed il PCB all'interno centralina M72 di controllo velocità ventilatore clima (crf. schema elettrico clima su e-Learn), onde eliminare il contatto labile.

MODALITA' DI APPLICAZIONE DELLA SOLUZIONE
1) controllare preventivamente che F2 da 40A (fusibilone che si trova nella fuse box B001, nel cofano motore vicino alla batteria) non sia interrotto; se così fosse, sostituirlo e verificare se il problema è risolto (non era il mio caso...), altrimenti passare al punto 2
2) smontare coperchio tappezzeria sotto plancia lato DX (sotto il cassettino portaoggetti), onde poter accedere ad M72 e ad N85 (il ventilatore vero e proprio): io l'ho fatto fare al mio meccanico, il quale ha impiegato 10 minuti per lo smontaggio ed altrettanti per il successivo rimontaggio
3) con quadro acceso e ventola accesa da quadro comandi clima verificare se, muovendo i connettori di M72 o di N85, il ventilatore parte: nel mio caso il ventilatore partiva toccando i connettori di M72, quindi si trattava di un contatto labile da ripristinare in quel punto
4) staccare i connettori così individuati ed ispezionarli, per verificare se fossero presenti annerimenti (c.d. "sfiammate"); nel caso, pulire i connettori anneriti con prodotto specifico, o sostituirli se il relativo riparo in plastica si fosse fuso per il calore
5) svitare M72 e rimuoverla (io l'ho fatto fare al mio meccanico)
6) scalzare il coperchietto in plastica di colore azzurro di M72, per ispezionarla all'interno: nel mio caso, i due capicorda saldati al PCB della centralina avevano delle saldature vistosamente difettose con tracce di "sfiammata". Complici il calore, le vibrazioni e la scarsa quantità di stagno usata per la saldatura di fabbrica, i due capicorda addirittura "ballavano" al tatto, quindi il contatto connettori-PCB era diventato labile
7) rifare le due saldature, utilizzando stagno nuovo (non limitarsi a rifondere quello vecchio ed ossidato utilizzato dalla fabbrica) ed essendo più "generosi" nella quantità di quanto non lo sia stata la fabbrica stessa
8) rimontare il coperchietto su M72, rimettere la cantralina in sede, imbullonare e ricollegare il tutto, poi provare a far girare il ventilatore (nel mio caso, ha funzionato al primo colpo senza problemi)
9) cancellare il DTC B1810 e, dopo aver provato il ventilatore alle varie velocità, verificare che non riappaia ad un successivo DTC scan.

COSTI DELLA SOLUZIONE
1 ora circa di manodopera, più lo stagno necessario a ripristinare le due saldature :-)

NOTE
a) purtroppo avevo fretta come al solito, quindi non ho fatto alcuna foto dell'intervento; tuttavia, ho trovato in rete quattro foto della centralina M72 avente P/N 52485218: la prima foto mostra la centralina con coperchietto, la seconda mostra il danno da contatto labile che ha abbrustolito il PCB, la terza e la quarta mostrano i due semiconduttori di potenza fritti (fortunatamente, non era il mio caso...). Pertanto, evidenzio su tali foto le due saldature da rifare, cerchiandole in rosso, e posto in apposito album che vedrò di linkare a questo messaggio (quando avrò capito come si fa... )
b) un contatto labile che interessi una maglia contenente un carico induttivo (ad es. il motore elettrico del ventilatore clima), genera invariabilmente delle extratensioni ad ogni falso contatto e, oltre a scintillare, può facilmente distruggere i semiconduttori (MOS o BJT) inseriti nella maglia per fare da interruttori/regolatori della corrente circolante nella maglia stessa: è quanto potrebbe essere successo ai semiconduttori visibili nelle ultime due foto, completamente distrutti. I difetti delle due saldature di ancoraggio connettori-PCB evidenziate in queste ultime due foto sono chiaramente visibili ad occhio nudo (aloni anneriti -> le due saldature hanno "sfiammato"): la situazione saldature della mia centralina era praticamente identica, anche se fortunatamente nel mio caso i due semiconduttori erano ancora integri
c) queste due saldature sono un punto debole della centralina M72 e, se vi dovesse capitare di accedere al vano che la contiene per altri motivi, il mio consiglio è quello di smontarla per rivedere le saldature evidenziate, anche se la ventola funziona bene: l'intervento è semplicissimo ed evita gli eventuali successivi mal di pancia di cui al punto (b). Naturalmente il mio ventilatore ha dato forfait a Luglio, con macchina rimasta posteggiata sotto il sole per diverse ore (35 gradi fuori e per lo meno 60 in abitacolo, quindi non vi dico le imprecazioni quando il clima non ha funzionato all'uscita dal lavoro... ).

[FOTO DI M72 E RELATIVE FAILURES]



Edited by bjack 1/8/2016 3:28 PM
Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
bjack
Inserito 1/8/2016 4:06 PM (#551497 - in reply to #551413)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Integro il mio precedente post sulla manutenzione centralina comando candelette preriscaldo (M15 a schema elettrico e-Learn), linkando l'album di 4 foto che ho uppato allo scopo: nella terza foto ho evidenziato il contatto meccanico azionato dal relè, che:

1) se si ossida o si consuma (tipico), fornisce alle candelette meno corrente del dovuto -> solito segnale di avaria candelette a quadro, anche se queste sono buone
2) se si incolla (raro), sono uccelli per diabetici: le candelette rimangono costantemente accese, col rischio di creare gravi danni al motore se non interviene il fusibile, perchè il collegamento alla batteria è diretto.

Io ho smontato, pulito e poi rimontato M15 senza sostituirla, visto che il contatto mi sembrava buono (l'avaria candelette nel mio caso è dovuta alla candeletta #1, effettivamente bruciata).

[EDIT] Importante precisazione sul "pulire" contatti relè di potenza per quelli meno pratici, onde evitare disastri: la pulizia si fa esclusivamente soffiando col compressore per eliminare eventuali residui di polvere/fuliggine, poi spruzzando una piccola quantità di prodotto specifico (il classico puliscicontatti spray Philips o CRC, e NON i classici sbloccanti tipo Svitol), poi risoffiando col compressore e stop! Assolutamente vietata la carta abrasiva o simili espedienti meccanici, che farebbero diventare il contatto ruvido predisponendolo così a futuri potenziali incollaggi. Il divieto vale naturalmente per tutti i relè e/o interruttori di potenza che, qualora avessero i contatti danneggiati, devono essere sostituiti (M15 nuova sfiora i 150 EUR dal ricambista, e viene usata in molti veicoli oltre che sulla pantera).

[FOTO DI M15 SMONTATA PER ISPEZIONE]


Edited by bjack 1/8/2016 4:32 PM
Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
bjack
Inserito 16/8/2016 3:21 PM (#551872 - in reply to #517442)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Ciao a tutti,

attualmente mi trovo in villeggiatura in provincia di Siracusa, e sono arrivato fin qui con famigliola al seguito su pantera caricata sino all'inverosimile.
In pratica, ho percorso 1645 km principalmente in autostrada ed a velocità codice (il che significa 130 km/h laddove consentito, nonchè rispetto dei limiti prescritti in ogni situazione): ne è venuta fuori una velocità media di circa 100 km/h, ed un consumo di carburante pari a 16,8 km/l. Considerando che ho utilizzato solo gasolio normale, che non ho il cruise e che il veicolo era stracarico (moglie + figlia di 5 anni, le quali ovviamente si son portate dietro la casa...), mi sembra che la pantera abbia fornito una prestazione motoristica di tutto rispetto.
Per la cronaca, sbirciando col MES i parametri motore qualche decina di km dopo il termine del viaggione, risultano questi dati:

Odometer: 146800,9 km
Engine speed: 850 rpm
Pre-catalyser temperature: 140,86 °C
Particle filter temperature: 133,96 °C
Differential pressure sensor: 18 mBar
Particle filter status: Normal clogging
Particulate filter clogging: 43,24 %
Regeneration progress: 0,000 %
Odometer at last DPF replacement: 146650 km
Distance from last DPF regeneration: 104,6 km
Average distance last 5 regenerations: 1025 km
Last 5 regenerations average duration: 626 sec
Average temperature of last 5 regenerations: 626,96 °C
Oil degradation level: 84,999 %
Odometer at last Oil change: 141126,0 km
Distance to next Oil change: 42500 km

Si notano la lunga distanza tra una rigenerazione e l'altra (1025 km in media, contro gli abituali 350 km relativi al ciclo misto del tratto casa-lavoro), chiaramente dovuta alla notevole percorrenza autostradale, nonchè l'apprezzabile clogging del DPF dopo soli 104,6 km dall'ultima rigenerazione: il secondo dato sembra in contrasto col primo, ma non lo è perché da quando sono arrivato a destinazione compio soltanto brevi spostamenti di qualche km in regime di "coda perenne" (il paesello è attualmente gremito di veicoli, e ci si sposta praticamente a passo d'uomo in prima e seconda marcia... un'agonia per l'intero motore, non solo per il DPF).

A dir la verità, durante il viaggio ho notato anche che, nei lunghi rilasci del pedale acceleratore in occasione di mega-discese autostradali che durino alcuni minuti (avete presente il tratto calabrese della SA-RC?) alla velocità di 130 km/h in sesta marcia, la lancetta di temperatura liquido raffreddamento motore scende gradualmente da 90 ad 85 gradi quando io proceda in tali condizioni per più di un minuto: ciò potrebbe essere normale (chiedo a chi di voi abbia perscorso quel tratto o tratti simili: è normale che, scendendo di sesta a 130 km/h senza dare gas e di solo freno motore, la temperatura scenda da 90 ad 85 gradi dopo un minuto?), ma potrebbe anche essere indice di una non perfetta chiusura della valvola termostato... che in tal caso dovrò sostituire prima dell'inverno, onde evitare problemi di intasamento al DPF quando farà veramente freddo.
Preciso anche che, pur trovandomi nelle condizioni appena descritte, mi basta frenare un pochino (ad esempio portandomi da 130 km/h a 100 km/h) in modo da poter poi accelerare leggermente onde riportarmi a 130 km/h, per vedere l'indicatore temperatura riportarsi a 90 gradi nel giro di qualche secondo e lì rimanere per un minuto buono, anche rilasciando l'acceleratore: se il problema di tenuta del termostato c'è, bisogna dire che è ancora minimo e che l'indicazione di 90 gradi rimane costante in qualsiasi altra condizione di marcia che non sia una lunga discesa percorsa con pedale acceleratore tutto rilasciato.

Andiamo adesso alla prima scocciatura vera e propria rifilatami dalla pantera: la sezione portiere posteriori (bloccaporte + alzacristalli) ha cessato definitivamente di funzionare proprio adesso che siamo in ferie, per la gioia di mia moglie e di mia figlia.
Il problema si era già presentato in maniera del tutto saltuaria questa primavera, in occasione dei primi caldi, ed allora avevo indagato senza trovare la causa del malfunzionamento: il componente non funzionante è senz'altro la centralina vano baule (NVB, alias M063 sull'e-Learn, avente P/N 60684088 e prodotta dalla Procond... in pratica, l'ultima centralina riportata dal MES nella scansione che ho pubblicato sul mio diario in un mio precedente post), ma bisognerà capire perchè tale centralina  non funziona: è rotta lei, o c'è un contatto labile (masse ecc.)?
Tale problema era stato già segnalato da altro utente ("specie quando fa caldo", diceva lui, e difatti io adesso mi trovo in Sicilia con temperature costantemente superiori ai 30 gradi...) nella sezione "un problema, una soluzione", ma lì la soluzione indicata era stata "una bottiglia di rum, da bere mentre si aspetta pazientemente che qualcosa si resetti...": è capitato a qualche altro utente? Vi sono altre soluzioni, a parte la sostituzione di M63 e la bottiglia di rum?

Qualche dato ulteriore, andando un pò sul tecnico:

1) quando la centralina funziona normalmente, risponde alle interrogazioni del MES ed aziona bloccaporte ed alzavetri posteriori come previsto
2) sempre in funzionamento normale, misurando l'assorbimento delle centralina su linea +30 (amperometro inserito al posto del fusibile F36 da 20A) risultano:
2a) 0.63mA in key off / net off (quindi I.O.D. = 630uA)
2b) 54.8mA in key on / alzavetri posteriore abilitato (led illuminazione pulsanti alzavetri posteriori accesi, pulsanti posteriori operativi)
2c) 42.6mA in key on / alzavetri posteriore disabilitato (led illuminazione pulsanti alzavetri posteriori spenti, pulsanti posteriori inibiti, led giallo di inibizione alzavetri posteriori posto su omonimo pulsante portiera lato conducente acceso)
2d) 42.6mA in key off / net on / alzavetri posteriore indifferentemente abilitato o disabilitato (infatti, in key off i led illuminazione alzavetri posteriori sono sempre spenti)
2e) corrente che sale per qualche istante ad alcuni Ampere azionando il blocco/sblocco porte, quando si sente il "tlac" (assorbimento dei relativi servomotori)
3) quando la centralina NON funziona, invece, risultano:
3a) 33.5mA in key off / net off (quindi I.O.D. = 33.5mA) -> battery killer behaviour, proibito da 9.90111, che indica l'incapacità del device di andare in deep sleep... e qui scatta il dilemma: linea B-CAN interrotta o transceiver CAN interno alla centralina non operativo per qualche ragione (avaria, mancanza di alimentazione...)?
3b) assorbimento continuamente oscillante tra i 30mA ed i 31mA in qualsiasi altra condizione, basta che si sia in net on: il device assorbe un pò meno dalla linea +30 che sto monitorando, quando la rete CAN è su, ed anche questo comportamento potrebbe essere dovuto ad una chiusura a GND difettosa, così come alla centralina francamente difettosa e da sostituire
4) naturalmente, in tali condizioni la centralina non accetta alcun comando e non risponde al MES, risultando inesistente (condizione questa che però non alza alcun DTC, quindi è necessario interrogare la centralina direttamente per accorgersi che non risponde).

Purtroppo non potevo portarmi l'oscilloscapio in vacanza, nè tantomeno posso smontare il cuscino sedile posteriore per accedere alla centralina e sottoporla ad ulteriori controlli elettrici mentre la pantera è adibita a trasporto no-stop famiglia casa-mare-parenti; in ogni caso, già in primavera avevo smontato M63 dopo aver imprecato col cuscino sedile posteriore, l'avevo messa a banco, l'avevo sgusciata ed avevo rifatto tutte le saldature PCB-DBC giusto per andare sul sicuro. Prevedibilmente, la str.... al momento del controllo funzionava in maniera impeccabile, i connettori apparivano tutti in ottimo stato (ho dato comunque una spruzzatina di CRC, giusto per scongiurare contatti labili lato DBC dovuti ad ossidazione), i cablaggi sembravano a posto ed avevo richiuso tutto, ripromettendomi di indagare più a fondo non appena il problema si fosse ripresentato in maniera sistematica invece che saltuaria. Diamine, poteva aspettare ancora un mesetto, no?

La cosa più seccante è che adesso la centralina funziona per brevi momenti, "random", e quindi può lasciarmi i finestrini posteriori aperti oppure le portiere posteriori aperte nei momenti meno opportuni, oltre a ciucciarmi batteria a macchina parcheggiata per via dell'I.O.D. enorme, ed allora ho tagliato la testa al toro:

a) chiusi i finestrini posteriori in un momento di normale funzionamento della centralina
b) disinserita chiusura sicurezza bambini
c) tolto fusibile F36 da 20A, e tanti saluti (provvederò al ritorno dalle vacanze): i vetri posteriori restano così bloccati chiusi, mentre le portiere posteriori posso sempre aprirle dall'interno; quando debbo chiuderle per parcheggiare, lo faccio usando la sicura meccanica circolare che si aziona con la chiave, in maniera del tutto simile alla sicurezza bambini: quest'ultima è, come ben sapete, un cilindretto di colore bianco azionabile con chiave meccanica, mentre il primo è un cilindretto di colore grigio scuro posto nelle immediate vicinanze della sicurezza bambini (crf. porte posteriori). Tutte le portiere, ad eccezione di quella guidatore, sono dotate di tale sicura meccanica, che serve a "sigillare" il veicolo parcato in stabilimento, in concessionaria od in bisarca anche quando la batteria è scollegata: in tal caso, si chiudono prima una per una le tre porte ruotando i rispettivi cilindretti grigi (ovviamente, prima si ruota il cilindretto e poi si chiude materialmente la porta, che potrà essere così riaperta solo dall'interno), dopodiché si chiude la porta guidatore dall'esterno, usando la chiave meccanica.
Non mi sembra di aver trovato notizia della sicura meccanica sul LUM del veicolo, ma è bene sapere che esiste per poter chiudere il veicolo anche quando la batteria è scarica (o il dispositivo bloccaporte elettrico è in fault, come nel mio caso...).

Concludo rinnovando la domanda: qualcuno di voi ha avuto noie con la sezione apriporte + alzavetri posteriore? Se sì, come ha risolto?

Ciao ciao 

Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
Pas77
Inserito 16/8/2016 4:55 PM (#551873 - in reply to #517442)


Tutor
2.4 JTDM+ SW Ti Owner
Nero carbonio
[ex: Brera 3.2 JTS Q4]
Utente del mese Ottobre 2012

Utente del mese Dicembre 2013

Partecipazione ai raduni
Posts: 3783
1.766,05 ore

20001000500100100252525

TORINO
La piccola variazione di temperatura è dovuta, come già sospetti, alla valvola che non è più efficiente al 100 per cento. Quando funziona perfettamente sta a 90 e non si muove neanche in discesa in pieno inverno. Non è urgente ma per l inverno è meglio farla.
Per il problema alla posteriore non saprei aiutarti, ma capita che se c è da resettare una centralina, basta scollegare la batteria per qualche minuto. Puoi provare, oltre a ripristinare l orologio non costa niente 
Marco.C.
Inserito 18/8/2016 2:15 PM (#551898 - in reply to #517442)


1.9 JTDM SW Owner
Nero oceano
Posts: 209
345,38 ore

100100

Torino
Ciao, prova a controllare gli spinotti di giunzione dei cablaggi elettrici fra telaio e portiera, io avevo il posteriore sinistro ossidato che non faceva ben contatto.
bjack
Inserito 21/8/2016 5:29 PM (#551987 - in reply to #517442)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Ciao a tutti,

breve aggiornamento del diario:

  1. smontati e puliti connettori portiere anteriori e posteriori: purtroppo pare non siano loro ed il problema permane (comunque una pulita di certo male non fa, di tanto in tanto...); per ora blocco le porte manualmente e tengo i vetri perennemente chiusi, mentre con il sistema bloccaporte + alzavetri posteriori faremo i conti una volta rientrati alla base
  2. il problema del ventilatore clima, stavolta funzionante ad intermittenza, si è ripresentato: stavolta il connettore del cablaggio che si innesta sulle due linguette di potenza della centralina regolazione velocità era visibilmente "cotto", quindi arrivato alla fine della vita: l'ho tranciato via senza pietà ed ho saldato i due cavazzi del cablaggio direttamente alla centralina (frapponendo adeguato mammuth per poterla scollegare all'occorrenza), così il problema è risolto alla radice perchè adesso la ventola può funzionare alla max velocità senza surriscaldare un connettore vecchio ed ossidato che non c'è più
  3. ovviamente girando al paesello perennemente in coda, in prima marcia (o in seconda, quando mi va di lusso...) con 30 gradi minimo di temperatura ambiente, la lancetta temperatura liquido raffreddamento rimane inchiodata costantemente a 90 gradi, ma anche qui faremo i conti in zona ottobre perchè sono perfettamente consapevole del fatto che il termostato è da rottamare
  4. la bestia ha rigenerato dopo appena 250km di questo calvario da paesello: non appena mi sono immesso in autostrada per andare a fare una commissione in zona Siracusa (a 30km circa dal paesello), lancetta pressione turbo bruscamente a zero in rilascio e consumo da dragster -> in rigenerazione, e quindi ne ho approfittato per frustarla un pò in modo da farla sgranchire. Ho notato che quando è molto intasata seghetta, mentre subito dopo una bella rigenerazione autostradale ritorna bella fluida...
Grazie a tutti per i consigli, alla prossima...
Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
bjack
Inserito 25/8/2016 11:23 AM (#552071 - in reply to #517442)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Breve aggiornamento in itinere, mentre affronto il viaggione di ritorno Sicilia-Piemonte: sostando in zona Pollino (Basilicata), dove le temperature sono al di sotto dei 25 gradi, reinserendo il fusibile la centralina NVB funziona regolarmente e quindi alzacristalli + bloccaporte posteriori sono operativi. In Sicilia, dove si è costantemente sopra i 30 gradi, la centralina praticamente non funzionava più: a questo punto potrei sostituirla preventivamente, ma poi dovrei aspettare i prossimi caldi per vedere se ho risolto (e non è detto che a TO questi caldi ci siano, a settembre... potrei dover aspettare fino all'anno prossimo).
Invece, una soluzione più tecnica da applicare con calma potrà essere:

a) smontare cuscino sedile posteriore onde accedere alla centralina, quando ho uso esclusivo del veicolo (tragitto casa-lavoro) e la famigliola non usa tale sedile
b) smontare centralina, ed infornarla portandola a 60 gradi centigradi circa
c) rimontarla su veicolo mentre è a 60 gradi centigradi, per vedere se funziona (e dovrebbe...) oppure no.

Siccome ormai posso affermare che il difetto è pressoché sistematico e dipendente dalla temperatura, la procedura che ho indicato dovrebbe con il suo esito condannare oppure assolvere definitivamente la centralina NVB...



Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
Marco.C.
Inserito 26/8/2016 1:58 PM (#552121 - in reply to #517442)


1.9 JTDM SW Owner
Nero oceano
Posts: 209
345,38 ore

100100

Torino
Se hai la certezza che la centralina patisce le temperature eccessive e lo spazio te lo consente, potresti montarci vicino una ventolina di raffreddamento, tipo quella dei PC, che faccia da dissipatore di calore.
bjack
Inserito 26/8/2016 2:46 PM (#552123 - in reply to #517442)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Sono certo dell'effetto della temperatura sull'operatività del NVB: più è alta, più è probabile che tale nodo cessi di funzionare.
Tuttavia, non è sicuro al 100% che il difetto risieda proprio nella centralina (darei un buon 90%), perché aumentando la temperatura i metalli si dilatano, quindi un contatto scadente tra i pin maschio e femmina di una giunzione intermedia (ad es. giunzioni di massa C030 e C031 a schema elettrico e-Learn) potrebbe aprirsi con il caldo e dare lo stesso effetto, per poi richiudersi non appena la temperatura si abbassa.
Una mattina, poco prima delle vacanze estive, quando a Torino faceva già abbastanza caldo, ricordo chiaramente di aver preso la macchina dal garage con led illuminazione pulsanti finestrini posteriori spenti (infatti, il NVB non funzionava); fatti pochi metri, osservando attentamente tali pulsanti, li ho visti illuminarsi e spegnersi più volte ad intermittenza irregolare e pseudo-casuale, dopodiché sono rimasti accesi ed il NVB ha funzionato correttamente per tutto il tragitto casa-lavoro (30 km). La temperatura era di 28 gradi, ed ora so che al di sotto dei 25 il NVB funziona sicuramente, al di sopra dei 30 gradi il NVB sicuramente non funziona, per temperature intermedie funziona "random".

Cause possibili, sulle quali dovrò fare diagnosi differenziale:

1) saldatura fredda di un componente SMD interno alla centralina
2) base tempi processore centralina "dura" ad oscillare (e quindi, col caldo si blocca)
3) cablaggio interrotto in qualche punto che contatta-non contatta in base alla temperatura (speriamo di no, sarebbe una vera rogna trovarlo...)
4) giunzione intermedia difettosa (più facile rimediare, ma devo prima sbudellare un pò di tappezzeria nel vano baule per pulire i relativi contatti).

A proposito, c'è un qualche modo furbo per rimuovere la tappezzeria laterale del vano baule? Magari illustrato su qualche guida riportata nel forum?

Grazie e ciao

P.S.: attualmente mi trovo in Basilicata, in mezzo ai boschi: fa fresco e quindi il NVB funziona perfettamente, mentre è ricomparsa la spia candelette a ricordarmi che ne ho una bruciata  (in Sicilia rimaneva spenta, perchè a 35 gradi di temperatura ambiente la pantera nemmeno le guarda, le candelette...)


Edited by bjack 26/8/2016 2:47 PM
Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
Muttley74
Inserito 26/8/2016 11:54 PM (#552128 - in reply to #517442)


2.0 JTDM SW Ti Owner
Bianco ghiaccio
Posts: 1035
504,72 ore

100025

Latisana
Io sono più propenso per il punto 1, mi era capitato su una Golf MK4, rifatta una stagnatura e risolto il problema.
Album: ~ Alfa 75 di Muttley74 ~ 500e di Muttley74 ~ Car Audio (by Muttley74)
bjack
Inserito 28/8/2016 10:13 PM (#552149 - in reply to #517442)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Viaggione di ritorno dalle ferie finito, ma stavolta l'andatura media è stata di soli 82 km/h a causa di continue code e traffico rallentato; nonostante questo, e pur essendo la pantera caricata (tanto per cambiare) fino all'inverosimile, il consumo medio è stato di ben 17.6 km/l, dal che si deduce che una velocità media di crociera di 100 km/h senza intoppi durante il percorso implica un consumo maggiore rispetto ad un'andatura più lenta (82 km/h, appunto), nonostante le ripetute code a tratti che contribuiscono a determinare tale andatura più lenta (io avrei detto il contrario, meglio così).
In ogni caso, sono ben soddisfatto della prestazione: mantenendo l'andatura regolare che si suppone tipica dei lunghi viaggi, la mia pantera consuma davvero poco (è chiaro che se comincio a schiacciare...).
Nonostante le temperature laviche di questo weekend (il termometro della pantera stazionava intorno ai 36 gradi quasi dappertutto, dalla Campania all'Emilia Romagna al Piemonte), avendo io generosamente utilizzato il climatizzatore per il sollazzo di tutta la famiglia, la temperatura interna dell'abitacolo era bella fresca e, manco a dirlo, il famigerato NVB ha funzionato correttamente e senza incertezze per tutto il tempo. Mah, vediamo che succede domani al lavoro che è ancora bello caldino qui a TO e lascio la bestiaccia a cuocere al sole per 9 ore di fila...

Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
bjack
Inserito 29/8/2016 9:33 PM (#552191 - in reply to #517442)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Ovviamente, pur rimanendo per 9 ore sotto un sole cocente, il NVB ha funzionato sempre alla perfezione, giusto per farmi impazzire di più: forse non era abbastanza caldo per mandarla in crisi? Eppure qui a TO si schiattava...
Domani cerco di posteggiarla in modo che il sole batta il più possibile sul cuscino posteriore, in modo da mandarla in ebollizione 'sta centralina della malora 

Nel frattempo, giusto per non sbagliare, per pochi eurozzi ho acquistato una centralina identica usata (provenienza: un demolitore crucco) sulla baia, assieme a qualche altra cosuccia... tipo le due molle a gas del portellone posteriore (le mie sono ormai scariche, infatti basta una leggera pendenza che il portellone mi cade in testa subito dopo averlo aperto), oppure il tappo vaschetta espansione circuito di raffreddamento, che non mi ha mai dato problemi ma che è bene cambiare dopo 8 anni, visto il costo irrisorio del ricambio originale ed il fatto che contiene una valvola di sfiato (tarata a 4 bar o giù di lì): meglio non aspettare che ceda, cambiandola preventivamente.

Entro l'inverno acquisterò anche il termostato Behr, le candelette Bosch ed il damper, che farò cambiare al mio mecca in un periodo di tranquillità (adesso le officine sono un delirio...).
Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
bjack
Inserito 13/10/2018 2:22 PM (#567623 - in reply to #517442)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Non aggiorno il diario da un pò, nel frattempo ho cambiato damper, termostato e NVB risolvendo i relativi problemi, e la pantera macinava km senza fare una piega. Fino a ieri. Di seguito, copio ed incollo quanto ho riportato nel topic relativo alla pompa dell'acqua perchè DEVE far parte integrante del mio diario; un diario che riprendo a scrivere, vista la mia "eroica" decisione che potrete leggere voi stessi qui sotto.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Eccola là: chilometraggio 197000km, ieri mentre viaggiavo tranquillamente in sesta marcia a 130km/h in tangenziale per andare al lavoro, "biiiip" -> spia avaria motore, calo brusco di potenza, rallento, accosto, mi fermo. Motore non vuole più partire. Carro attrezzi, mio meccanico di fiducia smonta: pompa acqua inchiodata dopo 55000km che l'avevo cambiata assieme al giro distribuzione (kit originale Alfa Romeo!), cinghia distribuzione liquefatta, insomma distribuzione da rifare. Inoltre nello smontaggio delle varie parti ci accorgiamo con raccapriccio di una sbrecciatura al monoblocco in corrispondenza del collettore turbina, tocca smontare per portare monoblocco a officina che faccia buona saldatura. Già che smonto revisiono gruppo frizione che è ora. Una zuppetta che valuto in 3k o giù di lì, tutto visto e considerato: io mi affeziono alle macchine, quindi la mia nasona ho deciso di tenermela nonostante il notevole esborso (anzi faccio tutto quello che è da fare perchè la voglio affidabile, non avrebbe senso risparmiare sulla revisione frizione per vederla cedere dopo 20-30kkm per sopraggiunti limiti di età)... però cavolo, pompa del kit originale che si schianta dopo soli 55kkmdi vita? E dire che io uso sempre e solo il paraflu, sono totalmente maniacale nei tagliandi, cambio l'olio ogni 15kkm, il motore ha girato sempre perfetto fino a questo improvvido schianto.
Leggo che c'è stata a suo tempo una moria di pompe dell'acqua (originali perchè montate su veicolo nuovo) intorno ai 50-60kkm, mi sa che la mia essendo ugualmente originale sarà stata ugualmente fallata. Che voi sappiate, l'originale è MM oppure Valeo o cos'altro? Ora per prudenza in mezzo a tutta la paccata di lavori che devo fare, mi sa che metto una bella Valeo con lo stesso p/n (che avevo ordinato a suo tempo su internet e messo di lato, visto che questa str... che si è inchiodata ieri mi perdeva qualche goccina di liquido ogni tanto a freddo), voi che dite?

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per fare conto pari aggiungerei gli ammortizzatori, visti i 200kkm; per il resto la carrozzeria va bene (a parte qualche scricchiolio delle plastiche interne), e col jtdm 8V fatti salvi questi cedimenti pazzeschi della pompa acqua o del damper io penso che 350-400kkm si possano fare tranquillamente. Certo c'è il dpf che tra 50kkm mi saluterà come da programma, ma magari per quello si possono trovare altre soluzioni (io ne piglierei uno ripulito e rigenerato o farei pulire il mio non appena mi saluta, ma si può anche ).
Ultimo particolare raccapricciante: io l'ho fatta easy sul topic della pompa acqua, ma mentre viaggiavo tranquillamente a 130km/h in sesta marcia andando al lavoro ero sulla tangenziale di Torino (direzione Genova) in terza corsia e superavo un camion in seconda corsia: il calo di potenza l'ho avuto mentre concludevo il sorpasso ed ho quindi dovuto tagliare la strada al camion per spostarmi nuovamente in seconda corsia, poi in prima e poi uscire allo svincolo di Stupinigi arrestandomi al bordo destro della rampa... il tutto sfruttando la sola inerzia del veicolo. I pistoni sono rimasti liberi di girare ed ho potuto farlo, mentre se si fossero piantati causa macinamento di una testa valvola avrei potuto non essere pronto a sufficienza da schiacciare la frizione ed andare d'inerzia, ed a causa dell'inchiodamento conseguente il camion avrebbe potuto schiacciare me, che non sarei qui a raccontarlo. Mi è andata di lusso.
Quanto ai "geni" che hanno deciso di muovere la pompa acqua con la distribuzione piuttosto che con i servizi (e mamma Fiat NON ha l'esclusiva, essendo "genialata" universale), auguro loro un anno di dissenteria per ripagarli visto che io me la son fatta nei pantaloni: è vero che così la pompa costa ed ingombra meno di quelle antiche che giravano come servizio, però l'affidabilità va a farsi benedire ed io potevo morire schiacciato da un camion per questo motivo! La distribuzione dovrebbe muovere SOLO l'albero a camme, maledetti barboni che mettete a repentaglio la vita dei clienti per risparmiare qualche euro: un conto è rimanere senz'acqua perchè la pompa cede, un conto è rimanere senza PROPULSIONE (magari mentre si sorpassa e con pericolo addirittura di inchiodata, anche se ciò è poco probabile).
Io ho da parte una Valeo e volevo mettere su quella, ma sentivo parlare molto bene di Gratz: secondo voi vale la pena buttare via la Valeo nuova che ho da parte ed ordinare una Gratz, o vado tranquillo di Valeo?

Edited by bjack 13/10/2018 2:27 PM
Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
bjack
Inserito 14/10/2018 8:44 PM (#567635 - in reply to #517442)

1.9 JTDM Owner
Grigio stromboli
Posts: 31
112,10 ore

25

Torino
Una sola correzione al mio post precedente, che non posso rieditare perché è passato troppo tempo: non so perché mi sono fissato con "Gratz", il nome corretto del costruttore di pompe acqua che intendevo menzionare è "Graf".
Album: ~ Regolatore velocita' ventilatore clima Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V ~ Centralina comando candelette preriscaldo Alfa 159 1.9 SW JTDm 8V
Pagina: 1
Printer friendly version
E-mail a link to this thread
Jump to forum :

109771989 clicks e 6934399 sessioni dal 13/11/2005


Search | Articoli | Mappa | Stats | Utenti | Owner list | Webmail | Regole | HitParade | Forums | Calendars | Albums |

(Delete all cookies set by this site)
Torna su


Questo sito utilizza Google Analytics e supporta Firefox