Random quote: se gommo tiene io vince gara......se gommo non tiene io come bomba dentro montagna (anonimo rallysta)
- (Added by: gnegno001)
Sezione Mondo Alfa Romeo :: Forum "Fiat Notizie"

Topic: Accordo Fiat-Chrysler - [Discussione ufficiale]

Moderatori: Amministratori, Moderatori
Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31
giovanni61
Inserito 28/1/2009 9:55 AM (#181391 - in reply to #181336)


PR - Sud
1.9 JTDM Owner
Utente di Natale 2009

Partecipazione ai raduni
Posts: 3901
1.508,42 ore

20001000500100100100100

Lauria -PZ-
Dannatio - 27/1/2009 11:57 PM
Niko71 - 27/1/2009 7:43 PM
giovanni61 - 27/1/2009 6:42 PM

vediamo che cosa scaturisce stasera dal colloquio Marchionne Berlusconi con gli aiuti di stato,io personalmente sono contrario a questi "bonus"nonostante il ricatto di mettere in

cassa integrazione 60000 operai e 20000 dell'indotto,è facile farsi pagare i debiti dagli italiani e loro si dividono i guadagni.ha ragione la lega nord,basta con gli aiuti pubblici e poi,secondo me se si deve attuare una politica del genere non deve riguardare solo Fiat ma anche altri comparti perchè in momenti difficili come questo tutti hanno diritto alla sopravvivenza.

Appunto, se domani mattina pero' sono io a chiedere aiuti allo stato minacciando il licenziamento dei miei 8 dipendenti (noi non abbiamo diritto alla cassa integrazione per mancanza di commesse) mi prendono a calci nel posteriore per svariati chilometri, sarei felicissimo di farlo presente ai cari Berlusconi e Marchionne...

Scusatemi per lo sfogo e l'OT .

La piccola differenza è che Tu non produci il 4% del PIL ( o giù di li) e non dai lavoro ad un milione di persone ( indotto compreso).

Ubi maior......

Ho vissuto 8 anni a Torino ( MEzza famiglia è di quelle parti) e gira da sempre un detto: Quando la FIAT starnutisce hanno già tutti la febbre.....

PS) Capisco e comprendo il tuo sfogo....è cosi anche per me.....

hai perfettamente ragione,ma quante migliaia di imprenditori come me piccoli o medi che siano devono pagare per i capricci di Fiat.Un imprenditore medio che garanzie riceve dallo stato in un momento come questo  se non hai minimo 500 dipendenti e poi comunque vada sarà sempre il popolo a pagare.Una cosa mi consola ,perciò non ci vuole Tremonti o qualche altro economista di fama mondiale,possono fare  e dire tutto,portare avanti tutti gli incentivi che vogliono ma non arriveranno mai agli obbiettivi presunti in quanto la gente oltre ad avere paura della situazione in atto,NON HA SOLDI per comperare macchine nuove e chi come me che per lavoro vive con contatto giornaliero con le persone ,queste situazioni le avverte con profondo rammarico e incertezze x il futuro.



Edited by giovanni61 28/1/2009 9:56 AM
Dannatio
Inserito 28/1/2009 10:12 AM (#181394 - in reply to #181349)


PR - Centro Nord
1750 TBi SW Owner
Bianco ghiaccio
[ex: 2.4 JTDM SW
Nero oceano]
"Raffinato Bizantino"
Utente del mese Giugno 2007

Partecipazione ai raduni
Posts: 2511
1.468,40 ore

2000500

Bologna
KOKAL - 28/1/2009 12:35 AM
Dannatio - 27/1/2009 11:57 PM

La piccola differenza è che Tu non produci il 4% del PIL



Io direi molto di più invece.
Al solito dipende da che lato si guardano i numeri.
Niko71 fa parte di quella struttura che crea molto di più del 4% del PIL.
Ovviamente le cose vanno inquadrate per settori, ma vista la crisi attuale potremmo azzardare che la stragrande maggioranza dei settori nei quali operano le micro,piccole e medie imprese sta soffrendo almeno tanto quanto quello dell'auto.
Ergo se Niko71 salta (sgrat sgrat) perchè non puo' accedere alla cig, vuol dire che moltissime altre aziende come la sua rischiano seriamente di fare la stessa fine.
Imho la differenza pero' la fa appunto la dimensione dell'impresa: un'azienda come la Fiat non sopravvive se non puo' accedere alla cig o ad aiuti di stato, quelle di dimensione minore si, questo per una mera questione di cifre in ballo.


Ma è palese..... ripeto Io stesso mi trovo nella stessa "baracca" (inteso come Compagnia), Il problema è semplicemente che noialtri finiamo in un calderone inteso come "Settore"; la FIAT è un unica azienda con una visibilità ed un "Peso contrattuale" che non ha eguali in Italia...

Ma stiamo parlando di ovvietà......

PS) Il mio discorso esula dalla  valutazione etica della cosa....ed è una MERA constatazione della realtà .....in valore assoluto.
Album: ~ Raduno Terra dei Motori 2009 ~ Il DAN a Varano 18/04/2009 ~ Le foto di VIOLA
alfista
Inserito 28/1/2009 10:35 AM (#181405 - in reply to #181179)


PR - Germania
1.9 JTDM Owner
Blu oltremare
"The Designer"
Utente del mese Settembre 2006

Partecipazione a raduni ufficiali Partecipazione ai raduni
Posts: 5101
980,22 ore

5000100

Germany
KOKAL - 27/1/2009 12:13 PM

Fiat-Chrysler: sette modelli in lavorazione


fiat chrysler


Parlandone in termini affettivi, è la più classica delle sbandate. Vero, è nata per convenienza, ma i due “amanti” attraversano momenti di pura frenesia: secondo quanto riporta Automotive News, Fiat e Chrysler lavorano per allestire una gamma di sette veicoli con cui presentarsi in nord-america.

Sempre che il Governo degli Stati Uniti, in data 31 marzo, non mandi tutto all’aria: se non verranno concessi gli aiuti di stato, definiti “imprescindibili” da Marchionne, la coppia dovrà superare la prima crisi; la quale potrebbe ripercuotersi a fine aprile, quando verrà formalizzato il matrimonio con la firma in calce all’accordo di partnership.

I piani per il futuro, con l’elaborazione di una gamma, mostrano con quanta eccitazione sia vissuto il rapporto. La Fiat 500, ad esempio, verrà prodotta nello stabilimento messicano di Toluca, oggi (e fino alla prossima estate) “casa” della Pt Cruiser. Proprio in centroamerica potrebbe nascere una utilitaria a cinque porte basata sulla prossima Panda, da contrapporre alla Chevrolet Spark.

Anche la Mi.To fornirà la propria “ossatura” per dare origine ad una yankee medio-compatta. Prima, però, ad Auburn Hills dovranno risolvere la precedente partnership (uso dello stabilimento nipponico di Oppama e della piattaforma B) stipulata con Nissan. Nel segmento superiore, la piattaforma C-Evo verrà sfruttata da Dodge per rimpiazzare la Caliber. Ma non solo: da una versione allungata ed irrobustita, studiata per la prossima 159, potrebbero nascere le future Sebring ed Avenger.

Parlando di propulsori, invece, i dubbi permangono: i motori diesel e di cubatura limitata avranno origini italiche, mentre per i V6 traspare la possibilità di avere accesso alla nascitura famiglia Phoenix; anche se non è chiaro cosa ne sarà dei pari frazionati attualmente in lavorazione.

Ancora più complicato sciogliere i nodi relativi allo sbarco americano di Alfa, perché della gamma attuale nessun modello è predisposto per rispettare i loro requisiti. E poi, chi venderà le auto? E chi, soprattutto, si occuperà dei servizi post-vendita.


scusate la mia ignoranza ma ke e sto Phoenix??

Album: ~ Foto montaggi-elaborazioni ~ Foto miste ~ Logo Raduno italo svevo 2009
KOKAL
Inserito 28/1/2009 11:08 AM (#181414 - in reply to #181405)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,52 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
alfista - 28/1/2009 10:35 AM

scusate la mia ignoranza ma ke e sto Phoenix??

Chrysler-Phoenix V6

La nuova generazione vedrà la luce nell'estate 2009 nella fabbrica messicana di santillo e in quella USA di Trenton , ristrutturata nel 2007 ma nel 2014 pensavano di chiuderla.
Queste le varie versioni di cui si ha notizia con le varie cubature, sembra che sia incluso pure un V8 .

3.0 V6 Base Premium Direct Injection MDS
3.3 V6 VVT
3.3 V6 Direct Injection
3.3 V6 DI/HEV
3.3 V6 MDS
3.6 V6 VVT
3.6 V6 Direct Injection
3.6 V6 MDS
3.6 V6 HEV
3.6 V6 PZEV
4.0 V6 Base (no VVT) marine use
4.0 V6 Premium, MDS, no VVT marine use
4.7 V8 VVT (forse a doppia accensione)
-basamento in alluminio
-pompa olio a doppio stadio
- doppi variatori di fase e iniezione diretta (secondo versioni)
- disattivazione cilindri.
i valori di coppia e potenza non sono conosciuti ufficialmente ma in via ufficiosa è noto che il
3.6 v6 base dovrebbe aggirarsi attorno ai 280 HP.
Il loro basamento in alluminio sarà più leggero di circa 9 kg rispetto ad un H.F GM , inoltre il loro costo unitario è stimato inferiore di 300 dollari rispetto alle unità H.F

Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
sgatto
Inserito 28/1/2009 1:56 PM (#181468 - in reply to #181414)


2.4 JTDM Owner
Nero oceano
Posts: 14246
5.613,23 ore

500050002000200010010025

Castelli romani
Decisivo, il 2009, sarà anche per la struttura produttiva del gruppo Fiat in Italia. Mirafiori, Melfi, Cassino, Val di Sangro, Pomigliano d’Arco e Termini Imerese sono i cinque impianti che sfornano autoveicoli: circa 600mila unità l’anno, rispetto alle 400mila vetture che escono dalla fabbrica di Tychy, in Polonia.
È chiara la dispersione di capacità produttiva nel nostro Paese, frutto di accordi presi nel passato e di un modo di pensare e agire diverso da parte dei management di allora. Dunque, bisogna razionalizzare. Per adesso attraverso il massiccio ricorso alla cassa integrazione, allargata anche ai «colletti bianchi» fintanto che sarà necessario. Ma se dopo l’estate non ci saranno segnali di inversione della tendenza, cioè se la crisi continuerà a mordere l’economia e soprattutto il settore automobilistico, il passaggio a una fase più dolorosa sembra essere inevitabile. «Qualsiasi grave peggioramento ulteriore sui mercati - dicono in Fiat - potrebbe richiedere addizionali aggiustamenti sui costi strutturali». E tra gli interventi previsti c’è la riduzione del personale in tutte le parti del mondo in cui il gruppo produce. Nel frattempo è stato deciso di posticipare al 2010 il lancio dell’Alfa Romeo 149, già destinata a Cassino, previsto inizialmente per la fine dell’anno in corso. Una scelta, motivata sempre dal forte calo generale della domanda, che rende ancora più incerte le prospettive della fabbrica di Pomigliano, ancorata alla ormai «stanca» Alfa 147 e a una gamma 159 che ha urgente bisogno di essere rivitalizzata (la MiTo, infatti, è prodotta a Mirafiori). Non è un caso che tra i siti del gruppo, quello napoletano è ancora chiuso per cassa integrazione. La ripresa è prevista il 2 febbraio, ma dal 6 al 2 marzo successivo ci sarà un altro stop.
L’amministratore delegato Sergio Marchionne ha fissato in 1,84 milioni di unità il punto vitale di Fiat Group Automobiles: se questa asticella si muove verso il basso sono guai, viceversa la divisione resta in attivo. Alla fine del 2009, dalle fabbriche del Lingotto dovrebbero uscire 1,9-1,98 milioni di veicoli, rispetto ai 2,153 milioni dello scorso anno che hanno assicurato un guadagno di 700 milioni. Quindi, salvo ulteriori peggioramenti, quando si tireranno le somme del 2009, nella più pessimistica delle ipotesi «l’Auto sarà in pareggio, e se andrà meglio - ha detto Marchionne - la divisione sarà in utile e genererà cassa». Ma a pesare in modo non indifferente sul futuro degli stabilimenti Fiat sarà anche l’evoluzione delle nozze con Chrysler. Gli impianti della Fiat, in proposito, saranno a disposizione del gruppo Usa per produrre i veicoli che vengono venduti in Europa. Mirafiori sarebbe tra i candidati più accreditati. La soluzione italiana è un passo obbligato per gli americani visto che il contratto per produrre in Austria non è stato rinnovato. Le linee di Graz sfornano le Jeep Grand Cherokee e Commander, nonché la gamma di lusso 300C la cui piattaforma farebbe al caso giusto per le future ammiraglie di Torino. Ma anche la cooperazione in atto tra Fiat e Psa Peugeot Citroën, che vede attivi tre impianti fra Italia, Francia e Turchia, beneficerebbe delle sinergie che si andranno a sviluppare con Chrysler.
A proposito dell’alleanza con gli americani, Marchionne siederà nel cda di Auburn Hills insieme con altri due manager di Torino, ma senza propositi di rubare la scena ai vertici attuali: «Aiuterò Bob e Tom (il presidente Nardelli e il suo vice LaSorda, ndr), ma non avrò responsabilità dirette nella gestione operativa». «Non finanzieremo alcuno degli investimenti che dovrà fare Chrysler - ha ribadito Marchionne - per le applicazioni locali delle nostre tecnologie; qualsiasi produzione fatta per noi verrà fatta a nostre spese, e ogni produzione fatta per loro sarà finanziata da loro».

preso da il giornale.it
Album: ~ Alfa del passato e del presente ~ Secondo raduno abruzzese 17-28 09 2011 ~ Stranezze
marco1975
Inserito 28/1/2009 7:47 PM (#181598 - in reply to #179096)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3701
811,53 ore

20001000500100100

parigi / ginevra / cuneo

Che disastro per chi vuole ordinare delle 159... da dicembre a marzo in pratica non sarà uscito quasi niente da Pomigliano. Quasi come l'anno scorso per il rinnovamento (servito a che poi...) e il riaddestramento del personale (servito a niente).

Forza Alfa

Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
KOKAL
Inserito 3/2/2009 2:07 PM (#183551 - in reply to #179096)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,52 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)

Le auto Fiat in USA? Attese a braccia aperte


“Fiat 500 e Bravo le potrei vendere bene, aumenterei del 20% le consegne annue. Sì, le vorrei subito”. Chuck Eddy, concessionario Chrysler, Dodge e Jeep dell’Ohio ne è certo, anche se parla di auto che non conosce da vicino. “Se restiamo fra i 18 e i 20 mila dollari — prosegue — queste si vendono eccome, da noi”. Eddy è anche stato concessionario Alfa e Maserati e oggi è un dirigente dell’associazione dei dealers Chrysler: “Per noi l’accordo con la Fiat è perfetto; loro non hanno una rete di vendita negli Stati Uniti, quindi non rischiamo di farci concorrenza, mentre noi non abbiamo piccole macchine, quindi le Fiat sarebbero proposte originali nei nostri show room”.

Questi ed altri pensieri sono emersi nel corso dell’annuale appuntamento della “Nada”, l’associazione dei concessionari Usa. Un occasione preziosa per sentire che aria tira fra chi, nel giro di qualche mese, potrebbe vendere le auto del lingotto. Wes Lutz, dealer Chrysler e Dodge del Michigan, guarda alle auto piccole come una effettiva necessità: “Gli americani continuano ad amare le grandi dimensioni, i Suv, ma è il governo di Washington che chiede di comprare auto piccole: noi dobbiamo adattarci. Sono convinto che prima o poi, qui da noi, la metà del mercato sarà composto da small cars”

L’accordo con gli italiani è dunque prezioso. Lutz è inoltre certo che 500, Panda, Bravo e Grande Punto possano avere molto successo in Florida e in California, “dove il clima è più mite e dove, specie in California, l’attenzione all’ecologia è molto forte”. Del resto le utilitarie sono più leggere e capaci di consumi contenuti: un requisito quasi indispensabile per poter rispettare i severi standard in fatto di emissioni inquinanti imposti dal governo americano e dal nuovo presidente Obama. Tuttavia Luts è anche convinto che sarebbe meglio commercializzarle con il marchio della casa americana: “Per i miei clienti, la notorietà del nome è importante e qui i prodotti italiani sono assolutamente sconosciuti”

Marshall Hebert, che vende Chrysler in Louisiana, non si preoccupa del marchio: “Va bene anche il badge Fiat, purché arrivi presto! Anzi, tutto sommato, sarebbe pure meglio, perché un nuovo brand incuriosisce, richiama”. Di simile parere anche JJ Vigorito, appartenente alla quarta generazione di una famiglia italiana emigrata, concessionaria nello stato di New York: “Penso che il brand Fiat stia bene sulle auto piccole: trasmette qualità. Ma è anche vero che per dare notorietà ai nuovi modelli occorreranno almeno sei mesi. E ci vorrà una grande campagna pubblicitaria”.

Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
marche11
Inserito 3/2/2009 2:34 PM (#183556 - in reply to #179096)


1.9 JTDM Owner
389,30 ore

1000100100

Montevarchi
bhè meglio di così non si poteva preannunciare la questione...
l'unico punto che mi piace poco è che uno vorrebbe mettere i loro marchi...sinceramente è roba nostra e la targhiamo come cavolo piace e pare  a noi...giusto?
Album: ~ 159 1.9 jtdM 16V Grigio Stromboli- interni alfatex Nero - 17 pollici
marco1975
Inserito 3/2/2009 9:33 PM (#183707 - in reply to #183556)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3701
811,53 ore

20001000500100100

parigi / ginevra / cuneo

marche11 - 3/2/2009 2:34 PM
bhè meglio di così non si poteva preannunciare la questione...
l'unico punto che mi piace poco è che uno vorrebbe mettere i loro marchi...sinceramente è roba nostra e la targhiamo come cavolo piace e pare  a noi...giusto?

Giustissimo... solo che Alfa ha ancora un'immagine positiva negli USA, mentre Fiat é nota come "fix it again Tony" e la sua immagine (tranne forse per la 500) é compromessa e bisognerà investire parecchio per migliorarla. Altrimenti ci comprano solo alcuni americani di origine italiana come seconda o terza macchina...

Forza Alfa

Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
Dannatio
Inserito 3/2/2009 10:30 PM (#183731 - in reply to #183707)


PR - Centro Nord
1750 TBi SW Owner
Bianco ghiaccio
[ex: 2.4 JTDM SW
Nero oceano]
"Raffinato Bizantino"
Utente del mese Giugno 2007

Partecipazione ai raduni
Posts: 2511
1.468,40 ore

2000500

Bologna
marco1975 - 3/2/2009 9:33 PM

marche11 - 3/2/2009 2:34 PM
bhè meglio di così non si poteva preannunciare la questione...
l'unico punto che mi piace poco è che uno vorrebbe mettere i loro marchi...sinceramente è roba nostra e la targhiamo come cavolo piace e pare  a noi...giusto?

Giustissimo... solo che Alfa ha ancora un'immagine positiva negli USA, mentre Fiat é nota come "fix it again Tony" e la sua immagine (tranne forse per la 500) é compromessa e bisognerà investire parecchio per migliorarla. Altrimenti ci comprano solo alcuni americani di origine italiana come seconda o terza macchina...

Forza Alfa

Guarda.... non è del tutto vero.

Anche io ero convinto che la stragrande maggioranza dedli Americani avesse una bassissima opinione delle auto Italiane.... Poi mi sono fatto un giro  sul Forum Americano di Autoblog e con mia grande sorpresa ho trovato la grande maggioranza di commenti positive se non addirittura entusiasti sul rientro in USA di FIAT e ALFA........

a proposito di Acronimi...... BMW da loro sta per :

Brutal

Money

Waster

Album: ~ Raduno Terra dei Motori 2009 ~ Il DAN a Varano 18/04/2009 ~ Le foto di VIOLA
cecio69
Inserito 3/2/2009 11:08 PM (#183755 - in reply to #179096)


2.4+ JTDM Q4 SW Owner
Marrone Luci di Bosco
Utente del mese Giugno 2009


Partecipazione ai raduni
Posts: 1459
905,62 ore

10001001001001002525

Milano
mi sa che il Fix It Again Tony in Usa se lo sono dimenticati da un bel pezzo e moltissimi manco sanno che esista il marchio Fiat. Però è italiano (e di solito funziona il made in italy o presunto tale) costerà credo poco o il giusto e hanno necessità di ridimensionare le misure
Album: ~ gita in Germania 5-8 dicembre 09 ~ Raduno Hattersheim 24-25-26 aprile 2009 ~ I raduno ligure
marche11
Inserito 3/2/2009 11:47 PM (#183789 - in reply to #179096)


1.9 JTDM Owner
389,30 ore

1000100100

Montevarchi
Mi sa che sta soluzione può portare tanti soldini per noi e soprattutto tanti soldini risparmiati dagli americani...i motori che sono abituati loro a guidare in media fanno 6-7 km con un litro...se gli diamo un 1300 diesel della 500 oppure anche il nuovo 1600 da 105 o 120 cv che è montato sia sulla bravo e sulla mito....credo che ne saranno entusiasti....soprattutto vedendo più soldini nel loro portafoglio....
Album: ~ 159 1.9 jtdM 16V Grigio Stromboli- interni alfatex Nero - 17 pollici
Lazza
Inserito 4/2/2009 11:10 AM (#183883 - in reply to #183789)


2.4 JTDM Q Owner
Grigio stromboli
"Mr. Lazza"
Utente del mese Ottobre 2007

Partecipazione ai raduni
Posts: 4754
1.621,97 ore

200020005001001002525

Verona

marche11 - 3/2/2009 11:47 PM
Mi sa che sta soluzione può portare tanti soldini per noi e soprattutto tanti soldini risparmiati dagli americani...i motori che sono abituati loro a guidare in media fanno 6-7 km con un litro...

Oggi in USA è chic avere auto a basse emissioni. Punto.

Quanto costa un pieno per un'auto che fa i 6-7 km/lt. in USA? il conto ve lo faccio io:

$. 1.90 al gallone = 4,54 lt.

Supponiamo un serbatoio da 80lt, ovvero 17,5 galloni ca.

Costo del pieno: $. 33,5

Fino ad un paio di anni fa il pieno di un'auto media costava $. 15. Gli americani oggi sono inviperiti perchè e raddoppiato il prezzo, da nulla a poco.

Scusate, ma se fossi americano me ne sbatterei e girerei con un bel 7lt 8V.

Album: ~ 159 Sportwagon 2.4JtdM Qtronic ~ 500 1.3mjt Lounge
Dannatio
Inserito 4/2/2009 11:27 AM (#183890 - in reply to #183883)


PR - Centro Nord
1750 TBi SW Owner
Bianco ghiaccio
[ex: 2.4 JTDM SW
Nero oceano]
"Raffinato Bizantino"
Utente del mese Giugno 2007

Partecipazione ai raduni
Posts: 2511
1.468,40 ore

2000500

Bologna
Lazza - 4/2/2009 11:10 AM

marche11 - 3/2/2009 11:47 PM
Mi sa che sta soluzione può portare tanti soldini per noi e soprattutto tanti soldini risparmiati dagli americani...i motori che sono abituati loro a guidare in media fanno 6-7 km con un litro...

Oggi in USA è chic avere auto a basse emissioni. Punto.

Quanto costa un pieno per un'auto che fa i 6-7 km/lt. in USA? il conto ve lo faccio io:

$. 1.90 al gallone = 4,54 lt.

Supponiamo un serbatoio da 80lt, ovvero 17,5 galloni ca.

Costo del pieno: $. 33,5

Fino ad un paio di anni fa il pieno di un'auto media costava $. 15. Gli americani oggi sono inviperiti perchè e raddoppiato il prezzo, da nulla a poco.

Scusate, ma se fossi americano me ne sbatterei e girerei con un bel 7lt 8V.




Noi 2 siamo proprio gemelli separati alla nascita mi sa......

Questa sarebbe la mia scelta!!!!! Camaro SS - V8 - 6.2l - 422cv - Taaaaaaaaaanta coppia ( ma proprio un botto)!!!!

http://www.autoviaggiando.com/archivio/2006/07/05-chevrolet-camaro-concept-2006/large%20di%20chevrolet%20camaro%20concept%202006%20-%2001.jpg

Album: ~ Raduno Terra dei Motori 2009 ~ Il DAN a Varano 18/04/2009 ~ Le foto di VIOLA
Lazza
Inserito 4/2/2009 12:20 PM (#183915 - in reply to #183890)


2.4 JTDM Q Owner
Grigio stromboli
"Mr. Lazza"
Utente del mese Ottobre 2007

Partecipazione ai raduni
Posts: 4754
1.621,97 ore

200020005001001002525

Verona

Dannatio - 4/2/2009 11:27 AM
Noi 2 siamo proprio gemelli separati alla nascita mi sa......
Questa sarebbe la mia scelta!!!!! Camaro SS - V8 - 6.2l - 422cv - Taaaaaaaaaanta coppia ( ma proprio un botto)!!!!

Meraviglia, non sai quanto ci sbavo...

O il Camaro SS, o il Dodge Challenger SRT8... (e, tra parentesi, costano come una Mini Cooper)

Il nuovo Mustang invece, non mi piace molto, troppo alto



Edited by Lazza 4/2/2009 12:21 PM




Album: ~ 159 Sportwagon 2.4JtdM Qtronic ~ 500 1.3mjt Lounge
Macci60
Inserito 4/2/2009 12:26 PM (#183920 - in reply to #179096)


1.9 JTS 16v SW Owner
Blu oltremare

"Piede pesante"Partecipazione ai raduni
Posts: 1262
625,97 ore

10001001002525

Reggio nell'Emilia, Paris, Berlin...
decisamente molto 'gnocca'......(molto molto molto attraente)
facciamo un ordine multiplo?

Edited by Macci60 4/2/2009 12:28 PM




Album: ~ Raduno Emilia-Romagna ~ Circuito del tricolore ~ Album 3. 159 jts/progression/sw/alfatex beige/blu oltremare/cerchi 16"
sgatto
Inserito 4/2/2009 2:15 PM (#183942 - in reply to #183920)


2.4 JTDM Owner
Nero oceano
Posts: 14246
5.613,23 ore

500050002000200010010025

Castelli romani
With the recent report that Chrysler may be fast tracking the Fiat 500 Stateside following its tieup with the Italian automaker -- assuming that Fiat's financial situation or the U.S. government doesn't put the kibosh on the deal -- the question arose, what else from Fiat's portfolio would we like to see come to the U.S.? And the accompanying yin to the desirability yang, what do we want to stay very, very far away? After some research and debate, we settled on five of each.

First, the top 5 Fiat group cars we want to see on American shores:

1. Fiat 500. It goes without saying that the 500 has the potential to be an instant hit much like the Mini Cooper, the only catch being it not pricing itself out of its own market.


2. Fiat Grande Punto. The Grande Punto would be a worthy competitor for the coming Ford Fiesta and a good gap closer between the 500 and, erm, Dodge Caliber. Or perhaps the Fiat Bravo compact. Hopefully the Bravo.


3. Alfa Romeo 8C Spider. Yes, the coupe was (they're all sold out now) available here, but the Spider is still up in the air. It shouldn't be. Even in this economy, they would have no problems selling out the entire run.


4. Alfa Romeo 159 Sedan/Sportwagon. Choosing from the rest of the Alfa lineup was a challenge (we want all of them) but after some debate and Russian-style electioneering, we first settled on both versions of the 159. Is there a better looking luxury midsize in existence? Probably not.


5. Alfa Romeo Brera/Spider. What the 159 is to sedans and wagons, the Brera and Spider are to coupes and convertibles, respectively. And if there's one thing that there can never be enough of is stylish coupes and convertibles.

With the good out of the way, let's move on to the bad:


1. Lancia Thesis. Just one look at this car should be enough. In the words of Web producer Carlos Lago, "this is hands down the ugliest car I've ever seen." Fortunately, the odds of the Thesis coming to the U.S. are nil. Sales of the sedan are (unsurprisingly) dismal and there are rumors that it may get the axe this year.


2. Lancia Ypsilon. Compared to the Thesis, the Ypsilon is a design masterpiece. On its own, however, it still looks like a rejected Ssangyong. Based on the Punto, the Ypsilon is simply an odd duck. We'll pass.


3. Lancia Musa. Like the Ypsilon, the Musa is a rework of an existing Fiat created with the aim of making it more upscale. The original Fiat, in this case, being the Idea. And Like the Ypsilon, it only succeeds in being uglier.


4. Fiat Multipla. While Fiat can do a good small car, it's not quite as adept as making vans. Exhibit A: The somewhat infamous Fiat Multipla, the first version of which ended up on a lot of "world's ugliest car" lists after its late-'90s debut. It has since received a facelift and is no longer as painful on the eyes as the late-'90s version, but the facelift did little to improve its proportions. Additionally, American buyers would probably prefer a three-row layout to the Multipla's two rows of three.


5. Fiat Qubo. Fiat developed the Qubo with France's Peugeot-Citroen but clearly something was lost in translation and the Qubo (as well as the Peugeot Bipper and Citroen Nemo) got saddled with serious underbites and oddball styling. Short and stubby vans work in Europe where space is at a serious premium, but their chances of succeeding in the U.S. are slim even with good styling. An element the Qubo lacks.
Album: ~ Alfa del passato e del presente ~ Secondo raduno abruzzese 17-28 09 2011 ~ Stranezze
perryplanet
Inserito 4/2/2009 2:23 PM (#183944 - in reply to #183942)


Tutor
1.9 JTDM SW Q Owner
Verde muschio
"l' ornitorinco"
Utente del mese Ottobre 2011

Partecipazione ai raduni
Posts: 4782
5.896,15 ore

20002000500100100252525

Piacenza (Emilia_Romagna)
Giusto per poter dare un giudizio completo, chi ha scritto questo ?
Album: ~ 159 SW Qtronic Exclusive Verde muschio ~ Raduno Mantovano - 14/12/2008
marche11
Inserito 4/2/2009 2:31 PM (#183950 - in reply to #183883)


1.9 JTDM Owner
389,30 ore

1000100100

Montevarchi
Lazza - 4/2/2009 11:10 AM

marche11 - 3/2/2009 11:47 PM
Mi sa che sta soluzione può portare tanti soldini per noi e soprattutto tanti soldini risparmiati dagli americani...i motori che sono abituati loro a guidare in media fanno 6-7 km con un litro...

Oggi in USA è chic avere auto a basse emissioni. Punto.

Quanto costa un pieno per un'auto che fa i 6-7 km/lt. in USA? il conto ve lo faccio io:

$. 1.90 al gallone = 4,54 lt.

Supponiamo un serbatoio da 80lt, ovvero 17,5 galloni ca.

Costo del pieno: $. 33,5

Fino ad un paio di anni fa il pieno di un'auto media costava $. 15. Gli americani oggi sono inviperiti perchè e raddoppiato il prezzo, da nulla a poco.

Scusate, ma se fossi americano me ne sbatterei e girerei con un bel 7lt 8V.



bhè chi non ha problemi di soldi credo che continuerà a farlo...ma per le altre migliaia di persone che hanno problemi e soprattutto cercano di risparmiare credo che li faccia molto felici...
Se non c'erano questi problemi credo che sarebbero stati ben contenti di continuare a consumare come dannati e soprattutto girare con i vecchi grossissimi motori americani...
Album: ~ 159 1.9 jtdM 16V Grigio Stromboli- interni alfatex Nero - 17 pollici
marco1975
Inserito 4/2/2009 4:45 PM (#183994 - in reply to #183942)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3701
811,53 ore

20001000500100100

parigi / ginevra / cuneo
sgatto - 4/2/2009 2:15 PM
With the recent report that Chrysler may be fast tracking the Fiat 500 Stateside following its tieup with the Italian automaker -- assuming that Fiat's financial situation or the U.S. government doesn't put the kibosh on the deal -- the question arose, what else from Fiat's portfolio would we like to see come to the U.S.? And the accompanying yin to the desirability yang, what do we want to stay very, very far away? After some research and debate, we settled on five of each.

First, the top 5 Fiat group cars we want to see on American shores:

1. Fiat 500. It goes without saying that the 500 has the potential to be an instant hit much like the Mini Cooper, the only catch being it not pricing itself out of its own market.


2. Fiat Grande Punto. The Grande Punto would be a worthy competitor for the coming Ford Fiesta and a good gap closer between the 500 and, erm, Dodge Caliber. Or perhaps the Fiat Bravo compact. Hopefully the Bravo.


3. Alfa Romeo 8C Spider. Yes, the coupe was (they're all sold out now) available here, but the Spider is still up in the air. It shouldn't be. Even in this economy, they would have no problems selling out the entire run.


4. Alfa Romeo 159 Sedan/Sportwagon. Choosing from the rest of the Alfa lineup was a challenge (we want all of them) but after some debate and Russian-style electioneering, we first settled on both versions of the 159. Is there a better looking luxury midsize in existence? Probably not.


5. Alfa Romeo Brera/Spider. What the 159 is to sedans and wagons, the Brera and Spider are to coupes and convertibles, respectively. And if there's one thing that there can never be enough of is stylish coupes and convertibles.

With the good out of the way, let's move on to the bad:


1. Lancia Thesis. Just one look at this car should be enough. In the words of Web producer Carlos Lago, "this is hands down the ugliest car I've ever seen." Fortunately, the odds of the Thesis coming to the U.S. are nil. Sales of the sedan are (unsurprisingly) dismal and there are rumors that it may get the axe this year.


2. Lancia Ypsilon. Compared to the Thesis, the Ypsilon is a design masterpiece. On its own, however, it still looks like a rejected Ssangyong. Based on the Punto, the Ypsilon is simply an odd duck. We'll pass.


3. Lancia Musa. Like the Ypsilon, the Musa is a rework of an existing Fiat created with the aim of making it more upscale. The original Fiat, in this case, being the Idea. And Like the Ypsilon, it only succeeds in being uglier.


4. Fiat Multipla. While Fiat can do a good small car, it's not quite as adept as making vans. Exhibit A: The somewhat infamous Fiat Multipla, the first version of which ended up on a lot of "world's ugliest car" lists after its late-'90s debut. It has since received a facelift and is no longer as painful on the eyes as the late-'90s version, but the facelift did little to improve its proportions. Additionally, American buyers would probably prefer a three-row layout to the Multipla's two rows of three.


5. Fiat Qubo. Fiat developed the Qubo with France's Peugeot-Citroen but clearly something was lost in translation and the Qubo (as well as the Peugeot Bipper and Citroen Nemo) got saddled with serious underbites and oddball styling. Short and stubby vans work in Europe where space is at a serious premium, but their chances of succeeding in the U.S. are slim even with good styling. An element the Qubo lacks.

Se almeno qualcuno li ascoltasse sul lancio immediato della 159 negli States !!!

Certo che la Musa negli USA non la lancerei, ma detto questo a me la Musa fase 2 piace moltissimo come cittadina chic (e infatti l'ho ordinata con una formula di noleggio lungo termine...).

Da dove e' estratto il testo ? Un forum americano ?

Forza Alfa

Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
KOKAL
Inserito 4/2/2009 5:01 PM (#184002 - in reply to #179096)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,52 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)

Per cortesia non quotate interi messaggi (specie se lunghi).

Per quotare ad esempio il post di sgatto è sufficiente cancellare nell'editor tutti i pezzi a cui non si è interessati e lasciare solo la frase a cui si intende rispondere.

Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
Schizoid Man
Inserito 4/2/2009 5:31 PM (#184012 - in reply to #179096)


Amministratore
2.0 JTDM SW Owner
Bianco Ghiaccio
[ex 1.9 JTDM SW Owner
Grigio stromboli (2)
Nero carbonio
Grigio Titanio]
"L'euristico"
Utente del mese Novembre 2006

Posts: 9939
4.913,10 ore

50002000200050010010010010025

London
l'articolo americano è divertente (pain in the eyes!!, (ypsilon) compared to the thesis is a design masterpiece!!!!).. ma non credo particolarmente rappresentativo dell'americano medio...
Ad esempio, non so come vada in usa (e se ci vada) la classe A mercedes, ma la musa è una diretta concorrente...
Album: ~ 159 2.0 JTDm Bianco Ghiaccio - Allestimento Super ~ Essener Motorshow ~ La seconda 159
TwinSpark
Inserito 4/2/2009 7:03 PM (#184044 - in reply to #179096)

Alfista navigato
Posts: 200
95,63 ore

100100

Torino

Non so quanto sia attendibile.

Io vedrei bene la 500 anche in versione Abarth, mentre Punto e Bravo potrebbero avere più chance marchiate Chrysler.

Bene anche la Mito ma meglio ancora la 159. 

A proposito di quest'ultima ho letto più volte che non era stata progettata tenendo conto degli standard americani e visto che era ormai a fine carriera non aveva più senso adeguarla (costi troppo alti). Pochi giorni fa rileggevo la prova della 159 2.2 JTS su 4R del settembre 2005 e leggo: "...la 159 è stata progettata per rispettare i nuovi standard di sicurezza USA 301...", qualcuno sa dove sta la verità?

sgatto
Inserito 4/2/2009 9:00 PM (#184072 - in reply to #183944)


2.4 JTDM Owner
Nero oceano
Posts: 14246
5.613,23 ore

500050002000200010010025

Castelli romani
perryplanet - 4/2/2009 2:23 PM
Giusto per poter dare un giudizio completo, chi ha scritto questo ?


chiedo perdono, l'ho letto oggi durante un corso (di nascosto) e l'ho postato di fretta per non farmi sgamare

fonte: http://www.motortrend.com
Album: ~ Alfa del passato e del presente ~ Secondo raduno abruzzese 17-28 09 2011 ~ Stranezze
sgatto
Inserito 4/2/2009 9:06 PM (#184077 - in reply to #184044)


2.4 JTDM Owner
Nero oceano
Posts: 14246
5.613,23 ore

500050002000200010010025

Castelli romani
TwinSpark - 4/2/2009 7:03 PM

Io vedrei bene la 500 anche in versione Abarth

[...]

qualcuno sa dove sta la verità?



Sono ignorante, ma "Abarth" è un nome noto in USA ? Anzi, riformulo: esiste qualcosa di più seduttivo di Alfa Romeo per gli USA ? Vogliamo cannibalizzarci l'immagine anche nel fare lo sbarco ?

La verità ? Vuoi saperla ? La verità è che non esistono test ufficiali che confermano o smentiscono. Per quel che posso immaginare, nell'urto da dietro la nostra pacioccona non ha alcun problema. Anzi ! Il problema del panterizzato USA sarà non farsi tamponare da chi gli guarda il culo!
Album: ~ Alfa del passato e del presente ~ Secondo raduno abruzzese 17-28 09 2011 ~ Stranezze
Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31
Printer friendly version
E-mail a link to this thread
Jump to forum :

89492405 clicks e 5841337 sessioni dal 13/11/2005


Search | Articoli | Mappa | Stats | Utenti | Owner list | Webmail | Regole | HitParade | Forums | Calendars | Albums |

(Delete all cookies set by this site)
Torna su


Questo sito utilizza Google Analytics e supporta Firefox