Random quote: Oh it's a killing machine, It's got everything, Like a driving power, Big fat tyres and everything, I love it and I need it, I bleed it, Yeah it's a wild hurricane, Alright hold tight, I'm a highway star (Deep Purple)
- (Added by: sgatto)
Sezione Mondo Alfa Romeo :: Forum "Fiat Notizie"

Topic: Accordo Fiat-Chrysler - [Discussione ufficiale]

Moderatori: Amministratori, Moderatori
Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31
vale70
Inserito 21/1/2009 3:04 PM (#179633 - in reply to #179624)


1.9 JTDM SW Owner
Azzurro cristallo
Posts: 347
349,43 ore

10010010025

agrate brianza (MI)
sgatto - 21/1/2009 2:36 PM
secondo ilsole Fiat porterà in usa 500 e la gamma Alfa (tutta). questo finchè non deciderà di passare dal 35% al >=51%: quando farà il grande passo proporrà in usa anche il resto del gruppo (Lancia e la gamma Fiat bi/tri/tetrafuel).

secondo me questa è una boccata di quell'aria nuova che aspettavamo da tanto tempo. finalmente si vedono decisioni concrete, reali e sostanziose. e finalmente Fiat si assume il rischio che è necessario per essere Grandi.

a me sembra fin troppo bella sta notizia... !!!

E' il partner giusto per riportare il Gruppo Fiat in USA. Speriamo che non sia solo un investimento finanziario di breve termine.

Album: ~ 159 1.9 jtdm azzurro cristallo - interni neri - vetri scuri
KOKAL
Inserito 21/1/2009 4:21 PM (#179650 - in reply to #179633)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,40 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
vale70 - 21/1/2009 3:04 PM

Speriamo che non sia solo un investimento finanziario di breve termine.

Non puo' esserlo perchè nel caso si configurerebbe come un bagno di sangue!

Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
sgatto
Inserito 21/1/2009 4:31 PM (#179654 - in reply to #179650)


2.4 JTDM Owner
Nero oceano
Posts: 14246
5.613,20 ore

500050002000200010010025

Castelli romani
KOKAL - 21/1/2009 4:21 PM
vale70 - 21/1/2009 3:04 PM

Speriamo che non sia solo un investimento finanziario di breve termine.

Non puo' esserlo perchè nel caso si configurerebbe come un bagno di sangue!


eh anche perchè speculare su una ditta azzoppata (con la crisi che c'è poi)...
Album: ~ Alfa del passato e del presente ~ Secondo raduno abruzzese 17-28 09 2011 ~ Stranezze
alfista
Inserito 21/1/2009 5:16 PM (#179663 - in reply to #179096)


PR - Germania
1.9 JTDM Owner
Blu oltremare
"The Designer"
Utente del mese Settembre 2006

Partecipazione a raduni ufficiali Partecipazione ai raduni
Posts: 5101
980,22 ore

5000100

Germany
Via 4R

Matrimonio Torino-Detroit

NASCE IL GRUPPO CHR...IAT

Pubblicata il 20/01/2009  <script src="http://s7.addthis.com/js/152/addthis_widget.js" type="text/javascript">


Matrimonio Torino-Detroit

Ecosì è la Fiat la prima a muovere nel nuovo Risiko mondialedell'automobile, innestato dalla Grande Crisi: Torino torna a sposarsicon Detroit, ma questa volta trova il partner sulla sponda Chrysler enon più General Motors, dopo il divorzio con quest'ultima sancito dagliavvocati cinque anni orsono.

Le nozze, secondo le indiscrezionirilanciate dai giornali americani, sono a costo finanziario zero: Fiatprende inizialmente una quota di minoranza (il 35%) in cambio dellacessione a Chrysler delle proprie piattaforme e del proprio know hownel fare piccole automobili, un genere improvvisamente diventato digran moda negli Stati Uniti.

In cambio, Torino contribuirà aristrutturare alcuni stabilimenti americani del partner, al fine diavviare in loco una produzione di modelli Alfa Romeo, della 500 e forsedell'ammiraglia a trazione posteriore che la stessa Casa del Biscioneha in cantiere in collaborazione con la Maserati, che a sua voltametterebbe così in gamma un terzo modello, la cosiddetta "piccolaQuattroporte". È ovvio poi che a Torino potrebbe interessare inprospettiva, qualora il Gruppo italiano arrivasse alla maggioranza,accedere al marchio Jeep, che è un po' il gioiello della corona delgruppo Chrysler.

Ma non bisogna pensare che l'accordo tra Torinoe Detroit esaurisca la stagione delle alleanze: i prossimi a muoverepotrebbero essere i tedeschi, con sorprese ancora più clamorose. Lastampa economica parla addirittura di una grande operazione, favoritadal Governo di Berlino, che porterebbe a un'aggregazione tra BMW eMercedes, le quali in un secondo tempo rileverebbero la Opel, coinvoltanelle difficoltà di GM.

I motivi alla base di questo megamatrimonio sarebbero diversi: dare un assetto azionario più stabile algruppo Daimler, cui fa capo la Mercedes, e metterlo al riparo dascalate; portare a un'ulteriore condivisione dei costi tra due grandimarchi premium nel novero dei più affermati al mondo e mettere lacapacità produttiva e industriale della Opel nei piccoli modelli alservizio dei due partner, che devono allargare la gamma verso il bassoper centrare le nuove norme europee sulle emissioni. E infine creare unsecondo grande Gruppo tedesco, dopo la scalata della Porsche al colossoVolkswagen-Audi. Sempre secondo le stesse fonti di stampa, però, cisarebbero forti resistenze da parte della famiglia Quandt, proprietariadella BMW, restia a perdere la propria dorata autonomia, e Monacosarebbe assai più orientata a finalizzare e magari ampliare letrattative iniziate a suo tempo con la Fiat per una collaborazione traMini e Alfa Romeo.

Ovvio che in questo scenario i francesi nonstaranno a guardare: proprio oggi, martedì 20 gennaio, a Parigi sitengono gli Stati generali dell'automobile, voluti dal presidenteNicholas Sarkozy. L'Eliseo ha già detto a chiare lettere che non baderàa spese per far sì che Renault e Peugeot-Citroën escano dalla crisi conquote di mercato maggiori di quelle che avevano quando la GrandeDepressione è iniziata. Si sa che anche la Renault aveva aperto untavolo di trattative con la Chrysler, ma siamo in un momento in cuitutti parlano con tutti e ci si aspettano grandi soprese. Anche perchéper la prima volta al tavolo del grande Risiko siedono anche indiani ecinesi, dotati di mezzi finanziari e ottime merci di scambio, come lapossibilità di proporre nuovi sbocchi di mercato e piattaformeproduttive a costi estremamente competitivi.

La mossa di SergioMarchionne farebbe pensare che la Fiat nell'auto non lascia, comequalche dichiarazione di fine 2008 lasciava intendere, ma raddoppia. Secosì fosse, si aprirebbe una nuova stagione molto difficile, ma anchemolto stimolante. In cui il manager italo-canadese sarebbe chiamato asmentire per l'ennesima volta quanti, a dispetto dei risultati,continuano a sostenere che il suo passaggio in Fiat è legato solo allavolontà di rimettere in sesto l'azienda per poi venderla al miglioreofferente, in modo da potersi godere un ricco futuro da banchiere.L'unica cosa certa è che, se l'affare Chrysler andrà in porto, Torinodovrà rafforzare la propria squadra manageriale, dalla quale è appenauscito il capo dell'Alfa e dell'Abarth, Luca De Meo: gestire un Gruppodel genere non è uno scherzo e Marchionne dovrà riorganizzare per laprima volta la sua prima linea.

Mauro Tedeschini

Il comunicato ufficiale di Fiat Group e Chrysler in italiano e in inglese.


Album: ~ Foto montaggi-elaborazioni ~ Foto miste ~ Logo Raduno italo svevo 2009
marche11
Inserito 21/1/2009 5:22 PM (#179664 - in reply to #179096)


1.9 JTDM Owner
389,30 ore

1000100100

Montevarchi
speriamo allora che sia la questa la strada giusta per abbattare sta crisi e soprattutto ritornare nuovamente in america..
Album: ~ 159 1.9 jtdM 16V Grigio Stromboli- interni alfatex Nero - 17 pollici
alfista
Inserito 21/1/2009 5:23 PM (#179665 - in reply to #179494)


PR - Germania
1.9 JTDM Owner
Blu oltremare
"The Designer"
Utente del mese Settembre 2006

Partecipazione a raduni ufficiali Partecipazione ai raduni
Posts: 5101
980,22 ore

5000100

Germany
marche11 - 21/1/2009 12:43 AM
un ultima cosa, spero che non prendiamo i loro motori...così addio consumi ridotti e soprattutto leggerezza...i motori americani sono rinomati per queste caratteristiche...sbaglio?


no, non hai capito bene, noi da loro x ora non prendiamo niente, gia meno i motori. diamo solo. i motori ke usa la chrysler sono veki motori MB e quelli nostri attualmente sono molto meglio. il vantaggio ke avremo noi nel futuro e finalmente produrremo un bel 3,2 made in Italy e lo potremo montare sia su diverse alfa ke su dodge, forse jeep e chrysler dividendo le spese esorbitanti ke ci vogliono x svilupparli
Album: ~ Foto montaggi-elaborazioni ~ Foto miste ~ Logo Raduno italo svevo 2009
marche11
Inserito 21/1/2009 5:27 PM (#179669 - in reply to #179665)


1.9 JTDM Owner
389,30 ore

1000100100

Montevarchi
alfista - 21/1/2009 5:23 PM
marche11 - 21/1/2009 12:43 AM
un ultima cosa, spero che non prendiamo i loro motori...così addio consumi ridotti e soprattutto leggerezza...i motori americani sono rinomati per queste caratteristiche...sbaglio?


no, non hai capito bene, noi da loro x ora non prendiamo niente, gia meno i motori. diamo solo. i motori ke usa la chrysler sono veki motori MB e quelli nostri attualmente sono molto meglio. il vantaggio ke avremo noi nel futuro e finalmente produrremo un bel 3,2 made in Italy e lo potremo montare sia su diverse alfa ke su dodge, forse jeep e chrysler dividendo le spese esorbitanti ke ci vogliono x svilupparli

ok ora mi è tutto chiaro questo accordo...credevo era un dare e ricevere...ho detto questa cosa dei motori visto che l''ultimo accordo che è stato fatto con gm ci hanno tolto i nostri vecchi e cari motori a benzina...compreso il vecchio 3200!sbaglio? comunque se tutto andesse in porto spero che sia la volta bene per il nostro rilancio a livello mondiale...!!!
Album: ~ 159 1.9 jtdM 16V Grigio Stromboli- interni alfatex Nero - 17 pollici
KOKAL
Inserito 21/1/2009 5:31 PM (#179670 - in reply to #179096)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,40 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)

Daimler AG sta per uscire dal capitale di Chrysler LLC


 Daimler AG, il gruppo automobilistico costituito dai marchi Mercedes-Benz, Smart e Maybach sta per cedere la propria residua partecipazione azionaria in Chrysler LLC. Dopo la scissione tra i due gruppi (risalente all’agosto del 2007), in mano ai tedeschi era rimasto il 19,9% del capitale di Auburn Hills.

A Stoccarda però, il partito di chi voleva sbarazzarsi anche di questa quota è sempre stato molto forte, e ora che Fiat ha acquisito il 35% del gruppo, Daimler ha l’occasione che cercava, come ha dichiarato un portavoce ufficiale durante un’intervista a Reuters. Rimane solo da scoprire chi sarà l’acquirente.

Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
JJ72
Inserito 21/1/2009 6:45 PM (#179701 - in reply to #179670)


1.9 JTDM Owner
Utente del mese Gennaio 2009

Partecipazione ai raduni
Posts: 1956
778,48 ore

10005001001001001002525

Castel di Casio - Emilia romagna - appennino
KOKAL - 21/1/2009 5:31 PM

....... Rimane solo da scoprire chi sarà l’acquirente.

mossa logica dal mio punto di vista per MB, ma chi sara l'acquirente??? le azioni Chrysler oggi non valgono praticamente nulla, domani forse con l'ingresso di fiat potranno salire, potrebbe essere un buon investimento.

oppure fiat puo prendere tutto a un tocco di pane? veramente impegnativo, ma affascinante come ipotesi, anche se mi sembra dura che MB lasci campo libero cosi facilmente a fiat.



Edited by JJ72 21/1/2009 6:46 PM
JJ72
Inserito 21/1/2009 6:51 PM (#179702 - in reply to #179663)


1.9 JTDM Owner
Utente del mese Gennaio 2009

Partecipazione ai raduni
Posts: 1956
778,48 ore

10005001001001001002525

Castel di Casio - Emilia romagna - appennino
<object id="atff" style="Z-INDEX: 100000; WIDTH: 1px; POSITION: absolute; HEIGHT: 1px" classid="clsid:D27CDB6E-AE6D-11cf-96B8-444553540000">
alfista - 21/1/2009 5:16 PM
Ma non bisogna pensare che l'accordo tra Torinoe Detroit esaurisca la stagione delle alleanze: i prossimi a muoverepotrebbero essere i tedeschi, con sorprese ancora più clamorose. Lastampa economica parla addirittura di una grande operazione, favoritadal Governo di Berlino, che porterebbe a un'aggregazione tra BMW eMercedes, le quali in un secondo tempo rileverebbero la Opel, coinvoltanelle difficoltà di GM.

I motivi alla base di questo megamatrimonio sarebbero diversi: dare un assetto azionario più stabile algruppo Daimler, cui fa capo la Mercedes, e metterlo al riparo dascalate; portare a un'ulteriore condivisione dei costi tra due grandimarchi premium nel novero dei più affermati al mondo e mettere lacapacità produttiva e industriale della Opel nei piccoli modelli alservizio dei due partner, che devono allargare la gamma verso il bassoper centrare le nuove norme europee sulle emissioni. E infine creare unsecondo grande Gruppo tedesco, dopo la scalata della Porsche al colossoVolkswagen-Audi. Sempre secondo le stesse fonti di stampa, però, cisarebbero forti resistenze da parte della famiglia Quandt, proprietariadella BMW, restia a perdere la propria dorata autonomia, e Monacosarebbe assai più orientata a finalizzare e magari ampliare letrattative iniziate a suo tempo con la Fiat per una collaborazione traMini e Alfa Romeo.
piu che risiko a questo punto sta diventando un "Axis and Allies"..... (per chi capisce)
pero bisognerà stare a guardare, capisco l'interesse di berlino nel matrimonio MB-BMW specie se salvano la opel, ma ho forti dubbi che possa convenire a BMW-MB. hanno un target di clientela molto simile, correrrebbero il rischio di pestarsi i piedi, non come Fiat-Chrysler, che vedo piu sensata come alleanza.
e poi la signora quandt gradisce molto l'indipendenza, e s'è visto
PS bellissima l'idea della "piccola quattroporte alfa"
KOKAL
Inserito 21/1/2009 9:02 PM (#179721 - in reply to #179701)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,40 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
JJ72 - 21/1/2009 6:45 PM
mossa logica dal mio punto di vista per MB, ma chi sara l'acquirente??? le azioni Chrysler oggi non valgono praticamente nulla, domani forse con l'ingresso di fiat potranno salire, potrebbe essere un buon investimento.

oppure fiat puo prendere tutto a un tocco di pane? veramente impegnativo, ma affascinante come ipotesi, anche se mi sembra dura che MB lasci campo libero cosi facilmente a fiat.



Fiat ha sottoscritto un accordo di massima e per ora non vincolante per acquisire il 35% in cambio di un capitale tecnologico.....
Nell'accordo pero' è inclusa l'opzione per Fiat di arrivare al 55% del capitale.
55-35= 20....e guarda caso Daimler possiede giusto il 19% e spiccioli
Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
marche11
Inserito 21/1/2009 9:26 PM (#179727 - in reply to #179721)


1.9 JTDM Owner
389,30 ore

1000100100

Montevarchi
KOKAL - 21/1/2009 9:02 PM
Fiat ha sottoscritto un accordo di massima e per ora non vincolante per acquisire il 35% in cambio di un capitale tecnologico.....
Nell'accordo pero' è inclusa l'opzione per Fiat di arrivare al 55% del capitale.
55-35= 20....e guarda caso Daimler possiede giusto il 19% e spiccioli


come ragionamente torna....non fa una piega...per gli spiccioli decideranno...
Album: ~ 159 1.9 jtdM 16V Grigio Stromboli- interni alfatex Nero - 17 pollici
marco1975
Inserito 21/1/2009 9:53 PM (#179736 - in reply to #179096)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3696
809,17 ore

20001000500100252525

parigi / ginevra / cuneo

D'ogni modo ci prendiamo il 35% gratis, o meglio solo promettendo di mettere a disposizione pianali e motori.

Se ad aprile il Congresso USA non ha versato altri 3 miliardi di dollari alla Chrysler ci tiriamo indietro.

E se Chrysler fallisce ci prendiamo un po' di fabbriche e di concessionari a costo zero per produrre Alfa e Fiat.

Marchionne é un genio. Ha rifatto il colpo del miliardo e passa di dollari che la GM ha dovuto pagare nel 2004 per liberarsi dall'obbligo di comprare la Fiat.

Forza Alfa

Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
KOKAL
Inserito 21/1/2009 11:16 PM (#179779 - in reply to #179096)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,40 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)

Fiat-Chrysler: tutti i dettagli dell'accordo


accordo fiat chryslerL’argomento è di quelli caldi, come dimostra l’attenzione dedicataglianche dai mezzi d’informazione generalista: a distanza di un giornodall’ufficializzazione dell’accordo Fiat-Chrysler,torniamo sull’argomento passando agli approfondimenti sui possibilisviluppi di questo nuovo matrimonio appena celebrato dal Lingotto.

Partiamo dalla definizione del (pre-)contratto: quella firmata ieridalle due aziende è una “lettera d’intenti non vincolante per lacreazione di un’alleanza strategica globale”. Il contratto vero eproprio ci sarà, ma non sarà siglato prima di aprile, quando gliamericani avranno ottenuto dal Tesoro l’approvazione del piano dirisanamento.

In cosa consiste questa pre-intesa? Fiat fornirà all’aziendaamericana la licenza di utilizzare piattaforme per produrre autocompatte e relativi motori, trasmissioni e componenti, che Chryslerpotrà adattare alle proprie esigenze e produrre nei propri impianti.Chrysler avrà inoltre accesso alla rete di distribuzione Fiat. Cosa ciricava Chrysler, oltre al prodotto e al servizio in sé? Un enormetaglio dei costi, stimato dal Wall Street Journal in circa 3-4 miliardidi dollari.


E cosa spetta invece a Fiat? Torino entrerà in possesso di una quota inizialedel 35% di Chrysler (esclusa Chrysler Financial), con un’opzione peracquistare un ulteriore 20% dopo dodici mesi pagando -sempre secondo ilWSJ- una somma di 25 milioni di dollari, solo a condizione di avermigliorato la situazione del costruttore americano. Dieci anni fa,Daimler AG (in procinto di sbarazzarsi, guarda caso, del 20% ancora nelle sue mani) pagò 36 miliardi di dollari per il 100% di Chrysler.

Sempre secondo il quotidiano, a Fiat potrebbero andare tre dei setteposti nel consiglio d’amministrazione di Chrysler. Il 35% di futuraproprietà Fiat sarà costituito da azioni attualmente in mano diCerberus, mentre il 20% dell’opzione potrebbe essere rilevato proprioda Daimler.

In seconda istanza, al gruppo italiano spetterà la possibilità diusare le fabbriche Chrysler per assemblare i modelli destinati almercato americano e la rete Chrysler per distribuirli. Montezemolo hadichiarato a riguardo che “dal punto di vista di Fiat significa venderetecnologie costate grandi investimenti e accedere a mercati dal grandepotenziale, portandovi l’Alfa Romeo e la Fiat 500?. Sergio Marchionnenon ha esitato a parlare di “un passo fondamentale nello scenario di unsettore in rapido cambiamento che conferma l’impegno e ladeterminazione di Fiat e Chrysler a ricoprire un ruolo importante inquesto processo globale”.

Chrysler è la più piccola delle Big Three ed è inesorabilmentescivolata al quinto posto del mercato USA, dietro le giapponesi Toyotae Honda. La sua grave crisi finanziariaè ormai nota a tutti così come la sua debolezza in quanto a vendite:più delle altre due grandi di Detroit ha visto calare drasticamente lesue immatricolazioni. Molti osservatori di settore dubitano delle suapossibilità di sopravvivenza, nonostante i 4 miliardi ricevuti dal Governo Bush.

Per Torino comunque, l’accordo è a costo zero. Fiat non sosterràalcun esborso verso Chrysler né ora né in futuro: l’onere di rimettereChrysler in carreggiata ricadrà completamente sul Governo americano.Tutti gli sforzi finanziari della casa si potranno concentraresull’investimento necessario a tornare in USA nel 2011.

Grazie a questo pre-accordo, Chrysler può dimostrare a Washington didisporre di un partner credibile e soprattutto delle basi tecniche(piattaforme, motori) per creare finalmente auto più piccole edeconomiche. Al decollo del piano mancano solo due elementi: l’intesacon le altre parti in causa -finanziatori, dipendenti, sindacati,concessionari e fornitori- e la seconda tranche (3 miliardi di dollari)di aiuti statali.


Fonte: Ilsole24ore


Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
papo
Inserito 21/1/2009 11:47 PM (#179792 - in reply to #179736)


"manifesto monopolizzatore"
Brera 1750 Tbi Owner
Rosso Alfa
[ex: 2.4 JTDM
Grigio titanio]

Utente del mese Settembre 2007

Utente del mese Ottobre 2009

Partecipazione al raduno di AsiagoPartecipazione a raduni ufficialiPartecipazione al raduno di MontecchioPartecipazione ai raduni
Posts: 9107
2.238,02 ore

500020002000100

Novara
marco1975 - 21/1/2009 9:53 PM

E se Chrysler fallisce ci prendiamo un po' di fabbriche e di concessionari a costo zero per produrre Alfa e Fiat....cut....


speriamo che non avvenga.....perchè nel caso si troverà di riflesso a gestire beghe sindacali di un "certo rilievo"....e se non risolvi quelle...della rete che te fai?.....
marche11
Inserito 22/1/2009 12:17 AM (#179800 - in reply to #179096)


1.9 JTDM Owner
389,30 ore

1000100100

Montevarchi
l'articolo che ha messo kokal mi sembra chiarissimo. sembrerebbe che per fiat ci sia solo da guadagnare....
Album: ~ 159 1.9 jtdM 16V Grigio Stromboli- interni alfatex Nero - 17 pollici
marco1975
Inserito 22/1/2009 10:12 AM (#179891 - in reply to #179792)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3696
809,17 ore

20001000500100252525

parigi / ginevra / cuneo
papo - 21/1/2009 11:47 PM
marco1975 - 21/1/2009 9:53 PM

E se Chrysler fallisce ci prendiamo un po' di fabbriche e di concessionari a costo zero per produrre Alfa e Fiat....cut....


speriamo che non avvenga.....perchè nel caso si troverà di riflesso a gestire beghe sindacali di un "certo rilievo"....e se non risolvi quelle...della rete che te fai?.....

Speriamo di no in effetti, ma in caso di fallimento mica siamo a Pomigliano ;-)) i dipendenti sarebbero ben contenti di tenersi un lavoro per assemblare Alfa e Fiat piuttosto che a casa.

E i concessionari sono entita' indipendenti dal gruppo chrysler, e anche loro sarebbero ben contenti di avere ancora qualcosa da vendere piuttosto che chiudere...

Forza Alfa

Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
Schizoid Man
Inserito 22/1/2009 10:29 AM (#179897 - in reply to #179779)


Amministratore
2.0 JTDM SW Owner
Bianco Ghiaccio
[ex 1.9 JTDM SW Owner
Grigio stromboli (2)
Nero carbonio
Grigio Titanio]
"L'euristico"
Utente del mese Novembre 2006

Posts: 9939
4.913,10 ore

50002000200050010010010010025

London
KOKAL - 21/1/2009 11:16 PM


E cosa spetta invece a Fiat? Torino entrerà in possesso di una quota inizialedel 35% di Chrysler (esclusa Chrysler Financial), con un’opzione peracquistare un ulteriore 20% dopo dodici mesi pagando -sempre secondo ilWSJ- una somma di 25 milioni di dollari, solo a condizione di avermigliorato la situazione del costruttore americano. Dieci anni fa,Daimler AG (in procinto di sbarazzarsi, guarda caso, del 20% ancora nelle sue mani) pagò 36 miliardi di dollari per il 100% di Chrysler.




25 milioni?
a quel prezzo potrebbe comprarsi il 20% di chrysler anche Kakà.
c'è qualcosa che non torna... o sono 250 milioni o 2,5 miliardi...
Album: ~ 159 2.0 JTDm Bianco Ghiaccio - Allestimento Super ~ Essener Motorshow ~ La seconda 159
marco1975
Inserito 22/1/2009 10:37 AM (#179898 - in reply to #179897)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3696
809,17 ore

20001000500100252525

parigi / ginevra / cuneo
Schizoid Man - 22/1/2009 10:29 AM
KOKAL - 21/1/2009 11:16 PM


E cosa spetta invece a Fiat? Torino entrerà in possesso di una quota inizialedel 35% di Chrysler (esclusa Chrysler Financial), con un’opzione peracquistare un ulteriore 20% dopo dodici mesi pagando -sempre secondo ilWSJ- una somma di 25 milioni di dollari, solo a condizione di avermigliorato la situazione del costruttore americano. Dieci anni fa,Daimler AG (in procinto di sbarazzarsi, guarda caso, del 20% ancora nelle sue mani) pagò 36 miliardi di dollari per il 100% di Chrysler.




25 milioni?
a quel prezzo potrebbe comprarsi il 20% di chrysler anche Kakà.
c'è qualcosa che non torna... o sono 250 milioni o 2,5 miliardi...

se guardi quanto vale in borsa la Chrysler oggi la cifra di 25 milioni non e' poi cosi' peregrina... ecco perche' Marchionne e' un genio (dopo il colpaccio della GM che ci paga per non comprarci )

Forza Alfa

Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
Dannatio
Inserito 22/1/2009 11:46 AM (#179915 - in reply to #179096)


PR - Centro Nord
1750 TBi SW Owner
Bianco ghiaccio
[ex: 2.4 JTDM SW
Nero oceano]
"Raffinato Bizantino"
Utente del mese Giugno 2007

Partecipazione ai raduni
Posts: 2511
1.468,40 ore

2000500

Bologna
Fiat mulls cap hike for Peugeot tie-up: reportMILAN (Reuters) – Fiat SpA's founding family is weighing a capital increase of about 2 billion euros ($2.58 billion) with an eye to a possible merger with France's PSA Peugeot Citroen, an Italian daily reported.The capital increase by the Agnelli family's Exor holding company would aim at keeping a significant stake in a merged company, La Repubblica said on Thursday without citing sources.The Agnellis have about 30 percent of Fiat through Exor.Shares in Fiat, Europe's sixth-biggest car maker by unit sales, were down 3.15 percent at 4.31 euros at 0902 GMT.PSA was up 7.12 percent at 13.855 euros as the DJ Stoxx auto index was 1.23 percent firmer.The news comes two days after Fiat announced an alliance with U.S. automaker Chrysler LLC.Fiat and Exor declined comment.A PSA spokesman also had no comment apart from saying the French car maker's priority was to come out of the crisis gripping the car industry.Fiat and PSA are Europe's leaders in small cars which have low carbon dioxide emissions and are suited for city traffic.Italy's Il Sole 24 Ore business daily also reported on Thursday that Fiat has been working for a month to obtain a syndicated credit line of up to 5 billion euros.Italian banks UniCredit SpA and Intesa Sanpaolo are willing to subscribe a total of 1 billion-1.5 billion euros, it said without identifying its sources."Peugeot's market cap is currently 3 billion euros and a complete takeover by Fiat could be financed with the rumored 5 billion euros loan," UniCredit debt analyst Sven Kreitmair said in a morning note."A combined Fiat-Chrysler-Peugeot group would be the third largest auto company in the world after Toyota and GM with a total production of 8.8 million vehicles (2007 figures)," he said.Fiat and PSA have been working together since 1978 and have two joint ventures, making vans and multi-purpose vehicles in the north of France and central Italy. They also teamed up with Tofas for a car factory in Bursa, Turkey.PSA also has cooperation deals with Ford Motor Co, Germany's BMW and Japan's Mitsubishi Motors Corp. Chief Executive Christian Streiff has said he wants to deepen the existing partnerships rather than add new partners.Fiat is scheduled to report fourth-quarter and full-year results later in the day. Analysts expect Fiat to miss slightly its profit target for 2008 despite slightly higher sales.Fiat agricultural equipment unit CNH Global NV reported fourth-quarter earnings of 49 cents a share excluding items on Thursday, below analysts' forecast.($1=.7752 euros)



 Secondo la repubblica, Fiat sarebbe pronta ad un aumento di capitale da 2 miliardi di euro per sostenere la fusione con Peugeot e per far mantenere alla famiglia Agnelli la quota di controllo al 30%. Marchionne si sta dimostrando molto aggressivo, probabilmente si aspetta un' ulteriore esacerbazione della crisi e vuol essere il più forte possibile per superarla. Mi domando chi tra Fiat e Peugeot avrà una posizione di forza nei colloqui. Attualmente Fiat sembra più in forza ma non bisogna scordarsi il nazionalismo francese, dubito che Sarkozy permetterebbe a Psa di fare il junior partner dell' alleanza.
Album: ~ Raduno Terra dei Motori 2009 ~ Il DAN a Varano 18/04/2009 ~ Le foto di VIOLA
marco1975
Inserito 22/1/2009 12:19 PM (#179922 - in reply to #179096)


Tutor
2.4 JTDM SW Q4 Owner
Nero carbonio
Utente del mese Agosto 2010

Posts: 3696
809,17 ore

20001000500100252525

parigi / ginevra / cuneo

Io ho lavorato e vissuto in Francia piu' di 10 anni (e mia moglie e' francese).

Con la loro mentalita' secondo me ci sono 0 chances che PSA diventi junior partner in un'alleanza con la Fiat.

Se mai si uniscono con Bmw per fare i senior partner...

Forza Alfa

Album: ~ dedra integrale 1991 grigio quartz - interni alcantara blu ~ Retromobile 2014 Parigi ~ 159 2.4 JTDm Q4 Nero Carbonio - Interni pelle beige
KOKAL
Inserito 22/1/2009 12:36 PM (#179924 - in reply to #179915)


Moderatore
2.4 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"rapido come una mangusta"

Utente del mese Maggio 2008
Partecipazione ai raduni

Posts: 12588
4.671,40 ore

500050002000500252525

Chiavari (GE)
Dannatio - 22/1/2009 11:46 AM
Secondo la repubblica, Fiat sarebbe pronta ad un aumento di capitale da 2 miliardi di euro per sostenere la fusione con Peugeot e per far mantenere alla famiglia Agnelli la quota di controllo al 30%. Marchionne si sta dimostrando molto aggressivo, probabilmente si aspetta un' ulteriore esacerbazione della crisi e vuol essere il più forte possibile per superarla. Mi domando chi tra Fiat e Peugeot avrà una posizione di forza nei colloqui. Attualmente Fiat sembra più in forza ma non bisogna scordarsi il nazionalismo francese, dubito che Sarkozy permetterebbe a Psa di fare il junior partner dell' alleanza.


Secondo me con PSA non ci sono proprio i presupposti per un'alleanza, neppure alla pari.
I prodotti sono in diretta concorrenza: tutti.
Come tecnologia entrambi i gruppi hanno sviluppato più o meno nelle stesse direzioni.
Oltre a quanto giustamente riportato da te e rimarcato da Marco1975, c'è da dire che PSA sotto il profilo della capitalizzazione è più grande di Fiat Group e non la vedo tra i costruttori particolarmente in difficoltà.
Di certo Marchionne si sta muovendo nella direzione di quella che è la sua convinzione: nel futuro prossimo i piccoli non sopravviveranno e pertanto sta cercando di costruire o entrare a far parte di un gruppo che possa vantare una produzione annuale di veicoli non inferiore ai 4-5 milioni.
Album: ~ La Pantera ~ Incontro Emilia - Lunigiana e dintorni 14-11-2010 ~ II° Raduno Ligure: 25-26/07/2010
emi159
Inserito 22/1/2009 2:25 PM (#179943 - in reply to #179096)


1.9 JTDM SW Q Owner
Nero pastello
"EPER umano"
Utente del mese Marzo 2007

Primo utente del mese 2008

Partecipazione ai raduni
Posts: 7312
2.058,80 ore

50002000100100100

Parma

Certo che una Casa Fiat-Psa vorrebbe dire avere quasi il monopolio nei motori fino a 1600 cc.

Penso che comunque i francesi non accetterebbero di essere dei partner di secondo piano.(visto anche come è finita con Alitalia)

Album: ~ secondo raduno "Terra dei motori" Bologna-Parma ~ Varano 1/2/2009 ~ desenzano 24/2/08 by emi159
Lazza
Inserito 22/1/2009 2:27 PM (#179945 - in reply to #179922)


2.4 JTDM Q Owner
Grigio stromboli
"Mr. Lazza"
Utente del mese Ottobre 2007

Partecipazione ai raduni
Posts: 4754
1.621,97 ore

200020005001001002525

Verona
marco1975 - 22/1/2009 12:19 PM

Io ho lavorato e vissuto in Francia piu' di 10 anni (e mia moglie e' francese).

Con la loro mentalita' secondo me ci sono 0 chances che PSA diventi junior partner in un'alleanza con la Fiat.

Se mai si uniscono con Bmw per fare i senior partner...

Beh, io lavoro e conosco "nel profondo" i tedeschi: non esiste che PSA diventi senior partner di BMW... i tedeschi considerano i francesi... delle baguette!

Album: ~ 159 Sportwagon 2.4JtdM Qtronic ~ 500 1.3mjt Lounge
marche11
Inserito 22/1/2009 2:40 PM (#179953 - in reply to #179096)


1.9 JTDM Owner
389,30 ore

1000100100

Montevarchi
si non credo che i francesi si mettano sotto fiat.....troppa rivalità...!!
preferirebbero morire prima di fare una cosa del genere....
Album: ~ 159 1.9 jtdM 16V Grigio Stromboli- interni alfatex Nero - 17 pollici
Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31
Printer friendly version
E-mail a link to this thread
Jump to forum :

85182678 clicks e 5550038 sessioni dal 13/11/2005


Search | Articoli | Mappa | Stats | Utenti | Owner list | Webmail | Regole | HitParade | Forums | Calendars | Albums |

(Delete all cookies set by this site)
Torna su


Questo sito utilizza Google Analytics e supporta Firefox